31-05-2019

Casas MG, residenza con vista di Gonzalo Cabanillas

Gonzalo Cabanillas,

Gonzalo Veramonte,

Cordoba, Argentina,

Residenze, case vacanze, Housing,

Vetro, Cemento, Mattoni,

L’architetto argentino Gonzalo Cabanillas ha completato due case gemelle, Casas MG, la cui idea progettuale si fonda sul dialogo, materico e visivo, con il paesaggio collinare e la zona residenziale nei pressi della città di Cordoba in Argentina.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Casas MG, residenza con vista di Gonzalo Cabanillas

Casas MG, residenza con vista di Gonzalo Cabanillas L’architetto argentino Gonzalo Cabanillas ha completato due case gemelle, Casas MG, la cui idea progettuale si fonda sul dialogo, materico e visivo, con il paesaggio collinare e la zona residenziale nei pressi della città di Cordoba in Argentina. 


Le Sierras Chicas, dolci colline a nord di Cordoba, una delle città più antiche dell’Argentina, erano un tempo famose per i numerosi allevamenti bovini e ovini che fornivano la fonte alimentare di base per tutta l'Argentina. Ultimamente molti di questi ranch hanno rivolto la loro attenzione ad altre forme di reddito, tra cui il turismo e la regione sta diventando sempre più interessante quale località per le vacanze, offrendo, oltre alla vicinanza al capoluogo Cordoba, anche un paesaggio naturale di grande pregio.
Così l’architetto argentino Gonzalo Cabanillas ha deciso di partire, per il progetto di due case gemelle Casas MG a La Cuenta (18 km da Cordoba nelle Sierras Chicas), proprio dal rispetto delle caratteristiche ambientali del sito, mantenendo il grande dislivello del terreno e ottimizzando la vista sui suggestivi panorami delle adiacenti colline. Ha quindi ideato un'architettura semplice, in cui i materiali da costruzione, una combinazione di cemento, mattoni e ferro, fossero i protagonisti, in modo che la funzionalità si adattasse a uno stile di vita a contatto con la natura. 
Ogni casa è composta da uno spazio rettangolare, la distribuzione interna è lineare e comprendono uno spazio condiviso, zona notte con bagno. Queste inoltre sono collegate da un grande balcone che corre lungo tutto il perimetro e accompagna verso la piscina fuori terra. 
Gli interni sono realizzati con mobili in legno e la loro disposizione lascia lo spazio per una libera circolazione. Mentre il pavimento, in microcemento color sabbia, non lega solo tutti gli ambienti interni, ma diventa la continuazione del paesaggio esterno, sottolineando ulteriormente il legame delle due case con il luogo.
Grazie alla topografia del sito in forte declivio, il livello della strada è all’altezza dei tetti, quindi l’architetto Cabanillas Gonzalo lo ha pensato come terrazze e posteggi per le automobili, nonché ovviamente quale copertura delle abitazioni. Queste inoltre dispongono di strutture metalliche, ovvero brise-soleil, in netto contrasto formale con il linguaggio delle abitazioni, ma utili per proteggere il posto auto.
Da qui si scende attraverso una scala, chiusa da un muro di sostegno in cemento a vista. Questa, dalla forte matercità, si contrappone ai mattoni a vista e il vetro utilizzati per le abitazioni, creando un ingresso molto scenografico. Aspetto progettuale evidenziato dalle immagini del fotografo Gonzalo Veramonte.
Casas MG riprende quindi, con grande garbo, gli elementi della tradizione modernista argentina, sia attraverso l'uso delle forme che nei materiali, combinando il tutto con l’attenzione al contesto naturale.

Christiane Bürklein

Progetto: Gonzalo Cabanillas 
Luogo; Cordoba, Argentina
Anno: 2018
Immagini: Gonzalo Veramonte

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×