20-06-2018

Mostra Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani

Marco Introini, Francesco Radino,

Milano,

Stazioni, Parco urbano, Mostre,

Mostra,

Ferrovia e fotografia sono un bel connubio, un luogo di esperienze non solo di vita, ma anche visivo già dai tempo dei Fratelli Lumière.



  1. Blog
  2. News
  3. Mostra Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani

Mostra Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani Ferrovia e fotografia sono un bel connubio, un luogo di esperienze non solo di vita, ma anche visivo già dai tempo dei Fratelli Lumière. Una mostra sugli scali ferroviari di Milano, con le fotografie di Marco Introini e Francesco Radino, racconta questi luoghi con uno sguardo inedito che parla anche di cambiamento urbano.


Il fascino della ferrovia rimane intramontabile, come abbiamo visto presentando la mostra sul modellismo ferroviario al DAM di Francoforte (linkI. Questa volta sempre di treni si parla, ma in un contesto diverso e a scala urbana. 
La mostra fotografica Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani. Fotografie di Marco Introini e Francesco Radino, presso la Casa dell'Energia e dell'Ambiente di Milano, porta alla scoperta di sette scali ferroviari della capitale lombarda, attualmente dismessi, ma in fase di riqualificazione, grazie al progetto Circle Line. Questo prevede oltre al 65% di aree verdi e il 30% delle volumetrie complessive destinate a residenza sociale e convenzionata.
Ideata e organizzata da Fondazione Aem - Gruppo A2A, l'esposizione è curata da Marco Introini, Francesco Radino e Fabrizio Trisoglio. I lavori dei due fotografi ritraggono gli scali Farini, Greco, Lambrate, Porta Romana, Rogoredo, Porta Genova e San Cristoforo. Sette realtà che insieme ricoprono una superficie di 1.250.000 metri quadrati e che, dopo il loro importante contributo, ora sono in stato di abbandono. Si tratta infatti di realtà storiche che hanno contribuirono allo sviluppo industriale, agevolando il trasporto e la consegna di prodotti e generi di prima necessità, nonché alla crescita dei quartieri limitrofi. 
Un immenso FREESPACE, per citare il titolo della 16a Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia, in mezzo alla città di Milano, dove lo spazio libero è un bene prezioso non solo per i developer, ma anche per i cittadini, i quali potranno beneficiare dal progetto Circle Line.
Così le immagini dei due fotografi, a colori quelle di Radino e in bianco e nero quelle di Introini, ritraggono lo stato attuale di questi scali destinati a diventare il volano di un cambiamento urbano. Ovvero accompagnano lo spettatore lentamente verso l’infrastruttura architettonica, ampliando lo sguardo al contesto urbano in cui si inseriscono, nonché regalando dettagli inaspettati che parlano del mistero e del fascino di questi grovigli di binari e della loro connessione con la città.
Come dice Marco Introini: “La ferrovia ha sempre fornito motivo di sorpresa ed è stata sempre luogo di esperienze visive. Già mettendosi tra i binari e guardando nella loro direzione si percepisce il punto di fuga, il punto all’infinito dove le linee prospettiche convergono o i fratelli Lumière sorprendono la platea parigina nel 1895 con la prima proiezione dell’ingresso del treno in stazione”. Da qui la volontà di includere anche il tessuto urbano, il quale instaura un dialogo con gli scali, facendo il punto tra storia e contemporaneità in un tempo sospeso.
La mostra, che ha aperto il 13 giugno, fa parte delle iniziative della Milano Photo Week ed è visitabile fino al 28 dicembre 2018. 

Christiane Bürklein

Mostra
“Gli scali ferroviari di Milano. Oggi, prima di domani. Fotografie di Marco Introini e Francesco Radino”
dal 14 giugno al 28 dicembre 2018
curata da Marco Introini, Francesco Radino e Fabrizio Trisoglio
Casa dell'Energia e dell'Ambiente di Milano
Immagini: © Marco Introini
Ulteriori informazioni: http://www.fondazioneaem.it/home/cms/faem/eventi/news/articoli/150518-scaliFerroviari.html

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature