24-04-2019

Mostra Social Design al MKG di Amburgo

Amburgo, Germania,

Architettura e Cultura, Mostre, Scuola, Edifici Pubblici,

Mostra,

Nella mostra Social Design, allestita presso il Museum für Kunst und Gewerbe Hamburg (MKG), Germania, sono esposti 25 progetti internazionali e una serie di progetti locali che mettono in evidenza la responsabilità sociale dei designer, dall’urbanistica all’edilizia abitativa, dall’istruzione all’ambiente.



  1. Blog
  2. Design
  3. Mostra Social Design al MKG di Amburgo

Mostra Social Design al MKG di Amburgo Nella mostra Social Design, allestita presso il Museum für Kunst und Gewerbe Hamburg (MKG), Germania, sono esposti 25 progetti internazionali e una serie di progetti locali che mettono in evidenza la responsabilità sociale dei designer, dall’urbanistica all’edilizia abitativa, dall’istruzione all’ambiente.


Per chi viaggiasse durante questi ponti primaverili ecco una mostra da non perdere ad Amburgo in Germania. Social Design al Museum für Kunst und Gewerbe Hamburg (MKG) presenta una  selezione dall'ampio panorama di attività che rientrano nel termine Social Design, aiutando a capire come il design, termine che oggi si sente ovunque e senza una definizione univoca, possa servire a una molteplicità di scopi. Considerato che la progettazione degli spazi urbani, degli edifici e delle vie di comunicazione, nonché dei prodotti e dei processi, riflette sempre le condizioni politiche e sociali, i progettisti giocano un ruolo decisivo nel nostro mondo.
Il Social Design si basa su processi di progettazione trasparente che include lo scambio equo e lo sviluppo congiunto di idee e strategie per trovare una soluzione adeguata, coinvolgendo una moltitudine di attori. Spesso si tratta di una co-creazione, di un processo partecipato, dove i designer si vedono come partner che mettono le loro conoscenze a disposizione del progetto e dei partecipanti, tenendo però d'occhio la qualità creativa e sostenibile del progetto stesso. 
Nascono così città più accoglienti, luoghi e situazioni che possono fare la differenza nel contesto in cui si inseriscono, dalla metropoli all’area rurale. La mostra Social Design è suddivisa in diverse categorie: spazio urbano e paesaggio, abitare/educazione/lavoro, produzione, migrazione, network e ambiente. Tutti declinati a diverse scale e posizioni geografiche, enfatizzando il ruolo di una progettazione responsabile, al fine di creare nuove possibilità tanto per il territorio coinvolto quanto per gli utenti. 
Gli esempi internazionali includono il Solar Kiosk dello studio berlinese Graft e Andreas Spiess, dove il chiosco stesso, per ricaricare apparecchi elettronici, è un elemento infrastrutturale di primaria importanza in un mondo in cui ancora oltre 1 miliardo di persone non hanno accesso alla rete elettrica. 
Progettazione sociale significa anche avanzare proposte per un approccio sostenibile all'ambiente, in modo da consentire una vita dignitosa rispettando i contesti sociali e culturali. Su quest'onda troviamo iniziative legate all’agricoltura fondata nei confronti della biodiversità, come quelle promosse dalla fondazione Slow Food, ma anche il bellissimo edificio scolastico Lycée Schorge di Francis Kéré in Burkina Faso.
Una novità nell’ambito della mostra è il fatto che il museo MKG, istituzione culturale per la quale la progettazione è una base essenziale, si propone per la prima volta quale attore civile che promuove attivamente il cambiamento. Per questo motivo il museo ha iniziato il progetto di vicinato temporaneo ARGE unmittelbare Nachbarschaft (vicinato ravvicinato), i cui risultati vengono condivisi man mano all'interno della mostra. Un altro modulo dell'esposizione presenta  invece, su una mappa online di Amburgo, iniziative scelte di Social Design nella città. Ovvero i visitatori possono aggiungere ulteriori progetti di cui sono a conoscenza, oltre a quelli già esposti.
Social Design è una mostra organizzata dal Museum für Gestaltung Zürich e dalla curatrice Angeli Sachs. La versione di Amburgo è i stata adattata in collaborazione con lo Studio Experimentelles Design (Studio di Design sperimentale) dell'Accademia delle Belle Arti di Amburgo e può essere visitata fino al 27 ottobre 2019. Nonché promossa dalla Ernst August Bester Foundation, dalla Hans Brökel Foundation for Science and Culture e dalla Alfred Toepfer Stiftung F.V.S.

Christiane Bürklein

Mostra Social Design
dal 29 marzo al 27 ottobre 2019
curata da Angeli Sachs
Museum für Kunst und Gestaltung, Hamburg
Ulteriori informazioni: https://www.mkg-hamburg.de
Immagini: vedi leggende
Exhibition View 1, photo: Michaela Hille
Architectural office Graft, Solarkiosk, since 2009, Graft / Lars Krückeberg, Wolfram Putz, Thomas Willemeit with Andreas Spiess, © Andreas Spiess, SOLARKIOSK AG
Kéré Architecture, Lycée Schorge Secondary School, 2014–2016, Photo: © Iwan Baan
Exhibition View, photo: Michaela Hille
ARGE Unmittelbare Nachbarschaft, Front yard of the Drob Inn, view from MKG, photo: Michaela Hille
Exhibition View, photo: Michaela Hille
More Than Shelters, DOMO / Schnackenburgallee, Hamburg, photo: © More Than Shelters/ Malte Metag



Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×