15-06-2018

WDA William Duff Architects e la conversione Big Ranch Road

WDA (William Duff Architects),

Matthew Millman,

Napa Valley, California,

case vacanze,

Legno, Vetro,

Recupero,

Lo studio WDA (William Duff Architects) ha vinto il Merit Award dell’American Institute of Architects San Francisco (AIA SF) con Big Ranch Road, un progetto di riconversione in ritiro famigliare di un vecchio fienile nella Napa Valley.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. WDA William Duff Architects e la conversione Big Ranch Road

WDA William Duff Architects e la conversione Big Ranch Road Lo studio WDA (William Duff Architects) ha vinto il Merit Award dell’American Institute of Architects San Francisco (AIA SF) con Big Ranch Road, un progetto di riconversione in ritiro famigliare di un vecchio fienile nella Napa Valley. 


Il recupero e la riconversione architettonica di preesistenze rurali è un tema particolarmente caro ai nostri lettori. Perché nonostante si parli sempre delle metropoli, il fascino della campagna è intramontabile, se non altro per avere una via di fuga dalla vita frenetica della città.
In questo filone si inserisce anche il premiato progetto Big Ranch Road dello studio WDA, da anni attivo nella Bay Area di San Francisco, dove gli architetti sono noti per il loro approccio ponderato e sostenibile, in cui l’attenzione al contesto si fonde con l’eleganza delle soluzioni progettuali proposte. Così sono stati chiamati da un committente che aveva trovato un vecchio fienile nella Napa Valley, il posto ideale per creare un rifugio famigliare.
Il volume architettonico, risalente all’inizio del ‘900, è stato innanzitutto spostato sulla proprietà di 28mila metri quadrati, senza alcuna demolizione, al fine di avvicinarlo ai vigneti e per circondarlo di opere d’arte site-specific, in quanto i proprietari sono mecenati e collezionisti. Mentre il fienile esternamente non ha subito interventi, il progetto di WDA per gli interni ha adeguato l'architettura vernacolare alle esigenze contemporanee.
Ispirato dalla luce solare intensa e particolare della zona, l’architetto William Duff ha lavorato proprio con questa materia. Infatti la struttura a doghe di legno del fienile funge da involucro permeabile e da schermo, regalando bellissimi disegni di luce e ombra negli interni, in un continuo visivo durante tutto l’arco della giornata. All’interno della struttura in legno l'architetto ha inserito due nuovi volumi di servizio in vetro, uno contrapposto all’altro, le cui pareti a specchio, riflettendo l'architettura e l'ambiente circostante, incorniciano lo spazio condiviso, ovvero living e sala da pranzo, 
Di notte, il cielo notturno, combinato con l'illuminazione interna sottolinea la forma archetipica del fienile che, grazie alle ampie vetrate, si trasforma in una lanterna in mezzo ai vigneti, sottolineando come l’uso oculato delle trasparenza riesca a trasformare un edificio umile della tradizione vernacolare in un oggetto d’arte. Lo stesso atteggiamento che ha convinto la giuria del Merit Award dell’American Institute of Architects San Francisco (AIA SF) per la quale il progetto mostra "un uso assolutamente squisito di un fienile secolare esistente", al fine di realizzare "un'architettura per l'anima e la mente". 

Christiane Bürklein

Progetto: WDA (William Duff Architects) - www.wdarch.com 
Luogo: Napa Valley California, USA
Anno: 2017
Immagini: Matthew Millman Photography
Thanks to v2com
2018 Merit Award AIA SF

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature