Il Council on Tall Buildings and Urban Habitat ha recentemente annunciato i vincitori di alcune categorie dell'annuale Best Tall Building Award of Excellence Winners. L'Arc di Koichi Takada Architects a Sydney, il White Tree di Sou Fujimoto, Nicolas Laisné e Oxo Architects a Montpellier - Francia, l'Eden di Heatherwick Studio a Singapore, la MIRA Tower di Studio Gang a San Francisco, lo Sky Green di WOHA a Taichung - Taiwan, il Leeza SOHO di Pechino e l'One Thousand Museum di Miami progettati entrambi da Zaha Hadid Architects, il Raffles City Chongqing di Safdie Architects nell'omonima città cinese, sono solo alcuni dei grattacieli selezionati dal CTBUH e a cui è stato dedicato un articolo nelle pagine di Floornature.



I vincitori del CTBUH Best Tall Building Award 2021

Il 20 gennaio il Council on Tall Buildings and Urban Habitat (CTBUH) ha annunciato i vincitori dell'annuale “Best Tall Building Award of Excellence Winners”, in relazione solo ad alcune categorie del premio. Sono stati, infatti, rivelati solo i migliori grattacieli costruiti nel mondo per le cinque categorie relative all'altezza (sotto i 100 metri, da 100 a 199 metri, da 200 a 299 metri, da 300 a 399 metri, da 400 metri e più) e per le tre destinate alle funzioni (uffici, misti e residenziale). Nelle prossime settimane saranno resi noti i vincitori delle categorie relative all'ingegneria, alla costruzione, all'interior design, all'habitat urbano e alle altre categorie in cui è articolato il premio.
Tutti i grattacieli selezionati accedono alle fasi finali del programma e concorrono per il primo premio di ciascuna categoria e per il “2021 Overall Best Tall Building Worldwide”, il vincitore assoluto. Secondo una tradizione ormai consolidata, la fase conclusiva dei premi si svolgerà in occasione della conferenza annuale del CTBUH, la 2021 Tall + Urban Innovation Conference, che si terrà dal 18-20 maggio 2021. Nella prospettiva di una situazione mondiale ancora non ben definita a causa della pandemia da covid-19 e piuttosto incerta per quanto riguarda gli spostamenti aerei, il CTBUH ha già annunciato che la conferenza annuale si svolgerà online su un portale virtuale dedicato.

Tra gli oltre cinquanta grattacieli premiati, in questa prima fase del premio, numerosi sono gli edifici che abbiamo già presentato nelle pagine di Floornature e che abbiamo l'opportunità di riscoprire.
L'Arc di Koichi Takada Architects a Sydney, che con le sue due sottili torri rivestite da mattoni in cotto realizzati a mano si aggiunge alla serie di edifici iconici che caratterizza lo skyline della città.
Un progetto audace, che coniuga residenze e spazi commerciali in un grattacielo dalla forte componente poetica e focalizzato sulla dimensione umana, è l'Arbre Blanc (o White Tree) di Sou Fujimoto, Nicolas Laisné e Oxo Architects a Montpellier – Francia.
Due grattacieli “verdi” sono tra i premiati della categoria Best Tall Building 100-199 meters, si tratta dell'EDEN di Heatherwick Studio a Singapore ispirato all'idea di "città dentro un giardino" espressa da Lee Kuan Yew e dello Sky Green di WOHA a Taichung – Taiwan, considerato il primo esempio di architettura sostenibile ad alta densità e a uso misto con facciate vegetali. Alla stessa categoria appartiene anche la MIRA Tower di Studio Gang a San Francisco, un grattacielo dalla forma a spirale che si innalza per circa 130 metri con la sua facciata "aerospaziale".
Nella categoria Best Tall Building 200-299 meters, troviamo tra gli altri due progetti di Zaha Hadid Architects il Leeza SOHO di Pechino e l'One Thousand Museum di Miami. Entrambi i grattacieli rientrano in una interessante ricerca progettuale condotta dallo studio d'architettura e tesa a realizzare edifici con grandi superfici interne libere da elementi strutturali.
Infine, un progetto a scala urbana, selezionato tra i vincitori della categoria “Best Tall Building 300-399 meters”, è l'intervento Raffles City Chongqing firmato dall’architetto Moshe Safdie a Chongqing, Cina.

(Agnese Bifulco)


2021 Tall + Urban Innovation Conference 18-21 May 2021/ Virtual 

Image captions

(01) Arc by Koichi Takada Architects
(02) Arbre Blanc (White Tree) by Sou Fujimoto, Nicolas Laisné and Oxo Architects
(03) Eden by Heatherwick Studio
(04) MIRA Tower by Studio Gang
(05) Sky Green by WOHA
(06) Leeza SOHO by Zaha Hadid Architects
(07) One Thousand Museum by Zaha Hadid Architects
(08) Raffles City Chongqing by Safdie Architects
(09) Logo CTBUH


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature