06-03-2019

Lifescapes Beyond Bigness, il libro

Khaled Alawadi,

Ken Schluchtmann,

Urban Architecture,

Libro,

Lifescapes Beyond Bigness era il titolo della partecipazione nazionale degli Emirati Arabi Uniti alla alla 16a Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia.



  1. Blog
  2. News
  3. Lifescapes Beyond Bigness, il libro

Lifescapes Beyond Bigness, il libro Lifescapes Beyond Bigness era il titolo della partecipazione nazionale degli Emirati Arabi Uniti alla alla 16a Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia. Ora è uscito il libro che presenta tutti i dati raccolti dal curatore, Dr. Kahled Alawadi, e dal suo team, quale strumento per lo sviluppo futuro degli EAU.


Lifescapes Beyond Bigness è un titolo eloquente che mette in chiaro la volontà degli EAU di esplorare i diversi paesaggi architettonici a scala umana, evidenziando il ruolo dell'architettura e del design urbano nel formare la coreografia della vita sociale. I risultati delle ricerche alla base dell’installazione presso l’Arsenale alla Biennale di Venezia (link articolo: https://www.floornature.com/blog/biennale-architettura-2018-lifescapes-beyond-bigness-13899/), sono raccolti nel volume curato dal Dr. Khaled Alawadi. Architetto, progettista e urbanista, egli è Assistant Professor of Sustainable Urbanism al Masdar Institute di Abu Dhabi, parte della Khalifa University of Science and Technology, dove ha fondato il Master in Infrastrutture Critiche Sostenibili.
Il suo volume coinvolge architetti e teorici dell’urbanistica, non solo degli Emirati, in discussioni sul particolare tessuto urbano e umano di questi luoghi e mostra siti poco noti e storie nascoste, tra Dubai e Abu Dhabi. 
Egli utilizza sofisticate tecniche di mappatura e di osservazione che catturano sia gli aspetti fisici e geografici del paesaggio statico che il suo dinamismo, grazie all’interazione umana della vita urbana. Il libro, come già la mostra alla Biennale di Venezia, invita gli spettatori a sperimentare il paesaggio a scala umana degli Emirati Arabi Uniti. Un paesaggio ben lontano dagli stereotipi sulla penisola araba, al modernismo prima ed ai grattacieli iconici poi. Perché all’ombra di queste architetture con la “A” maiuscola esiste tuttora una realtà a misura d’uomo e in parte segnata da architetture informali: sono i risultati di interventi di autocostruzione, di esigenze personali, come le piccionaie o gli orti tra le case per la produzione alimentare a km 0. Non tutti infatti possono permettersi la spesa al supermercato, ma nessuno vuole rinunciare alle prelibatezze di provenienza locale, che sopravvivono grazie a queste pratiche di urban gardening ante litteram.
Gli autori e collaboratori del libro affrontano questioni che la pianificazione moderna e postmoderna ha tralasciato. Rivisitano i principi essenziali che hanno plasmato l'ambiente edificato degli Emirati Arabi Uniti dagli anni '70 al 1990. Il libro esplora un aspetto poco noto e nascosto dell'urbanistica degli Emirati Arabi Uniti per dare una mano ai progettisti, per spostare la ricerca e la pratica dell’urbanistica in maniera tale da generare nuove idee per il city making del futuro. Spunti molto interessanti, non solo per la penisola araba. A differenza del paesaggio all’insegna della Bigness, dove regole e formalità controllano il movimento umano, l'urbanistica quotidiana nei paesaggi a scala umana è il risultato di istinti e desideri naturali che non seguono necessariamente regole codificate o programmi formali. Come mostrano gli esempi del libro, spontaneità, naturalezza e informalità nella vita quotidiana non sono necessariamente elementi che connotano ambienti urbani degradati. Spesso sono semplicemente risposte naturali alla vita sociale. I progettisti delle città moderne ed emergenti devono imparare a tenerne conto e lavorare anche con questi elementi.

Christiane Bürklein

Lifescapes Beyond Bigness
a cura di Dr. Khaled Alawadi
Edito da Artifice, 2019
Ulteriori informazioni: https://artifice-books-on-architecture.myshopify.com/products/lifescapes-beyond-bigness
Immagini: Ken Schluchtmann – diephotodesigner.de

GALLERY


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×