11-02-2020

8 progetti riceveranno l'Architecture Awards 2020 dell'AIA

Pei Cobb Freed & Partners, Kohn Pedersen Fox, Skidmore, Owings & Merrill LLP, Snøhetta, Thomas Phifer, DIALOG,

Tian Fangfang, Steve Hall, Hufton+Crow, Paul Crosby Architectural Photography, Tim Soar, Michael Grimm, Lucas Blair Simpson, Iwan Baan,

Calgary, Canada, Mumbai, Copenhagen, Danimarca, Chicago, USA,

Musei, Housing, Biblioteche,

Premio,

L'American Institute of Architects ha annunciato gli otto progetti vincitori degli annuali Architecture Awards 2020. Otto progetti di architettura contemporanea scelti indipendentemente dalle dimensioni, dallo stile e dal tipo di edificio perché rappresentano quello che gli architetti possono creare per migliorare la vita di tutti.



8 progetti riceveranno l'Architecture Awards 2020 dell'AIA

La Biblioteca centrale di Calgary progettata da Snøhetta e DIALOG, il terminal 2 del Chhatrapati Shivaji International Airport di Mumbai progettato da SOM Skidmore, Owings & Merrill, il Kaplan Institute all'IIT di Chicago progettato da John Ronan Architects, il Floral Court di Londra progettato da Kohn Pedersen Fox Associates, il Glenstone Museum di Potomac progettato da Thomas Phifer and Partners, il Museo d'arte di Jishou progettato da Atelier FCJZ, il Minnesota State Capitol Restoration di St. Paul progettato da HGA, il Tivoli Hjørnet di Copenaghen progettato da Pei Cobb Freed & Partners. Sono queste le otto architetture contemporanee che riceveranno gli Architecture Awards 2020, i premi annuali assegnati dall'American Institute of Architects, AIA.
Annualmente la giuria dell'AIA sceglie le architetture destinatarie dei premi indipendentemente dalle dimensioni, dallo stile e dal tipo di edificio. Sono progetti straordinari che mostrano anche ai non addetti al settore il lavoro degli architetti e mettono in evidenza i molti modi in cui gli edifici e gli spazi da loro progettati migliorano la nostra vita.
La giuria dell'edizione 2020 era composta da nove importanti personalità scelte tra architetti, clienti e designer, con presidente di giuria l'architetto Samuel M. Miller, FAIA (Fellow of the American Institute of Architects) dello studio LMN Architects. Gli otto progetti vincitori sono stati selezionati secondo alcuni criteri e in particolare sono quelli che secondo la giuria hanno interpretato meglio: il senso del luogo, lo scopo per cui sono stati costruiti, la storia e la sostenibilità ambientale.

Tra i progetti vincitori dell'edizione 2020 un importante successo è stato ottenuto dai progetti dedicati alla cultura, degli otto vincitori sono infatti ben quattro i progetti che potremo definire di architettura e cultura e sono: una biblioteca pubblica, due musei e un istituto di formazione. La biblioteca centrale di Calgary, Canada, è stata progettata dagli studi Snøhetta e DIALOG, gli architetti hanno riconvertito un'area dismessa realizzando un edificio che ha assunto un ruolo vitale nella città e che con la sua suggestiva facciata vetrata è diventato un importante landmark urbano che la giuria ha definito “un vero riflesso di Calgary”. L'ampliamento del Glenstone Museum a Potomac progettato dallo studio Thomas Phifer and Partners è inserito in un paesaggio profondamente rinnovato con 6000 nuovi alberi di 55 specie autoctone, la giuria lo ha infatti definito “un'integrazione poetica di arte, architettura e paesaggio". Il Jishou Art Museum progettato da Atelier FCJZ è insieme: un importante elemento urbano della città, un museo che avvicina l'arte alla comunità e un edificio che interpreta in modo contemporaneo la tradizione dei ponti coperti presente in questa regione montagnosa della Cina.
L'Ed Kaplan Family Institute progettato dallo studio John Ronan Architect è stato definito dalla giuria:” un edificio accademico che combina funzionalità e sostenibilità in un'elegante soluzione di design...”. L'istituto è inserito nel cuore dello storico campus dell'IIT (Illinois Institute of Technology) progettato da Mies van Der Rohe e promuove l'innovazione e la collaborazione tra docenti, studenti ed ex-allievi.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of AIA American Institute of Architects , photo by Michael Grimm (02-06), Iwan Baan (07-08), Tian Fangfang (09 -10), Steve Hall (11-12), Paul Crosby Architectural Photography (13), SOM / Lucas Blair Simpson (14), Tim Soar (15), Hufton + Crow (16)

2020 Architecture Awards by AIA American Institute of Architects https://www.aia.org/
Jury: Samuel M. Miller, FAIA (chair), LMN; Merrill Elam, AIA, Mack Scogin Merrill Elam Architects; Rebecca Sharkey, AIA, EHDD; Dale Frens, AIA, patterhn ives, llc; Michael Johns, FAIA, NOMA, Mdesigns + MWJ Consulting LLC; Michelle Acosta, AIA, SmithGroupJJR; Trinity Simons, Mayor's Institute on City Design; Kevin Alter, Assoc. AIA, Alterstudio Architecture and Caleb Bertels., University of Arkansas.


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature