20-07-2018

Archi-tectonics Gypsy Trail Residence Kent, Upstate New York

Archi-Tectonics, Winka Dubbeldam,

New York, USA,

Residenze, case vacanze, Appartamenti,

Vetro, Legno, Acciaio,

SpazioFMGperl'Architettura, The Architects Series,

Gypsy Trail Residence è un progetto residenziale che ben evidenzia tutti i valori fondamentali dello studio Archi-Tectonics fondato da Winka Dubbeldam, protagonista del terzo appuntamento di The Architects Series, la serie di docu-film sugli studi di architettura presentata da SpazioFMGperl'Architettura e curata da The Plan.



Archi-tectonics Gypsy Trail Residence  Kent, Upstate New York

Ultima settimana di programmazione, prima della pausa estiva, per The Architects Series - A documentary on: Archi-Tectonics. Dal 28 luglio e per tutto il mese di agosto non ci saranno proiezioni in SpazioFMGperl'Architettura, la galleria espositiva e showroom dei brand Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti della holding Iris Ceramica Group.
Dopo gli appuntamenti del 26 e 27 luglio bisognerà attendere il 6 settembre per le ultime proiezioni di A documentary on: Archi-Tectonics, terzo appuntamento della serie di docu-film sugli studi di architettura che la rivista The Plan cura per SpazioFMGperl'Architettura. Il docu-film ci permette di scoprire le modalità operative dello studio newyorkese Archi-Tectonics, fondato nel 1994 proprio nella Grande Mela dall’architetto olandese Winka Dubbeldam, mentre attraverso le pagine di Floornature indaghiamo in dettaglio alcuni progetti dello studio. Dopo il centro Inscape di Manhattan, dove gli architetti hanno sviluppato un nuovo concept per gli ambienti dedicati alla meditazione, e il V33 Residential Building di Tribeca, un progetto residenziale che innova la tipologia classica degli edifici per appartamenti, la nostra attenzione si è spostata sul Gypsy Trail Residence. Un progetto che ben evidenzia tutti i valori fondamentali dello studio. L'attenzione alla sostenibilità, una progettazione che usa strumenti digitali come tecniche di modellazione 3D e stampa 3D ma affiancate a tecniche artigianali, i “New Solids” forme massive, morbide e corpose che danno conforto all'uomo ancorandolo a terra. Forme che per Winka Dubbeldam sono “simbolo di ingegneria di qualità, dell'ecologia dei nuovi materiali e di innovativi metodi di produzione”.

Il progetto residenziale Gypsy Trail Residence è stato realizzato in un contesto naturale forte, sul lungo lago del bacino idrico di New York City, il Croton Reservoir. Un paesaggio che è al tempo stesso ondulato e frastagliato, dove nel lungo lago si alternano aree verdi e formazioni rocciose perché le colline che lo circondano sono a picco sull'acqua. La residenza si inserisce in questo paesaggio parzialmente incassata nella collina. Il pianoterra in pietra grezza locale la radica al contesto naturale e il piano superiore, che si differenzia per materiale (è in acciaio, legno e vetro) e tecnica costruttiva (a sbalzo), si protende verso il lago per catturare la luce del sole.

Gli architetti hanno progettato la casa "dall'interno verso l'esterno", partendo dalla definizione di un nucleo centrale che si sviluppa dal pianoterra al livello superiore e che oltre ad avere una funzione “strutturale” è per gli architetti una “struttura intelligente”. Nel nucleo sono integrate funzioni fondamentali alla vita della casa (cucina, bagni, camino, sistemi di riscaldamento e raffreddamento, altri impianti). I diversi elementi che vi concorrono creano uno spazio organico e segmentato che modella le superfici interne ad esso collegate e permette di superare un impianto classico con corridoi di distribuzione. La casa non è più una "scatola pura", anche la copertura si deforma in corrispondenza di questa armatura centrale. In quei punti i pannelli in zinco del tetto sono sostituiti da piani in vetro, che con le pareti vetrate di alcuni ambienti sottostanti, formano un lucernario continuo. È un ingegnoso sistema per catturare i raggi del sole e convogliarli nelle diverse aree della casa, un'architettura reattiva e sensibile che interagisce con il contesto naturale.

(Agnese Bifulco)

Project: GT Residence
Type: 3000 sq. ft. residence
Location: Upstate New York - USA
Status: Completion date spring 2003
Design Architect: Archi-tectonics
Architect: Winka Dubbeldam (Principal in charge), Michael Hundsnurscher (Project leader)
Team: Tanja Bitzer, Aaron Brakke, Siki Im, Maarten Wessel, Kajse Krause, Aaron Brakke, Sebastian St. Jean

Images courtesy of Archi-tectonics


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×