04-02-2021

Rifugio urbano di Francesca Perani, creatività a footprint ridotto

Francesca Perani - FPEnterprise,

Francesca Perani,

Albino, Bergamo, Italia,

Appartamenti,

Legno, Metallo,

Recupero, riuso,

L’architetta italiana Francesca Perani, in provincia di Bergamo, ha firmato la riconversione di un portico in un minialloggio di 25 metri quadrati. Una tiny house giocata su colori e materiali. Il tutto infuso dall’interculturalità dei committenti e dal risultato tanto gioioso quanto funzionale.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Rifugio urbano di Francesca Perani, creatività a footprint ridotto

Rifugio urbano di Francesca Perani, creatività a footprint ridotto L’architetta Francesca Perani è tornata ad Albino, in Valle Seriana nel Bergamasco, dove ha realizzato un rifugio urbano, come lo ha lei stessa definito. Si tratta dell’estensione di una villa moderna costruita nel 1968 dall'architetto Armen Manoukian e ristrutturata dalla stessa Perani nel 2008. In pratica il restauro completo di un portico degli anni ‘50 affacciato sul giardino della casa, un tempo adibito a magazzino.
L'atteggiamento di Francesca Perani nei confronti del design di questo oggetto architettonico è ironico e giocoso, in quanto propone una soluzione in grado non solo di ottenere il massimo dalla preesistenza, ma di prendere in considerazione anche la storia dei committenti: una coppia locale di origine italiana e persiana. Nel progetto si nota in effetti un rimando a entrambe le culture, in quanto mescola, in maniera armoniosa, elementi della preesistenza con colori e dettagli tipici della tradizione persiana. Inoltre, con l'intento di estendere gli usi stagionali e permetterne di nuovi, il portico rivisitato è stato pensato per donare, in sintonia con la natura circostante, un senso di quiete e intimità. 
Visivamente si presenta come un lodge minimale e multifunzionale, situato al piano terra, che riassume la funzionalità, lo stile e l’intraprendenza dello spazio abitativo contemporaneo, a cui è stato aggiunto un giardino pensile. La sua forma volumetrica esterna è stata mantenuta inalterata, così come le grandi aperture e i colori terrosi della facciata. Ma a caratterizzare l'intero restauro è l’aggiunta di una seconda pelle, in quanto Perani inserisce una bianca griglia metallica traforata piegata liberamente. Questa, trovandosi davanti alla facciata sud del piccolo volume, definisce un esclusivo giardino triangolare, un chiaro riferimento alla cultura persiana, con i suoi archi e la protezione dal sole. In questo caso, considerata la posizione dell’intervento in un contesto urbano ad alta densità, risponde pure alle necessarie esigenze di privacy.
A causa delle estremamente ridotte dimensioni dell'edificio esistente, l’architetta ha progettato gli interni completamente su misura, facendo della flessibilità e del multiuso i fattori chiave dell’intero design. In questo modo ha potuto proporre due aree monocromatiche in aperto contrasto. In particolare, il caldo OSB (Oriented Strand Board) qui definisce il soggiorno di 19 metri quadrati, una superficie testurizzata continua, dove maniglie riciclate degli anni ’60 o dal gres stampato a effetto marmo, utilizzato come piano cucina in versione pop, danno un tocco vintage all’insieme. 
Il bagno invece è rivestito con una resina lucida di un drammatico blu, ricordando l'indaco persiano, mentre la doccia è caratterizzata da una parete esistente in pietra e approfitta, grazie alla porta-finestra, dello spazio esterno dedicato al giardino privato. 
Nel suo rifugio urbano, l’architetta combina così materiali a basso costo, attenzione all'isolamento termico, flessibilità e privacy, dando forma a un progetto dall’impronta ridotta, dove architettura contemporanea e cultura iraniana si fondono in un insieme sorprendente. E il tutto creando una sensazione rassicurante di intimità e calore.

Christiane Bürklein

Project: Francesca Perani - FPEnterprise
Location: Albino, Bergamo, Italia
Year: 2020
Images: Francesca Perani

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature