06-06-2017

Medida Incerta. Il Portogallo alla Biennale d'Arte, Venezia

Alvaro Siza,

Biennale di Venezia, Governo,

Design,

Biennale di Venezia, Arte, Mostra,

Raul Betti e Greta Ruffino continuano la collaborazione con il Portogallo alla Biennale di Venezia con “Medida Incerta”.



  1. Blog
  2. News
  3. Medida Incerta. Il Portogallo alla Biennale d'Arte, Venezia

Medida Incerta. Il Portogallo alla Biennale d'Arte, Venezia Raul Betti e Greta Ruffino continuano la collaborazione con il Portogallo alla Biennale di Venezia con “Medida Incerta”. Sono anche i curatori di “Alvaro Siza. Viagem sem Programa”, mostra dedicata ai ritratti e ai disegni di viaggio, realizzati da Alvaro Siza che apre l'8 giugno al FAB Castellarano, 


“Medida Incerta” ovvero “Misura Incerta” è il titolo della partecipazione nazionale del Portogallo alla 57. Biennale d'Arte “Viva Arte Viva”, recentemente inaugurata e curata da Christine Macel (link). Si tratta dell'esposizione delle opere d'arte di José Pedro Croft, uno degli scultori più importanti della generazione degli anni Ottanta in Portogallo, curata da João Pinharanda all'interno del giardino della storica Villa Heriot alla Giudecca.
Con questo progetto prosegue la collaborazione di Raul Betti e Greta Ruffino con il Portogallo. 
Già nel 2012 i due creativi avevano curato, prodotto e organizzato l'evento collaterale della 13. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia, intitolato “Alvaro Siza. Viagem sem Programa”, mostra dedicata ai ritratti e ai disegni di viaggio, realizzati da Alvaro Siza (vincitore nello stesso anno del Leone d'Oro alla Carriere), e ospitato all'interno della Fondazione Querini Stampalia. Proprio questa mostra tra pochi giorni, l'8 giugno, torna in esclusiva in Italia, esattamente al FAB Castellarano (link).
Nel 2016, in occasione della 15. Mostra Internazionale di Architettura di Venezia, Betti e Ruffino sono stati chiamati in qualità di Local Studio a seguire la partecipazione del Portogallo, dedicata ad Alvaro Siza. Coinvolti dai curatori di “Neighbourhood - Where Álvaro meets Aldo”, Roberto Cremascoli e Nuno Grande, hanno seguito sul territorio le fasi di sviluppo del progetto realizzato all'interno del cantiere incompiuto di Campo di Marte alla Giudecca.
Per la realizzazione di “Medida Incerta” lo studio COR Arquitectos di Porto, incaricato da DGArtes (Direzione Generale delle Arti del Governo Portoghese) come produttore del Padiglione Portoghese, ha coinvolto Raul Betti e Greta Ruffino in qualità di local studio (Dumbo Design Studio) affinché potessero sviluppare e seguire - coadiuvati dall’architetto Valentina Vettori - i rapporti con il Comune di Venezia e la Soprintendenza per le fasi di allestimento degli interni e di istallazione temporanea di sei sculture monumentali, alte circa otto metri, nel giardino di Villa Heriot, di fronte all’intervento degli alloggi di edilizia popolare progettati dall’architetto Siza. Pedro Croft è anche il progettista della fontana che si realizzerà in Campo di Marte, al confine con il complesso di Villa Hèriot. 

Christiane Bürklein

Medida Incerta
José Pedro Croft
Curator: João Pinharanda
Organization
Ministry of Culture of Portugal
Luís Filipe de Castro Mendes, Minister of Culture
Miguel Honrado, Secretary of State of Culture
Project Production and Co-Management: COR Arquitectos
Local Office: Dumbo Design Studio, Raul Betti e Greta Ruffino
Partecipazione Nazionale del Portogallo 
57a esposizione internazionale dell'arte della Biennale di Venezia “Viva Arte Viva”
dal 13 maggio al 26 novembre 2017
Curatrice: Christine Macel
Sito web ufficiale della Biennale Arte 2017: www.labiennale.org
Luogo: Villa Heriot, Giudecca, Venezia
Immagini: Daniel Malhão

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×