24-02-2020

Cabin A, un’architettura da amare, di Bourgeois / Lechasseur architects

Bourgeois Lechasseur Architects,

Maxime Brouillet,

Petite-Rivière-Saint-François, Quebec, Canada,

case vacanze,

Legno,

Cabin A dello studio canadese Bourgeois / Lechasseur è un rifugio in una delle più suggestive zone del Québec, la regione di Charlevoix. Un’architettura costruita con materiali essenziali, nonché ispirata al Codice Internazionale dei Segnali ICS, da tempo utilizzato nelle comunicazioni nautiche, per creare ambienti semplici, ma accoglienti.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Cabin A, un’architettura da amare, di Bourgeois / Lechasseur architects

Cabin A, un’architettura da amare, di Bourgeois / Lechasseur architects Importante attrazione turistica da oltre un secolo, la regione di Charlevoix presenta alcuni dei paesaggi più suggestivi del Québec. Località uniche, situate a oltre 800 metri di altitudine, Massif de Charlevoix apre le sue porte agli amanti della natura che desiderano godere di panorami di rara bellezza. Con vista sul fiume San Lorenzo o sulla montagna, tutto è concepito in modo da poter vivere ciò che il paesaggio ha da offrire, ma nel rispetto dell'ambiente e della biodiversità.
Negli ultimi quindici anni, con l'apertura di una nuova stazione sciistica, questo luogo, già molto popolare, è diventato una destinazione per tutto l'anno. E ora un'ampia offerta di alloggi turistici attende i visitatori in cerca di viste sulla natura. 
Cabin A si trova a Petite-Rivière-Saint-François, il primo insediamento della regione (1675). Situata ai piedi del centro sciistico Le Massif de Charlevoix, Petite-Rivière-Saint-François è una stretta striscia di terra che costeggia il fiume San Lorenzo per oltre 6 chilometri. Qui si trova la nuova struttura progettata dallo studio Bourgeois / Lechasseur che ha aperto le porte nel dicembre 2019, accogliendo i primi ospiti. Situata a 20 minuti dalla stazione sciistica di Le Massif, questo insolito rifugio si trova su un sito scosceso che si affaccia sul vicino fiume San Lorenzo.
Alla ricerca di una fonte di ispirazione, il team progettuale, composto da architetti e grafici, si è rivolto al Codice Internazionale dei Segnali (ICS), ovvero l’alfabeto nautico. Mentre il segnale Alfa determinava la geometria complessiva dell'edificio, sono stati introdotti sottili riferimenti all'architettura navale. Il tetto triangolare della struttura è un richiamo alle vele esposte al vento, mentre una grande terrazza in legno evoca il ponte superiore di una nave con una vista mozzafiato sul fiume. L’uso di pannelli di legno sulle pareti e sul soffitto della zona giorno sottolinea ulteriormente l'analogia con l'architettura navale.
L'ingresso principale si trova sotto un'ala inclinata del tetto, la gamba sinistra della lettera "A". Lo spazio abitativo comune è invece una lunga galleria panoramica che offre una vista a 180 gradi sul fiume San Lorenzo. In grado di ospitare gruppi fino a 12 persone, la casa è dotata di una grande cucina e di un'area salotto che si estende all’esterno, trasformandosi in una terrazza dove potersi godere, tempo permettendo, il contatto con la natura. Una scala, attigua alla porta d'ingresso, conduce al livello inferiore parzialmente interrato. Tre camere da letto e una stanza per i bambini compongono in fine la zona notte. 
L’area living, il fulcro della casa e a doppia altezza, è rivestita con pannelli di compensato, utilizzati anche per l'arredamento a incasso, mentre i pannelli di betulla, di colore chiaro, contrastano nettamente con le tonalità scure del tetto in metallo e del rivestimento delle pareti esterne. 
In questo progetto, l'architettura e la grafica si ispirano vicendevolmente, spingendo l'esperienza del ritiro nella natura a un livello superiore. Il tutto con molta attenzione all’impatto complessivo sull’ambiente naturale.
Cabin A è il secondo progetto turistico progettato dagli architetti di Bourgeois / Lechasseur per la regione. Infatti, Dômes Charlevoix, inaugurato nel 2018, è stato il loro primo tentativo di ridefinire la ricettività turistica attraverso un eco-resort basato sull’architettura geodetica, un’opera annoverata anche tra i “Best of” di Livegreenblog del 2019.

Christiane Bürklein

Project: Bourgeois / Lechasseur Architects
Location: Petite-Rivière-Saint-François, Québec, Canada
Year: 2019
Images: Maxime Brouillet

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature