27-04-2021

Superfici ceramiche ACTIVE SURFACES™ una soluzione concreta contro il Covid-19

Salute & Benessere,

Green Architecture, pavimenti interni, rivestimenti,

Gres Porcellanato,

Top tavolo, Sostenibilità, ACTIVE SURFACES, Emergenza Sanitaria Covid19, Grandi formati, Iris Ceramica Group, Top cucina, Facciate Ventilate, Top bagno,

Proseguendo la sua lunga ricerca e l'innovazione scientifica che ha portato alla metodologia ACTIVE SURFACES™, Iris Ceramica Group mette a segno un importante traguardo in termini di materiali all’avanguardia in grado di migliorare la vita delle persone e l’ambiente in cui vivono.  Recenti studi scientifici hanno infatti confermato la capacità delle superfici ceramiche altamente performanti ACTIVE SURFACES™ di eliminare il SARS-CoV-2 al 94% in seguito a sole 4 ore di esposizione a luce UV a bassa intensità (luce naturale e lampadine tradizionali)



Superfici ceramiche ACTIVE SURFACES™ una soluzione concreta contro il Covid-19
La progettazione e la realizzazione di ambienti che tengano presente il benessere della persona sono tra le più importanti variabili dell'architettura contemporanea: un insieme di aspetti di primaria importanza volti a tutelare al massimo la salute personale e collettiva, soprattutto in questi anni di emergenza sanitaria
Case, luoghi di lavoro e pubblici, ma in generale ogni luogo dedicato alla vita comunitaria e alle condivisioni, nel mondo post Covid-19 non potrà più prescindere da un'alta qualità complessiva degli ambienti
Una qualità che tenga in considerazione soprattutto fattori imprescindibili come l'aria e la luce, migliorando in particolare gli elementi più esposti e quelli di contatto, quali superfici e arredi.

Molti edifici, comprese le abitazioni e i loro spazi esterni, hanno fatto emergere le loro fragilità dovute all'impatto della pandemia sulle nostre vite. 
Solo a titolo di esempio, strutture, come scuole e ospedali, sono state al centro di molte discussioni proprio per la loro incapacità di fronteggiare dapprima l'emergenza, quindi il normale svolgimento delle loro specifiche mansioni. Un elenco che, come risaputo, sarebbe inevitabilmente molto più lungo, includendo anche ristoranti, palestre e ogni altro luogo di ritrovo e soggiorno.
 
Come affrontare queste nuove esigenze dell'abitare quotidiano?
Per quel che concerne architettura e design, una delle risposte principali è fornita dalla tecnologia che viene in soccorso dei progettisti, grazie all'apporto delle soluzioni pratiche offerte dai nuovi materiali, come nel caso della ceramica tecnica estetica
Materiale di riferimento per il mondo del rivestimento e dell'arredo contemporaneo, la ceramica tecnica garantisce un ampio range di soluzioni pratiche e realmente efficaci, anche in termini di igienizzazione e sanificazione degli ambienti. Si tratta di alcune proprietà connaturate al gres porcellanato tecnico, come l'inassorbenza e l'estrema facilità di pulizia
Su di una tale base tecnica ed estetica di primissimo livello, Iris Ceramica Group, da sempre pioniere sui temi di sostenibilità e innovazione, ha messo a punto in questi anni una nuova metodologia produttiva, orientata a materiali il cui principio attivo contribuisce al miglioramento della qualità dell’ambiente.
Si tratta delle superfici ceramiche all’avanguardia ACTIVE SURFACES™, che grazie alle loro proprietà sono in grado di svolgere un’azione antibatterica, antivirale e di riduzione dei fattori inquinanti che, nel contesto della condizione urbana contemporanea, sono purtroppo una delle evidenze collaterali dannose a livello mondiale. 
 
ACTIVE SURFACES™ contro il Covid-19
 
Oggi ACTIVE SURFACES™ di Iris Ceramica Group è in prima linea anche per superare le problematiche legate al Covid-19.
Le superfici ceramiche sono state infatti recentemente oggetto di un importante studio da parte del Dipartimento di Scienze Biomediche, Chirurgiche e Odontoiatriche e del Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute dell’Università degli Studi di Milano, orientate alla verifica delle proprietà antivirali contro il Coronavirus SARS-CoV-2 (responsabile del Covid-19). 
La ricerca è stata portata avanti dal Dipartimento di Ricerca e Sviluppo Active di Iris Ceramica Group, in collaborazione con l’autorevole comitato tecnico-scientifico dei due dipartimenti dell’Università di Milano. I dati ottenuti "hanno messo in evidenza risultati straordinari relativi alla capacità di ACTIVE SURFACES™ di eliminare il SARS-CoV-2 al 94% in seguito a sole 4 ore di esposizione a luce UV a bassa intensità.
Questo risultato significativo segue le Certificazioni ISO (ISO 21702 – ISO 18061) già ottenute sul materiale in merito ai quattro ceppi virali molto noti quali: le Influenze pandemiche H1N1 e H3N2, l’Enterovirus 71 e il Poliovirus. ACTIVE SURFACES™ vanta inoltre, da diversi anni, Certificazioni ISO anche in campo antibatterico, tra cui su batteri antibiotico-resistenti (ISO 27447 – ISO 22196)"
.
 
Come funziona ACTIVE SURFACES™
 
Le superfici ceramiche ACTIVE SURFACES™ sono definite "eco-attive", un neologismo che indica "un prodotto che lavora per il benessere dell'uomo". 
Il principio scientifico alla base delle lastre ceramiche altamente performanti è la “fotocatalisi”, un termine composto dalle parole greche “foto”, ossia luce, e “catalisi”, che indica una reazione naturale accelerata dalla presenza di uno o più componenti aggiunti.
Nel caso della lastra ceramica, questo componente aggiunto è il biossido di titanio (TiO2), fissato sulla lastra a temperatura molto elevata.
In sintesi, con la sola e naturale presenza di fonti luminose (naturali o artificiali), umidità e aria, il TiO2 attiva la fotocatalisi, un processo naturale tramite il quale "sulla superficie della ceramica con ACTIVE si forma un'elevata concentrazione di radicali ossidrili che agiscono eliminando gli agenti microbici nocivi".
Oltre ai risultati testati contro il Covid-19, i principali benefici delle superfici ceramiche ACTIVE SURFACES™ possono riassumersi nei seguenti punti:
1) efficacia contro i batteri, con la distruzione dei batteri (compresi i batteri resistenti agli antibiotici – MRSA);
2) efficacia antinquinante, in quanto elimina dall’aria circostante le sostanze nocive presenti (NOx e SOV, sostanze organiche volatili);
3) efficacia autopulente (self-cleaning), con la facile rimozione dello sporco e conseguente riduzione dell’utilizzo di detergenti chimici aggressivi;
4) efficacia anti-odore, con la degradazione delle principali molecole organiche odorifere, responsabili dei cattivi odori, e la conseguente generazione di un ambiente più confortevole.
 
Le capacità eco-attive delle superfici ACTIVE SURFACES™ sono efficaci anche con luci LED e al buio.
Per tutto questo insieme di motivi, le lastre ceramiche ACTIVE SURFACES™ di Iris Ceramica Group si presentano come una risposta concreta e altamente performante per il mondo delle superfici contemporanee e per ogni destinazione d'uso.



Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature