11-09-2018

Starbucks Reserve Roastery nell’ex Palazzo delle Poste a Milano

Liz Muller,

Milano,

Tempo Libero, Bar, Ristoranti,

Recupero, Interior Design,

La catena statunitense Starbucks ha aperto la prima sede in Italia all'interno dello storico Palazzo delle Poste in Piazza Cordusio a Milano.



  1. Blog
  2. News
  3. Starbucks Reserve Roastery nell’ex Palazzo delle Poste a Milano

Starbucks Reserve Roastery nell’ex Palazzo delle Poste a Milano La catena statunitense Starbucks ha aperto la prima sede in Italia all'interno dello storico Palazzo delle Poste in Piazza Cordusio a Milano. Un omaggio alla cultura del caffè espresso italiano che ha ispirato Howard Schultz 35 anni fa per creare lo Starbucks Experience.


Starbucks, la famosa catena di caffè statunitense sbarca in Italia con il format della Reserve Roastery ovvero della torrefazione. Un’esperienza totalizzante che ad ora esisteva solo a Seattle, città originaria di Starbucks, dove una Roastery ha aperto nel 2014, e a Shanghai, dove un locale come questo è stato inaugurato nel 2017.
Il vecchio Palazzo delle Poste in Piazza Cordusio a Milano è sede di questa nuova esperienza immersiva, come la chiama Howard Schultz, presidente emerito della catena e che firmò il suo successo, che nel 1983 a Milano rimase folgorato dall’atmosfera tipica dei bar italiani, centri della vita sociale di quartiere, che fornivano un vero senso di comunità e di connessione umana. Progettato per diventare fulcro della vita sociale del quartiere e interessante luogo di aggregazione della comunità, è in una posizione centralissima, a pochi passi dal Duomo, dalla Galleria Vittorio Emanuele, dal Teatro alla Scala e dal Castello Sforzesco. La prestigiosa preesistenza storica, fino al 1932 sede della Borsa di Milano e ultimo dei palazzi a completamento dell'ellisse di Piazza Cordusio, costruito tra il 1899 e il 1901 su progetto dell’architetto Luigi Broggi, è stata oggetto di un grande intervento di ristrutturazione che ha riguardato la superficie complessiva di 7mila metri quadrati. La rinnovata offerta comprende finiture di altissimo livello e standard tecnologici all’avanguardia che hanno permesso l’ottenimento della certificazione LEED GOLD.
Qui, il visitatore della Roastery, a cui si accede al pian terreno, si trova dinnanzi a uno spettacolo davvero impressionante su una superficie di oltre 2.300 metri quadrati. Il progetto seguito da Liz Muller, progettista capo di Starbucks, nasce da un’attenzione particolare al contesto milanese proprio in rispetto della preesistenza storica. Non a caso, spiega Muller, i progettisti hanno trascorso l'anno scorso a vivere e respirare l’aria della città di Milano, lavorando a stretto contatto con decine di artigiani locali per dare vita a questa esperienza di vendita al dettaglio che coinvolge ognuno dei sensi dei clienti: vista, suono, tatto, olfatto e, naturalmente, gusto.
Al centro dell'ambiente si trova l'impianto di torrefazione del caffè, prodotto dalla ditta locale Solari. Al bancone principale invece vengono preparate le classiche bevande della tradizione italiana, ma anche i nuovi accostamenti Starbucks. L'ambiente di quello che una volta fu il grande salone della Borsa viene illuminato dalla luce naturale che filtra, come disegnato già 120 anni fa, dal lucernario con vetri piombati.
Oltre alla possibilità di approfondire la storia di Starbucks grazie ad una applicazione che implementa la realtà aumentata (AR), i clienti possono godersi il loro caffè anche seduti all’esterno: è possibile infatti accomodarsi sotto quello che un tempo fu il porticato del Palazzo delle Poste, abbellito dalla statua di una sirena, simbolo della catena di Seattle, scolpita a mano nel marmo di Carrara dallo scultore toscano Giovanni Balderi.
In questo progetto in cui l’attenzione alla preesistenza storica e il rispetto del contesto urbano diventano il fulcro dell’intervento architettonico e della strategia marketing, la Roastery di Starbucks cerca il dialogo con la città di Milano e la cultura italiana, rievocandone l’arte e la tradizione culinaria.

Christiane Bürklein

Progetto: Starbucks - Liz Muller
Luogo: Piazza Cordusio, Milano, Italia
Anno: 2018
Immagini: courtesy of Starbucks
Ulteriori informazioni: https://news.starbucks.com/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×