06-12-2019

Fogon, un ristorante a Riad di Hitzig Militello Arquitectos

Hitzig Militello Arquitectos,

Riyadh, Arabia Saudita,

Bar,

Vetro, Mattoni, Metallo, Legno,

Interior Design,

Lo studio argentino Hitzig Militello Arquitectos, di Fernando Hitzig e Leonardo Militello, ha firmato il ristorante Fogon nel contesto della shopping mall Saedan di Riyadh in Arabia Saudita. Gli architetti hanno combinato la matericità, tipica del pub britannico con un’estetica contemporanea adatta al contesto.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Fogon, un ristorante a Riad di Hitzig Militello Arquitectos

Fogon, un ristorante a Riad di Hitzig Militello Arquitectos Quando si pensa all’Arabia Saudita non molti si rendono conto della vita e delle dinamiche sociali di quell’area geografica. Un’idea ce la siamo fatti durante la Biennale dell’Architettura di Venezia 2018, quando abbiamo visitato il padiglione saudita presso l’Arsenale. A stupire, data la sua prima presenza alla Biennale con il titolo Spaces in Between, era la sensazione che l’Arabia Saudita si stesse aprendo a un nuovo approccio alle problematiche attuali. Le stesse che affliggono non solo il regno, ma in generale il nostro mondo, dove gli atteggiamenti vanno sempre più verso soluzioni guidate dal design (link articolo). 
In effetti, la proposta dello studio argentino Hitzig Militello Arquitectos per un pub da realizzare all’interno di una delle tante shopping mall di Riyadh, parte proprio dal design per trovare una soluzione accattivante. Il tutto ha avuto inizio dal fatto che la demografia in Arabia Saudita sia in fase di cambiando e, intorno a Riyadh, vi siano molte piccole città i cui abitanti sono soliti visitare la capitale durante il weekend. Il luogo in cui desiderano esplorare i centri commerciali, spazi di incontro climatizzati, in cui trascorrere una giornata o un pomeriggio e comprare quello che necessitano per la settimana.
Hitzig Militello Arquitectos sono quindi partiti dalla richiesta di una tipica taverna tradizionale londinese che riproponesse l'estetica del pub, senza cadere negli stereotipi e mostrando, in ogni caso, un tocco artistico contemporaneo di spirito europeo. Il tutto all’interno di una shopping mall piuttosto anonima della capitale saudita.
Per creare un forte impatto visivo gli architetti hanno analizzato i materiali tipici dei pub, definendo due elementi chiave per la loro narrativa spaziale: gli infissi in ferro e il mattone a vista. Questi due sono stati poi declinati quali rivestimento del locale, definendone l’atmosfera. Fernando Hitzig e Leonardo Militello hanno così messo a punto un sistema portante in metallo, una specie di griglia in cui sono stati posati i mattoni. Questi, con il loro disegno arioso, ricordano i mashrabiya tipici della cultura araba, seppur in maniera molto semplificata. Inoltre, sezioni vetrate, con differenti gradi di trasparenza, suddividono il locale, rimandando ai vetri fumé dei pub britannici. Qui il legno del bancone e della pavimentazione, oltre a essere un rimando alla taverna, regala un tocco di calore all’ambiente, sottolineato dal parziale rivestimento del soffitto con cassettoni a decorazioni floreali.
Fogon di Hitzig Militello Arquitectos riprende quindi il linguaggio materico della tipologia del pub inglese, riproponendolo però con una chiave di lettura adatta al luogo in cui si inserisce, risultando così qualcosa di nuovo e inaspettato: un locale alla moda saudita.

Christiane Bürklein

Progetto: Hitzig Militello Arquitectos
Direzione lavori: Lucia Moron, Julieta Setton
Luogo: Saedan Mall, Riyadh, Arabia Saudita
Anno: 2019
Immagini: courtesy of HMA

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature