19-03-2018

Red Planet, parco giochi di 100architects a Shanghai

Amey Kandalgaonkar,

Shanghai,

Parco urbano, Piazze, Tempo Libero, Centri Commerciali, Parco giochi, Paesaggio,

Paesaggio, Street Art,

Red Planet è l'ultimo evento dello studio 100architects specializzato in street architecture e interventi urbani.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Red Planet, parco giochi di 100architects a Shanghai

Red Planet, parco giochi di 100architects a Shanghai Red Planet è l'ultimo evento dello studio 100architects specializzato in street architecture e interventi urbani. Si trova all'interno di Life Hub @ Daning a Shanghai, complesso a uso misto con un grande centro commerciale. Un'installazione di place making che invita all'interazione attiva.


Lo studio 100architects, fondato nel 2013 da Marcial Jesus (Cile) e Javier Gonzalez (Spagna) e con sede a Shanghai, Cina, non si occupa di architettura nel senso di edifici costruiti, ma realizza interventi urbani e street architecture. Il team combina place making, street art, urban design e landscaping. I loro lavori sono infatti per la maggior parte oggetti architettonici, sia effimeri che permanenti, realizzati nello spazi pubblico allo scopo di stimolare gli utenti all'interazione. Un lavoro progettuale volto a favorire le dinamiche sociali.
In questo solco si inserisce anche l'ultimo progetto, Red Planet, il Pianeta Rosso, un parco giochi e spazio multifunzionale dal vivace colore rosso realizzato all'interno di Life Hub @ Daning, un grande complesso a uso misto con una superficie di 250.000 mq, di cui 110.000 mq di centro commerciale. Il Life Hub @ Daning è uno dei luoghi dello shopping più amato di Shanghai, una strada all'aperto con molti negozi al dettaglio che combina quindi il fascino della passeggiata con gli acquisti. 
Qui il team marketing ha chiesto la creazione di qualcosa di innovativo e inaspettato, al di là di ogni tipica installazione decorativa, in grado di stimolare adulti e bambini nel fermarsi a usare il luogo. Insomma fare in modo che diventasse uno spazio dove fermarsi e trascorrere del tempo di qualità, interagendo con gli altri utenti, come bambini e famiglie. Una richiesta di place making alla quale i creativi di 100architects hanno risposto con un approccio surreale, al fine di rompere le regole convenzionali della percezione. Ovvero di ciò che è già stato concepito come realtà. Il suo scopo? Stimolare l'immaginazione e la creatività dei bambini, oltre a immergerli in un'esperienza colorata. 
Red Planet in effetti parte dall'immagine del campo da basket, sottolineato dal colore rosso tipico e acceso, che qui si estende anche all'arredamento urbano già presente, oppure al cesto che fa da lampione a LED. Nasce così un campo da gioco surreale dalla topografia artificiale con elementi per giocare, arrampicarsi e sedersi. Insomma con tutto quello che serve a stimolare la fantasia dei bambini.
L'intervento di 100architects nell'ambito urbano del complesso commerciale crea quindi un mondo a parte, un “pianeta rosso” dedicato al gioco tutto da esplorare. Insomma un'attrazione per la collettività che, partendo dall'immagine nota del campo da basket, stimola la creatività e le dinamiche sociali nate dall'interazione tra gli utenti.

Christiane Bürklein

Project name: Red Planet 
Designer: 100architects 
Design team: Marcial Jesus, Javier Gonzalez, Eunice Tsa 
Client: Life Hub @ Daning, (Chongbang Group)
Location: Daning Road, Jin’An District, Shanghai, China 
Built area: 245m2
Height: 15mts
Completion: June  2017
Photographer: Amey Kandalgaonkar

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×