19-08-2020

Thermally Speaking, installazione di luce di LeuWebb Projects per CITYLights Toronto

LeuWebb Projects, Mulvey & Banani Lighting,

Doublespace Photography, Simon Tanenbaum,

Toronto, Canada,

Installazione,

Paesaggio, Evento,

Uno sguardo alla passata manifestazione CITYLights Toronto in attesa di sapere chi sarà l’artista della luce 2020. L'installazione site-specific del 2019, dal titolo Thermally Speaking, è stata realizzata in collaborazione con il gruppo artistico canadese LeuWebb Projects.



  1. Blog
  2. Design
  3. Thermally Speaking, installazione di luce di LeuWebb Projects per CITYLights Toronto

Thermally Speaking, installazione di luce di LeuWebb Projects per CITYLights Toronto L’evento CITYLights Toronto è stato ideato nel 2015, quale occasione educativa per gli studenti e i giovani professionisti di Toronto nel campo del lighting design, dell'architettura e dell'interior design. Si tratta di un'installazione site-specific che illumina punti specifici della città canadese, spaziando dagli edifici landmark alle piazze, realizzata il 3 ottobre in occasione della Nuit Blanche, cioè la “Notte Bianca” di Toronto. 
Al fine di ridurre la diffusione di COVID-19, questo evento d'arte contemporanea, che dura tutta la notte del 3 ottobre, nel 2020 si svolgerà online con contenuti digitali ed eventi speciali. Nuit Blanche 2020 sarà quindi rivisitata e adattata al momento che stiamo vivendo. Nell'ambito del tema curatoriale, The Space Between Us, che copre due anni, il direttore artistico Julie Nagam si concentrerà sulle connessioni tra i paesaggi urbani, rivelando lo spazio come potenziale luogo di condivisione della conoscenza.
Il progetto della scorsa edizione di CITYLights Toronto è stato invece realizzato dal collettivo d'arte pubblica multidisciplinare LeuWebb Projects con Mulvey & Banani Lighting, una pluripremiata società di consulenza per la progettazione illuminotecnica. Si trattava di un’opera site-specific, sviluppata per il Fort York Visitor Centre, un edificio progettato da Patkau Architects con Kearns Mancini Architects Inc che rende omaggio alla storia della fondazione di Toronto e al passato militare del Canada. Situato nel centro di Toronto, sotto la Gardiner Expressway, funge da museo ed esplora il rapporto tra i paesaggi naturali e l'ambiente costruito.
Per l’installazione Thermally Speaking, gli artisti e lighting designer erano partiti dal presupposto che i corpi umani sono pieni di energia, contenitori di fuoco e acqua, quindi costantemente in fase di rinnovamento e di morte a livello cellulare. Così Thermally Speaking ha tradotto l'energia radiante dei corpi umani mentre si muovono attraverso il Fort York Visitor Center. E lo hanno fatto utilizzando la termografia e gli strumenti di misura a infrarossi, al preciso scopo di scoprire i campi di energia che emanano tutti gli esseri viventi. Nella pratica hanno invitato i visitatori a salire sulla rampa del tetto del Visitor Center da dove si gode di una vista eccezionale sulla città. Però, ed ecco la particolarità di una tale istallazione, la presenza delle persone e la loro energia si sono riflesse su tutta la superficie dell’edificio, in quanto delle termocamere trasmettevano e traducevano l'energia termica dei visitatori in una mutevole cortina di luce che animava, appunto, le facciate vetrate del Fort York Visitor Centre. I visitatori sono stati così sia osservatori che soggetti di osservazione, partecipando al dialogo con i fenomeni che li circondavano.
Questa installazione reattiva non ha solamente trasformato il Fort York Visitor Centre di Toronto per la Nuit Blanche 2019, ma, con il senno di poi, sembra abbia indicato il futuro in cui la rilevazione della temperatura corporea è divenuta parte delle routine post-pandemiche. In questo senso l'installazione ha fornito pure un'opportunità di sviluppo tecnico in più agli studenti nel campo del lighting design e dell’architettura.

Christiane Bürklein

Project: LeuWebb Projects with Mulvey & Banani Lighting
Location: Toronto
Year: 2019
Images: Doublespace Photography, Simon Tanenbaum

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature