02-07-2020

Felix Meritis, un rinnovamento tra passato e futuro firmato i29

MATH, i29,

Ewout Huibers,

Amsterdam,

Cultural Center, Auditorium,

Recupero, Interior Design,

Felix Meritis è un edificio sul Keizersgracht di Amsterdam costruito nel 1788 per una società di scienziati, artisti, imprenditori e pensatori. Lo studio di architettura olandese i29 ha realizzato l'interior design su commissione del gruppo d'investimento Amerborgh. Un design distinto e carismatico, ispirato alla ricca storia dell’edificio.



  1. Blog
  2. News
  3. Felix Meritis, un rinnovamento tra passato e futuro firmato i29

Felix Meritis, un rinnovamento tra passato e futuro firmato i29 Misurarsi con il passato non è mai facile per un architetto. Lo è ancora meno quando si tratta di una preesistenza rinomata e piena di memorie come l’edificio Felix Meritis, ubicato nel pieno centro di Amsterdam sulla Keizersgracht. Costruito nel 1788 per una società di scienziati, artisti, imprenditori e pensatori era un hot spot del movimento intellettuale The Enlightenment. Nello stesso edificio erano ospitati, inoltre, cinque dipartimenti: musica, commercio, letteratura, fisica e disegno.
L’investitore Amerborgh ha commissionato il rinnovamento completo di una tale preesistenza storica, affidando l’interior design allo studio i29 e agli architetti di MATH la ristrutturazione strutturale. Il punto di partenza è stato quello di mostrare la diversità e dare a tutti gli ambienti una propria identità, come già avvenne nel 1788. 
L’edificio, ancora annoverato tra i monumenti architettonici più importanti di Amsterdam, è stato così completamente ristrutturato in collaborazione con un team di specialisti e consulenti. Inoltre, nuove installazioni e impianti acustici sono stati accuratamente inseriti all'interno dell’involucro monumentale. Va qui segnato che il progetto ha coinvolto il restauro del contorno originale dell’edificio, con ben 4500 metri quadrati di superfice complessiva e dove le installazioni necessarie al suo adeguamento al 2020 sono state completamente nascoste.  
Viceversa, in contrasto con l'ambiente classico esistente, i nuovi interventi e le finiture di i29 all'interno sono chiaramente riconoscibili come tali, connettendo l'edificio al presente e in linea con la filosofia originale di Felix Meritis, una società per menti curiose. Insomma, il nuovo interno è progressivo ma nel rispetto della sua storia. 
L'area d'ingresso comprende un ristorante e una reception, quali interpretazioni moderne di ambienti in stile settecentesco. E per enfatizzare il tutto i29 ha applicato colori e rivestimenti originali, ma realizzati con tecniche contemporanee. 
Per il ristorante l'immagine di un tipico cielo olandese è stata tradotta in un rivestimento murale tattile. Nella zona della reception, invece, un'antica acquaforte dell'originale Teekenzaal è visibile sulle pareti e realizzata con materiali tessili. Per questo preciso particolare, i29 ha collaborato con Buro Belen per la creazione dei tessuti su misura che si abbinano ai materiali e colori dell'interno progetto. In più, un'installazione luminosa dal soffitto collega le due sale come un moderno lampadario e una segnaletica a LED è stata incorporata dietro una grande parete a specchio. Questa funge da punto informazioni sui programmi offerti nell’ edificio ed è un elemento allestitivo che si ripete in tutto l’edificio.
Salendo la Koepelzaal e la soffitta sono state riportate al loro antico splendore attraverso la ripulitura della costruzione originale in travi di legno. Mentre le nuove aggiunte, dal carattere semplice, sottolineano la qualità dello spazio esistente e i corridoi e gli spazi di collegamento, nei toni neutri di bianco e grigio, enfatizzano l'iconica scala al centro.
In fine, per rispondere alla grande varietà di programmazione del Felix Meritis, tutti gli ambienti possono essere convertiti in modo flessibile e rapido. E, proprio per questo motivo, è stato importante trovare una sedia impilabile da poter utilizzare in tutte le sale. Così i designer di i29 hanno sviluppato, in collaborazione con Lensvelt, la sedia Felix che soddisfa tutti i requisiti, in quanto è: impilabile, comoda, leggera ed esteticamente in linea con l'ambiente monumentale rinnovato di Felix Meritis.
Dopo il lavoro combinato di i29 e il team di specialisti, il Felix Meritis si presenta con uno spirito rinnovato pronto ad affrontare il suo reinserimento come top location nella scena culturale di Amsterdam, nonché di farsi esplorare dalle nuove generazioni di menti curiose.

Christiane Bürklein

Interior design: i29
Architecture: MATH
Location: Amsterdam, The Netherlands
Year: 2020
Images: Ewout Huibers

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature