19-10-2020

Magenta Moon, installazione interattiva di flora&faunavisions a Berlino

flora&faunavisions,

Ken Schluchtmann,

Berlino, Germania,

Installazione,

Evento,

Magenta Moon - Discover digital innovations! Con questo motto Deutsche Telekom invita i visitatori al Magenta Moon Campus di Berlino, dove la lighting artist Leigh Sachwitz e il suo team di flora&faunavisions hanno trasformato un locale commerciale inutilizzato in un luogo fisico in cui sperimentare la digitalizzazione. Un’esperienza che è possibile effettuare anche da remoto.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Magenta Moon, installazione interattiva di flora&faunavisions a Berlino

Magenta Moon, installazione interattiva di flora&faunavisions a Berlino Mai come dall’inizio della pandemia si è discusso dell’importanza della digitalizzazione per garantire a tutti un’educazione, anche in tempi di ristretti contatti sociali. Si discute di didattica a distanza e a Berlino la Deutsche Telekom propone un'iniziativa concreta Magenta Moon, dedicata alla partecipazione digitale, rivolgendosi non solo a un pubblico giovane ma a tutte le fasce d’età.
Si tratta di un Campus, in cui apprendere e giocare, di un laboratorio digitale e di una piattaforma di discussione, sia in presenza che in streaming. Il tutto ovviamente in pieno rispetto delle regole igieniche di contenimento della pandemia da COVID-19. In pratica un’esperienza immersiva ubicata in un locale commerciale inutilizzato di Leipziger Platz nel cuore di Berlino, in cui il team di flora&faunavisions ha realizzato un’installazione che porta gli utenti all’esplorazione della Magenta Moon. 
A tal proposito abbiamo avuto l’occasione parlare con la lighting artist Leigh Sachwitz in occasione del nostro podcast. Una designer nota per le sue creazioni basate sull’uso della luce, dalle light show di famosi DJ alla video installazione per l’inaugurazione del Louvre di Abu Dhabi di Jean Nouvel, nonché per il multimedia musical realizzato in occasione dell’apertura di The Shed a New York.
Magenta Moon, racconta Leigh, è stato ideato in pieno lockdown, quando l’importanza della digitalizzazione accessibile a tutti è stata più che mai evidente e urgente. Deutsche Telekom ha quindi desiderato inviare un segnale forte, mostrando il grande potenziale di un tale sviluppo per il nostro futuro. Da qui l’approccio su diversi livelli di florafaunavisions è stato pensato per realizzare un progetto interattivo capace di avvicinare il pubblico all’educazione digitale. 
Nello specifico si tratta di un intervento architettonico concreto con la creazione di uno “space in space”, in quanto utilizza uno dei tanti locali commerciali vuoti del centro di Berlino a causa della crisi economica inasprita dovuta alla pandemia. Un progetto suddiviso in più ambienti, in cui il percorso combina elementi virtuali e reali. In effetti, lo spazio architettonico dalla forma ellittica contiene una grande collina con tanto di vegetazione, a sua volta circondata da una superficie di proiezione larga 30 metri e alta fino a sette. 
Magenta Moon propone quindi un luogo dove i confini tra il fisico e il digitale scompaiono e lo spazio si trasforma in un palcoscenico, un parco giochi e una zona di riposo, caratterizzati da piante in sintonia con la luna, la stessa che influenza moltissimi fenomeni naturali tra cui le maree. 
L’esperienza all’interno dell’installazione Magenta Moon è basata sul tracciamento dei movimenti ed è totalmente hands-free. Un aspetto visibile in particolare nel secondo setting che è una specie di escape room. In questo spazio i visitatori possono confrontarsi, in maniera ludica e interattiva, con temi di attualità, passando dalle fake news, ovvero dalla media literacy alla sostenibilità. Il tutto accompagnati dalla luce e dalla musica, elementi caratterizzanti le installazioni di florafaunavisions, ovvero stimolazioni emozionali fondamentali in grado di imprimere nella mente quanto viviamo. Il viaggio dell'utente, sapientemente coreografato, assicura che i visitatori mantengano automaticamente la giusta distanza mentre giocano, imparano o si rilassano, rendendo l'approccio dello studio di progettazione un ottimo esempio di come eventi e installazioni coinvolgenti possano essere messi in scena in sicurezza in tempi di Covid-19. Questi approcci "phygital" (il fisico incontra il digitale) sono il futuro. 
Un programma collaterale all’installazione offre inoltre un mix di workshop, conferenze, sessioni creative e musica, per un totale di oltre 500 eventi nell’arco di 2 settimane a partire dal 17 ottobre, ai quali si può assistere anche in livestream.

Christiane Bürklein

Progetto: flora&faunavisions per Deutsche Telekom
Luogo: Leipziger Platz, Berlin, Germania
dal 17 ottobre al 1 novembre 2020
Immagini: Ken Schluchtmann diephotodesigner.de
Ulteriori informazioni: https://www.magentamoon.de/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature