02-10-2020

Foster and Partners Apple Marina Bay Sands a Singapore uno store sull'acqua

Foster + Partners,

Singapore,

Store,

Vetro, Acciaio,

Per il terzo store della città di Singapore, Apple ha inaugurato uno spazio che promette un'esperienza indimenticabile ai suoi clienti. Si tratta infatti di una struttura a cupola interamente in vetro e autoportante che fa apparire lo store come una sfera galleggiante sull'acqua della Marina Bay, una gemma preziosa che celebra la luce. Il progetto è stato sviluppato dallo studio d'architettura Foster and Partners con il team di progettazione di Apple.



Foster and Partners Apple Marina Bay Sands a Singapore uno store sull'acqua

Apple continua nell'opera di rinnovamento e apertura dei suoi store nelle più importanti città del mondo. Dopo le recenti inaugurazioni dei nuovi store Apple Sanlitun di Pechino e l'Apple Central World di Bangkok, un nuovo ambizioso progetto dell'azienda di Cupertino è stato recentemente concluso e aperto al pubblico a Singapore e precisamente sulle acque di Marina Bay. Per quello che è il terzo store della importante metropoli asiatica, Apple ha inaugurato uno spazio che promette un'esperienza indimenticabile ai suoi clienti. Si tratta infatti di una struttura a cupola di 30 metri di diametro, interamente vetrata e autoportante, che fa apparire lo store come una sfera galleggiante sull'acqua della Marina Bay. Il progetto è stato sviluppato dallo studio d'architettura Foster and Partners con il team di progettazione Apple.
L'architetto David Summerfield di Foster + Partners ha descritto l'Apple Marina Bay Sands come un delicato gioco di interazione tra trasparenze e ombre: “Una struttura pensata per dissolvere il confine tra l'interno e l'esterno, creando una piattaforma minimale che galleggia dolcemente nell'acqua, affacciandosi sulla baia e sullo spettacolare skyline di Singapore".
Punto di forza dello store è infatti la possibilità di permettere ai suoi visitatori una visione panoramica della città a 360°, grazie alla struttura a cupola che si comporta come un guscio ibrido di acciaio e vetro. La griglia di acciaio costituita da esili montanti e anelli sostiene il peso del vetro, a loro volta i 114 pannelli di vetro strutturale curvato trattengono gli elementi di acciaio e irrigidiscono complessivamente la cupola per resistere ai carichi laterali. Gli anelli concentrici si intesificano nella parte superiore del volume e hanno un importante funzione di brise soleil e assorbimento acustico. Riflettendo e diffondendo la luce del giorno all'interno della cupola contribuiscono a quel gioco di trasparenze e ombre descritto dall'architetto David Summerfield che smaterializza la struttura e il confine tra interno ed esterno. In più lungo il perimetro interno dello store sono disposti dieci alberi, che con i giochi di luce e di ombre morbide creati dal loro fogliame, contribuiscono a rendere confortevoli gli spazi dove i visitatori possono rilassarsi e godere di una fantastica vista sul porto turistico o semplicemente apprezzare l'atmosfera di calma del negozio. Nella sommità del volume un grande oculo lascia entrare un fascio di luce che attraversa lo spazio dello store, creando un importante effetto luminoso e un preciso richiamo al Pantheon di Roma, archetipo a cui lo store è chiaramente ispirato.

Il rapporto con la luce è un elemento fondamentale del progetto, a cui contribuisce la sua posizione sull'acqua con i suoi effetti di riflessione e rifrazione. All'interno dello store i diversi gradi di intensità e colore della luce hanno un effetto calmante rispetto alla frenetica quotidianità di una metropoli, come affermato anche dall'architetto Stefan Behling di Foster + Partners che descrive lo store non solo come una celebrazione per i prodotti Apple, ma come un luogo dove viene celebrata la luce. Di giorno la cupola infatti riflette i colori dell'acqua e del cielo, mentre la sera è l'illuminazione interna a trasformarla in un punto di riferimento luminoso galleggiante nelle acque di Marina Bay e da cui godere di vedute spettacolari e nuove sullo skyline di Singapore.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Apple

Project: Foster + Partners https://www.fosterandpartners.com/
Location: Marina Bay Sands, Singapore


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature