11-02-2020

Un museo itinerante di Héctor Ayarza per il Museo d'Arte Contemporanea di Panama City

Héctor Ayarza,

Fernando Alda,

Panama,

Musei,

Recupero, Mostra, Installazione,

Il Museo De Arte Contemporaneo, MAC, è una collezione privata di arte contemporanea panamense e latinoamericana ubicato a Panama City. Con il progetto "El Contenedor MAC" cerca di allargare il suo raggio d’azione. In pratica è stato creato, con due container, dell’architetto panamense Héctor Ayarza un museo itinerante.



  1. Blog
  2. News
  3. Un museo itinerante di Héctor Ayarza per il Museo d'Arte Contemporanea di Panama City

Un museo itinerante di Héctor Ayarza per il Museo d'Arte Contemporanea di Panama City Il Museo De Arte Contemporaneo, MAC Panama, è nato come Istituto Panamense d'Arte (Panarte) nel 1962. Opera come ente privato senza scopo di lucro con lo scopo di promuovere lo sviluppo culturale della comunità panamense. 
Pur non disponendo inizialmente di strutture proprie, il MAC ha presentato un gran numero di mostre di rinomati artisti panamensi e latinoamericani, ricevendo in dono un'opera da ogni espositore, creando in questo modo una preziosa collezione. Nel 1983 il Consiglio di Amministrazione di Panarte, data la crescita in dimensioni ed eccellenza, decise di trovare una sede. Così, grazie a una campagna tra privati, aziende e istituzioni è stato acquistato e ristrutturato il vecchio Tempio massonico situato ad Ancon, offrendo un luogo sicuro per la collezione MAC con le sue più di 200 opere donate dagli artisti.
Spinto dalla volontà di allargare il programma a un pubblico ancora più ampio, lo scorso anno è nato il progetto "El Contenedor MAC” con lo scopo di portare l'arte contemporanea in aree dove normalmente non si tengono mostre di questo tipo o non esiste un museo d'arte, fornendo così uno spazio sicuro, nonché aperto a tutta la famiglia, in cui godere delle opere della collezione MAC. Come è già chiaro dal nome, questa struttura è composta da due container, emblema dell’economia panamense, basata in gran parte sulla navigazione commerciale nel canale di Panama e che qui vengono riempiti di cultura.
Entrambi sono di per sé un'opera d'arte pubblica, in quanto decorati dall'artista visivo locale Cisco Merel, il quale unisce la consapevolezza compositiva di un pittore classico e le qualità grafiche di un artista di strada, al fine di trasmettere momenti di bellezza e colore in un mondo urbanizzato. Mentre l’allestimento dei container è stato affidato a Héctor Ayarza, architetto laureatosi all’University of Panama, specializzato in architettura tropicale, ricercatore e autore di alcuni progetti mirati a migliorare il tessuto urbano e sociale, esattamente lo scopo di "El Contenedor MAC”.
Il primo container ospita la sala principale con area espositiva, ricalcando la disposizione del museo dal quale nasce. Il secondo invece è destinato all’educazione e vi si trovano elementi in legno multistrato, in grado di offrire il necessario perché bambini e adulti possano accedere a laboratori artistici, corsi e attività culturali collegati alla mostra.
Durante il suo primo tour nazionale "El Contenedor MAC” ha già fatto tappa in quattro località del paese: Chiriqui, Veraguas, Azuero e Panama West. Qui i container sono stati installati in spazi pubblici con facile accesso pedonale, mentre ora hanno trovato una collocazione temporanea a Panama City, in una zona periferica non lontano dal porto, per un periodo di momentaneo riposo. Il progetto è stato affidato di nuovo a Héctor Ayarza, il quale con i due container ha creato una piazzetta raccolta che favorisce l’uso degli stessi e l’interazione tra gli utenti. Ancora una volta l’arte diventa motore di cambiamento sociale e strumento utile per il place-making.

Christiane Bürklein

Architect: Héctor Ayarza
Project management: Luis Guillén, Omar Torres
Construction Collab: Omar Vanega, Jesús Bonilla-Gil
Container Supplier: Arquitainer
Promoter: Museum of Contemporary Art of Panama
Containers facades art: Cisco Merel
Project location: Traveling museum (currently in Panama City)
Year: 2019-2020
Images: Fernando Alda

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature