25-01-2017

2017 AIA Honor Awards, Carmel Place di nARCHITECTS

nARCHITECTS,

Iwan Baan, Pablo Enriquez,

New York, USA,

Housing,

Design,

Award,

Con l'inizio del nuovo anno arrivano anche i primi premi di architettura.



  1. Blog
  2. News
  3. 2017 AIA Honor Awards, Carmel Place di nARCHITECTS

2017 AIA Honor Awards, Carmel Place di nARCHITECTS Con l'inizio del nuovo anno arrivano anche i primi premi di architettura. The American Institute of Architects (AIA) ha selezionato i vincitori degli Institute Honor Awards, il massimo riconoscimento per opere di architettura, interior design e urbanistica. 



Tra i 23 vincitori dei 2017 AIA Honor Awards, scelti fra circa 700 candidature con architetture distribuite in tutto il mondo, per primo presentiamo il progetto di housing Carmel Place dello studio nARCHITECTS.
Si tratta del risultato del concorso adAPT NYC ed è il più alto edificio a costruzione modulare di Manhattan, di cui riprende il linguaggio formale, nonché una proposta innovativa per il mercato immobiliare completata nel 2016. 
Carmel Place si compone di 4 torri snelle con complessivamente 55 appartamenti e una superficie abitabile che varia dai 24 ai 33 metri quadrati, rientrando nella categoria dei “micro-housing”, facendo i conti con la scarsa disponibilità di lotti liberi e le nuove forme dell'abitare della società contemporanea. Quest'ultima attenzione si manifesta nell'offerta di spazi condivisi inclusi nel progetto: la palestra, la lounge e il terrazzo pubblico sul tetto. Luoghi di interazione tra gli inquilini a riprova che chi vive da solo non dev'essere necessariamente solo (link Co-Housing).
Il progetto di nARCHITECTS comprende inoltre 22 appartamenti per fasce protette, tra cui 8 unità con arredamento integrato per veterani homeless dell'esercito americano.
La sfida maggiore per i progettisti di nARCHITECTS è stata la creazione di una proposta a impatto sociale positivo e facilmente replicabile, il tutto con un budget limitato e nel rispetto delle prescrizioni locali. Grazie alla costruzione dei moduli abitativi off-site nel Brooklyn Navy Yard e l'assemblaggio finale sulle fondamenta gettate in loco, il tempo di cantiere è stato di sole 4 settimane, per la grande gioia del vicinato e del developer.
Carmel Place di nARCHITECTS segna una svolta, in quanto dimostra che il metodo di costruzione modulare per appartamenti non è una chimera e può essere fatta con molta eleganza, adattandosi anche a un contesto urbano particolare come quello di Manhattan e del quale replica un micro-cosmo.

Christiane Bürklein

Project: nARCHITECTS
Builders: Monadnock Construction, Capsys Corp (modular units)
Code Consulting: JM Zoning
Consulting Architect (competition phase): Willis DeLaCour
Engineer – Civil and Landscape: Langan Engineering
Engineer – MEP: A. Joselow, P.C.
Engineer – Structural: DeNardis Engineering LLC
Graphic Design: Project Projects
LEED Consultant: Taitem Engineering, PC
Marketing Consultant: Corcoran Sunshine
Images: see captions, courtesy of nARCHITECTS - image 1 - 3 - 4 by Iwan Baan, 2 - 6 by Pablo Enriquez, 5 by nARCHITECTS
Recipient of 2017 AIA Honor Awards

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature