25-09-2018

Apertura di Dallara Academy, Atelier(s) Alfonso Femia

Atelier(s) Alfonso Femia,

Academy, Musei, Sale mostre, Exhibition Center, Mostre, Aziende,

Cemento, Ceramica, Metallo,

Un’eccellenza a tutto tondo: l’architettura della Dallara Academy a Varano de’ Melegari in Emilia Romagna è stata aperta al pubblico il giorno 21 settembre.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Apertura di Dallara Academy, Atelier(s) Alfonso Femia

Apertura di Dallara Academy, Atelier(s) Alfonso Femia Un’eccellenza a tutto tondo: l’architettura della Dallara Academy a Varano de’ Melegari in Emilia Romagna è stata aperta al pubblico il giorno 21 settembre. Dialogo con il territorio, supporto alle generazioni future e generosità distinguono questo progetto firmato dall’architetto italiano Alfonso Femia su volere dell’azienda Dallara.


C’è un tempo in cui bisogna restituire qualcosa, così ha detto l’ing. Giampaolo Dallara durante il discorso inaugurale della Dallara Academy. Il fondatore dell’omonima azienda di auto da competizione nota nel mondo ha scelto di farlo attraverso un’edificio landmark. Un’architettura che non solo racchiude la storia dell’azienda ma anche il futuro, grazie alla collaborazione con MUNER, la Motorvehicle University of Emilia-Romagna per la formazione di giovani ingegneri, sodalizio fra gli atenei regionali e le storiche case automobilistiche della Motor Valley italiana, e grazie ai laboratori per le scuole medie e superiori.
La sede è stata sviluppata dall’architetto Alfonso Femia, vincitore di un concorso ad inviti svoltosi nel 2015 rivolto a 15 studi italiani, con un progetto già premiato lo scorso anno come Best Future Building agli ABB Leaf Awards di Londra per il suo alto contenuto di innovazione. 
Racconta l’architetto Femia che l’idea per la sua architettura, incentrata sulla condivisione di competenze e sul dialogo con il contesto, con forme organiche ad alto contenuto tecnologico, è nata contemplando la valle dalla cima di una collina vicina.
Arrivando dalla strada il visitatore viene accolto da un volume dalla parete convessa che pare nascere dalla collina, rivestita in aste di alluminio bronzate con un taglio vetrato che lascia intravedere la rampa di esposizione delle macchine e avvolge dolcemente il paesaggio della Val Ceno in un continuo gioco di rimandi fra interni ed esterni. Un legame sottolineato anche attraverso la piazza pubblica antistante l’edificio che media tra la strada e la collina.
La Dallara Academy di Atelier(s) Alfonso Femia è un insieme armonico di elementi geometrici, cerchi, porzioni di corona circolari, rettangoli, partendo da un asse principale, quello dei laboratori (il trapezio) accanto al quale troviamo il parallelepipedo contenente l’auditorium con una capienza fino a 350 persone. Questo è collocato in posizione asimmetrica rispetto agli altri volumi del complesso e rivestito al piano superiore da una trama scura in biocemento. L’area espositiva che contiene la rampa con la sequenza cronologica delle macchine ricordando la pista da corsa, è una figura semicircolare il cui raggio di curvatura sovrasta l’auditorium e diventa, sostenuta da travi circolari, copertura parziale degli spazi esterni. Tre blocchi conici dalla superficie cangiante e dinamica contengono le aule didattiche e il cono centrale coincide con l’atrio dell’ingresso.
Un’architettura del sentimento, come la definisce l’architetto Femia, legata alla storia dell’azienda Dallara dove il tema della restituzione ha trovato la sua espressione in un gesto emozionante durante la presentazione dell’edificio alla stampa alla quale abbiamo potuto assistere. Alessandro “Alex” Zanardi, famoso pilota automobilistico e paraciclista, ha ricostruito la sua carriera sportiva dopo l'incidente del Lausitzring come atleta di handbike. Le sue handbikes con cui vinse ben quattro medaglie d’oro (Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016) sono state progettate in collaborazione con gli ingegneri di Dallara il cui know-how rese possibile le sue vittorie. In segno di gratitudine e in risposta alla generosità e allo spirito di condivisione dell’ingegner Dallara, Zanardi ha regalato la sua medaglia d’oro di Rio de Janeiro all’ingegner Dallara.
Una bellissima conclusione per l’apertura di un nuovo landmark il cui intento va ben oltre al progetto architettonico che andremo ad approfondire, pensando al futuro della vallata emiliana e delle nuove generazioni.

Christiane Bürklein

Progetto: Atelier(s) Alfonso Femia - https://www.atelierfemia.com/
Anno: 2018
Concorso: 2015
Luogo: Varano de’ Melegari (PR), Italia
Immagini: courtesy of Dallara Academy
https://www.dallara.it/


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×