Iris Ceramica Group ha scelto il CERSAIE 2019, il salone internazionale della ceramica Made in Italy per architettura e dell'arredo bagno, per presentare alla stampa e al pubblico la neonata Fondazione Iris Ceramica Group. Solidarietà, Sostenibilità, Competenza, Cultura, sono le quattro parole chiave usate da Federica Minozzi, CEO della holding, per raccontare passato, presente e futuro del gruppo.



Al CERSAIE 2019 presentata la Fondazione Iris Ceramica Group

È nata la Fondazione Iris Ceramica Group, un ente non profit impegnato nella promozione della salvaguardia ambientale, dello sviluppo e della coesione sociale, nella diffusione di linee di condotta etiche da parte di aziende e persone. La presentazione ufficiale è stata fatta in due distinti momenti: il 22 settembre, nella eccezionale cornice dell'Accademia Militare di Modena e nell'ambito della ICG Global Corporate Conference, un evento riservato a una ampia rappresentanza degli stakeholders della holding; e poi il 24 settembre in occasione del CERSAIE per l'annuale appuntamento di Federica Minozzi, CEO della holding, con la stampa. Un momento importante perchè, parallelamente alla presentazione dei nuovi prodotti aziendali, l'amministratore delegato di Iris Ceramica Group ha potuto soffermarsi sulle parole chiave del programma della Fondazione: Solidarietà, Sostenibilità, Competenza, Cultura. Le 4 parole chiave sanciscono una sostanziale continuità di valori con le attività svolte dall'azienda, anche in passato, per volontà del suo illuminato fondatore, Romano Minozzi.

La sostenibilità è una parte fondamentale della nostra strategia e della nostra cultura aziendale; definisce non solo come facciamo le cose, ma chi siamo. È anche un requisito imprescindibile per salvaguardare il pianeta e la collettività”. L'affermazione di Federica Minozzi, introduce una delle parole chiave per raccontare passato, presente e futuro di Iris Ceramica Group: sostenibilità, nella doppia accezione di sostenibilità ambientale e sociale.
La Fondazione sancisce pubblicamente l'impegno della holding nel dare il proprio contributo a costruire un futuro sostenibile. Un impegno che è stato declinato a tutti i livelli. Nell'ambito della produzione, ad esempio, il Gruppo ha messo a punto prodotti che contribuiscono attivamente alla riduzione degli inquinanti indoor e outdor, come la tecnologia Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™. Allo stesso tempo, Iris Ceramica Group ha investito nello sviluppo di una tecnologia produttiva che ha consentito di ridurre le emissioni inquinanti dell'atmosfera. Fin dalla primavera 2019, Federica Minozzi, CEO di Iris Ceramica Group ha annunciato l’importante traguardo raggiunto dalla holding: la produzione a impatto zero per la fabbrica delle grandi lastre di Castellarano, rispettando ampiamente i parametri auspicati dal recente summit sul clima di New York. A dimostrazione di come l'interesse nella sostenibilità sia insito nel DNA aziendale e non frutto di obblighi internazionali.
Proseguendo nel percorso tracciato dall'azienda, la Fondazione Iris Ceramica Group sosterrà il programma di riforestazione delle mangrovie e altri progetti dell'organizzazione The Nature Conservancy, per contribuire a migliorare la qualità dell'aria e difendere questi delicati ecosistemi. Sul fronte della sostenibilità sociale e della solidarietà, saranno attivati progetti di screening sanitario, corsi di formazione e borse di studio rivolti ai dipendenti e parallelamente proseguirà l'impegno a sostegno della sanità locale e di due iniziative rivolte ai bambini e alle donne, attraverso le organizzazioni internazionali Save the Children e Action Aid.

Competenza e Cultura, dalla promozione del contest internazionale Next Landmark a The Architect Series, sviluppato con il magazine The Plan, allo stesso portale Floornature sono molti gli ambiti culturali che vedono l'impegno dell'azienda nella promozione di una cultura architettonica. Impegno a cui si affiancano i corsi di formazione e il costante dialogo con gli architetti partner, per contribuire alla costruzione di ambienti salubri dove vivere e lavorare, anticipando bisogni e nuovi stili di vita. Costante è inoltre il sostegno della holding a importanti iniziative culturali come la mostra “in principio e poi” ai Musei Vaticani, il padiglione Italia curato dall'architetto Mario Cucinella alla Biennale di Venezia 2018, l'evento Pollution 2018 RefleAction, con SOS School of Sustainability, e l'inaugurazione del Museo Storico inserito nella rete dei Musei d'Impresa.
Un impegno costante in tanti ambiti a sostegno di una visione aziendale che, come sottolineato da Federica Minozzi nella conferenza stampa, è quella di “propositori di soluzioni” e non di semplici “fornitori di prodotti”. Un ruolo che possa ispirare anche nel mondo dell’industria una presa di coscienza responsabile per guardare al futuro proteggendo il presente.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Iris Ceramica Group

https://fondazione.irisceramicagroup.it/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×