28-08-2018

Miami Museum Garage di WORKac

WORKac,

ImagenSubliminal (Miguel de Guzman),,

Miami, USA,

Art Center, Edifici Pubblici,

Lo studio di architettura newyorkese WORKac, protagonista della serata del 13 settembre 2018 presso SpazioFMG a Milano, ha dato un importante contributo al Design District di Miami, trasformando un garage multipiano in opera d’arte: la Miami Museum Garage.



  1. Blog
  2. News
  3. Miami Museum Garage di WORKac

Miami Museum Garage di WORKac Lo studio di architettura newyorkese WORKac, protagonista della serata del 13 settembre 2018 presso SpazioFMG a Milano, ha dato un importante contributo al Design District di Miami, trasformando un garage multipiano in opera d’arte: la Miami Museum Garage.


Mentre aspettiamo l’apertura della stagione autunnale di The Architects Series presso SpazioFMG il 13 settembre 2018, alla presenza del co-fondatore dello studio newyorkese WORKac Dan Wood, presentiamo, dopo l’orto scolastico con cucina e serra, Edible Schoolyard NY PS216 (link) a Brooklyn, il progetto Miami Museum Garage.
Un intervento di piccole dimensioni, ma di grande impatto visivo a opera di WORKac, i cui progettisti mostrano ancora una volta la loro grande abilità in luoghi urbani non facili. Perché, siamo onesti, ci sono pochi spazi meno invitanti di un garage multipiano. Spesso si tratta di contenitori funzionali ma brutti, certamente non un fiore all’occhiello per le città, a parte qualche rara eccezione. Tra queste possiamo annoverare da alcuni mesi, esattamente da aprile 2018, il Museum Garage del famoso Design District di Miami
Per volontà di Craig Robins, CEO di Dacra Development e ideatore del Design District un parco giochi di arte, moda e architettura vicino al centro di Miami, è stato realizzato l'ultimo progetto in questo quartiere. Museum Garage è un edificio di sette piani che può ospitare fino a 800 auto. Le facciate della struttura, molto diverse tra loro, sono state affidate a cinque diversi studi di architettura, al fine di trasformare un garage in un'architettura iconica.
Lo studio WORKac ha lavorato a fianco a Nicolas Buffe, Terry Riley, Clavel Arquitectos e Jurgen Mayer, quali altri progettisti coinvolti nella Miami Museum Garage. La zona di intervento di WORKac è stato il lato più stretto della struttura, in cui hanno dato forma a un inaspettato spazio pubblico verticale.
La facciata in questione è diventa così un elemento aggiuntivo, offrendo nuove possibilità di interazione tra passanti e utenti del garage, nonché allargando l'offerta normalmente molto ristretta di un garage con attività ricreative. Troviamo un bar, un autolavaggio, una cabina per DJ, una biblioteca e uno spazio pop-up per l’arte. Tale luogo verticale è accessibile attraverso scale, di cui una si estende fino al livello stradale, dove si trovano delle panchine e una stazione per ricaricare i telefoni.
In ottica di sostenibilità complessiva del progetto WORKac ha pensato anche a un serbatoio d’acqua che raccoglie quella piovana dagli scarichi del tetto, allo scopo di essere riutilizzata come irrigazione per un giardino pubblico, completandone l’offerta.
Oltre alla mera facciata WORKac ha creato un piccolo auditorium e una specie di spiaggia sulla copertura della struttura, poiché l'uso del tetto quale parcheggio è relativamente raro nella soleggiata Miami. 
La facciata di WORKac si presenta come un paesaggio 3D in luminoso e gioioso Miami Pink, dove i vari passaggi e corridoi, visibili dall’esterno, fanno apparire le persone come piccole formiche laboriose, diventando quindi anche divertente da osservare e molto distante da quanto ci si aspetta di vedere in uno dei tipici non-luoghi urbani.

Christiane Bürklein

Project: WORKac
Principals: Amale Andraos, Dan Wood Associate Principal: Sam Dufaux
Project Architect: Hyun Tek Yoon
Team: Trevor Hollyn Taub, Goran Eriksson 
Photos copyright ImagenSubliminal 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×