21-05-2021

Installazione The Law of Beliefs alla Creative Expo Taiwan 2021

Lin Kun Ying,

Alek Vategin & Yana Zhezhela,

Taipei, Taiwan,

Installazione, Mostra,

The Law of Beliefs curata da Lin Kun Ying, un artista interdisciplinare taiwanese, è un'installazione guidata dai dati che personalizza l'esperienza di ogni visitatore. Ha arricchito l’esposizione culturale 2021 Creative Expo Taiwan, tenutasi dal 16 al 25 aprile in tre sedi sparse a Taipei.



  1. Blog
  2. Design
  3. Installazione The Law of Beliefs alla Creative Expo Taiwan 2021

Installazione The Law of Beliefs alla Creative Expo Taiwan 2021 Creative Expo Taiwan è una manifestazione culturale molto importante nel panorama creativo di Taiwan, una fiera di novità. Il tema dell’edizione 2021, curata come due anni fa dall’artista interdisciplinare taiwanese Lin Kun Ying, è Supermicros o "Shujumiao" in cinese mandarino, che significa "Tempio dei dati", e la sua mostra principale si intitola The Law of Beliefs. Si tratta di un’indagine sul potere del pensiero e della sua forza trasformativa. Spiega il curatore: “Il mio punto di partenza è accettare la verità che se tutti noi crediamo in un concetto allo stesso tempo, allora lo trasformeremo in un'azione, e l'azione creerà una progressione culturale.
La mostra The Law of Beliefs è divisa in tre spazi. Quando i visitatori entrano nella mostra, possono scansionare un codice QR che apre una chatbot di Facebook Messenger: questa chat pone   a loro domande e utilizza i dati delle loro risposte per fornire informazioni su misura che arricchiranno l’esperienza espositiva di ognuno, in base alle proprie risposte.
Il primo spazio espositivo ha due lati, Ritual Hall dove si dà una definizione di fede, e Belief Palace che propone una formula per i sogni. Quando i visitatori entrano nella Ritual Hall si trovano di fronte a un occhio gigante, che è un simbolo ben noto di dati e credenze. Un performer occupa l'ingresso come un portiere, mimando rituali della vita quotidiana come piegare i vestiti per esempio. Nel frattempo, la chatbot pone diverse domande alle quali il visitatore è libero di rispondere o meno.
Il secondo spazio espositivo, Co-creation Palace, riguarda la giustapposizione tra esperienza razionale ed emotiva e il processo che le persone usano per decidere se credere o meno in qualcosa. Al centro dell’ambiente, i visitatori possono scegliere tra molte sedie che rappresentano diverse fasi della vita, dall'infanzia alla vecchiaia. E intorno al perimetro dello spazio quattro palchi offrono performance sperimentali sulla giustapposizione razionale-emotiva, eseguite in una sequenza della durata di circa trenta minuti. Alla fine di tutte e quattro le performance un dispositivo di illuminazione posto al centro mostra il peso delle decisioni prese nel corso della vita di una persona.
Il terzo e ultimo spazio espositivo, intitolato Light Palace, è una versione moderna delle tradizionali sale delle lanterne che si trovano nei templi taoisti o buddisti di tutta Taiwan e che rappresentano la fortuna. I dati raccolti dallo chatbot di Facebook Messenger durante la mostra vengono analizzati generando un codice QR che i visitatori possono scansionare su uno stand al centro dello spazio. Questo fa scattare un fascio di luce, seguito da una serie di LED, che portano il visitatore a un tavolo di offerte. In base alle risposte individuali, questo finale della mostra è sempre diverso. Il visitatore modella attivamente la sua esperienza, realizzando una mostra sempre diversa che fonde dati e creatività, in sintonia con lo scopo di Creative Expo Taiwan. 
La documentazione visiva è stata realizzata da Daniel Cummingham con Alek Vategin e Yana Zhezhela di T-Media Productions, due dei migliori fotografi di architettura di Taiwan, per produrre un video sulla mostra principale (The Law of Beliefs) e le fotografie di tutta la fiera. A causa delle restrizioni di viaggio dovute al Covid-19 infatti, solo un numero limitato di visitatori internazionali e residenti ha potuto partecipare alla 2021 Creative Expo Taiwan. Sulla base della loro filosofia incentrata sul realismo, Alek e Yana hanno cercato di catturare e restituire la vera esperienza di visita di una mostra, come possiamo vedere nelle immagini e nel video:

Christian Bürklein

The Law of Beliefs, curato da Lin Kun Ying
Luogo: Taipei, Taiwan
Anno: dal 16 al 25 aprile 2021
Immagini: Alek Vategin e Yana Zhezhela
Ulteriori informazioni: https://creativexpo.tw/en

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature