24-10-2018

Ennead Architects e Tomas Rossant a SpazioFMG Milano

Ennead Architects,

Jeff-Goldberg, ESTO, Richard Barnes,

Shanghai, Milano, New York, USA,

Università,

FMG Fabbrica Marmi e Graniti, SpazioFMGperl'Architettura, Iris Ceramica Group, Iris Ceramica, The Architects Series,

Il 25 ottobre alle 18:30 Tomas Rossant, founding Design Partner dello studio Ennead Architects, terrà una lecture in occasione dell'inaugurazione del quinto appuntamento di The Architects Series dedicato al collettivo di architetti e progettisti con sedi a New York e Shanghai.



Ennead Architects e Tomas Rossant a SpazioFMG Milano

Ennead Architects, collettivo di architetti e progettisti con sedi a New York e Shanghai, è lo studio protagonista del quinto appuntamento di The Architects Series. Il format culturale che SpazioFMGperl'Architettura, galleria espositiva dei brand Iris Ceramica e FMG Fabbrica Marmi e Graniti di Iris Ceramica Group, presenta al suo pubblico con la collaborazione del magazine The Plan.

"The Architects Series - A documentary on: Ennead" porterà gli spettatori nel "dietro le quinte" di questo importante studio d'architettura, per capire come nascono i progetti d'architettura che il collettivo ha realizzato e ha in costruzione in diverse parti del mondo. L'inaugurazione della Video Exhibition avrà luogo il 25 ottobre alle 18.30 in via Bergognone 27. Dopo la proiezione del quinto episodio della serie Tomas Rossant, founding Design Partner dello studio, terrà una lecture dal titolo “One:Ten:More”, in cui approfondirà alcuni concetti chiave del modus operandi dello studio. Il titolo della lecture è legato a quella che è l'identità stessa di Ennead Architects. Guidato da dieci partner, lo studio d'architettura è caratterizzato da un forte spirito collettivo, ogni decisione è assunta in modo collegiale, privilegiando la diffusione e la circolazione delle idee, la contaminazione tra le diverse scale e tipologie dei progetti così come attraverso le diverse discipline. Alla figura di un “architetto eroe” si contrappone quella di una “collettività”, in questo risiede la forza dello studio.
Per il collettivo l'architetto è un “problem solver”, chiamato a risolvere un'ampia serie di questioni, tematiche grandi e importanti che non può affrontare un singolo. Collaborazione e cooperazione sono temi fondamentali della società contemporanea, e da questi non può prescindere una disciplina come l'architettura che ha il potere di diventare motore di promozione e cambiamento sociale, oltre che strumento di recupero e ripristino di sistemi ecologici e urbani complessi. Da qui la necessità per i progettisti di fondare la propria attività sullo scambio, la collaborazione e la cooperazione tra professionisti e discipline.

Guardando al Portfolio dello studio, Ennead Architects ha firmato edifici per le più importanti istituzioni universitarie del Nord America, come la Yale University e la Stanford University. Nelle pagine di Floornature sono stati presentati alcuni recenti progetti come l’edificio del Bridge for Laboratory Sciences realizzato all’interno del Vassar College di Poughkeepsie. Il nuovo volume è concepito come un ponte sul torrente Fonteyn Kill, inoltre i progettisti di Ennead hanno riqualificato alcuni edifici esistenti dando unità al complesso delle Scienze.
Sempre restando in ambito universitario, un secondo progetto di recente realizzazione è la nuova sede dell’Engineering Education and Research Center (EERC) dell'University of Texas a Austin. Un atrio vetrato tra due edifici in pietra a forma di torre, è il fulcro del progetto realizzato dagli architetti di Ennead in collaborazione con gli strutturisti di Jacobs.
In corso di realizzazione, la conclusione dei lavori è prevista per il 2020, è il nuovo planetario di Shanghai progettato con Thomas Wong. Un progetto ambizioso e importante che rappresenterà un continuum tra il passato, la lunga e ricca storia dell'astronomia cinese, e il futuro con gli ambiziosi programmi di esplorazione spaziale del paese.

(Agnese Bifulco)

"The Architects Series - A documentary on: Ennead"
SpazioFMGperl'Architettura, via Bergognone 27 Milano - Italia

Vernissage: 25 ottobre 2018 ore 18:30 gratuito previa registrazione su https://www.eventbrite.it/
Per la partecipazione alla serata inaugurale:
Architetti: 2 crediti formativi professionali
Ingegneri e Geometri: attestato di frequenza
È richiesta la partecipazione all’intera durata dell’evento (frequenza 100%) ​
Codice di approvazione CNA: CNA012092018123032T03CFP00200

Video exhibition dal 25 Ottobre al 7 Dicembre 2018: ogni giovedì e venerdì dalle ore 16 alle ore 19.

Fotografie:
Engineering Education and Research Center (EERC): Jeff Goldberg
Bridge for Laboratory Sciences: Richard Barnes


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×