18-12-2018

Ryushi Kojima alla Gallery Max di New York

rckdesign associates,

Ryushi Kojima,

New York, USA,

Mostre, Architettura e Cultura, Gallery,

Fotografia,

A Day in New York, 2018, è una mostra fotografica annuale, a opera di tre distinti fotografi, che presenta momenti particolati della vita quotidiana newyorkese in giro per la città.



  1. Blog
  2. News
  3. Ryushi Kojima alla Gallery Max di New York

Ryushi Kojima alla Gallery Max di New York A Day in New York, 2018, è una mostra fotografica annuale, a opera di tre distinti fotografi, che presenta momenti particolati della vita quotidiana newyorkese in giro per la città. Alla sua sesta edizione troviamo alla Gallery Max New York, oltre agli artisti Max Fujishima e Kazuko Hyakuda, anche l’architetto giapponese Ryushi Kojima.


Sono passati quattro anni da quando abbiamo presentato il lavoro fotografico di Ryushi Kojima, architetto giapponese che da 30 anni vive e lavora a New York, città in cui usa la fotografia per esplorare i mille volti della sua architettura iconica (link). Ora le sue fotografie sono esposte alla sesta edizione della mostra A Day in New York, curata da Kazuko Uchida e allestita alla Gallery Max New York, uno spazio per l’arte nel cuore di SOHO, il cui interior design è stato realizzato nel 2016 proprio da Ryushi Kojima. 
A Day in New York, 2018 è la sesta mostra fotografica annuale che presenta momenti scenografici, divertenti e magici, della vita quotidiana della Grande Mela, catturati da tre fotografi. Oltre agli artisti Max Fujishima, le cui fotografie sono attente agli eventi atmosferici più che a un soggetto, e Kazuko Hyakuda, nei cui scatti le persone e l'ambiente circostante si trasformano in oggetti illusori, quest’anno è stato invitato Ryushi Kojima che, dal suo punto di vista architettonico, introduce varie espressioni geometriche della città.
L’apporto dell’architetto Kojima per la mostra fotografica A Day in New York è il fatto che lui, dal suo punto di vista architettonico, introduce varie espressioni geometriche della città nelle sue immagini, superando la mera rappresentazione di situazioni o scene della vita quotidiana.
Quando i curatori hanno invitato Ryushi Kojima per esporre alla mostra, l’architetto ha iniziato una nuova serie fotografica per indagare con nuovi occhi la città di New York. Come di consuetudine ha utilizzato diversi strumenti, dalla macchina fotografica con obiettivo standard al teleobiettivo, fino all’iPhone, allo scopo di essere pronto alle tante situazioni che offre la città. 
Così, oltre agli scatti delle architetture iconiche, in cui è posta attenzione agli effetti geometrici e al gioco di luce e ombra provocato dall'imponente mole dei tanti grattacieli nella sykline di New York city, si nota nelle fotografie esposte un crescente interesse di Kojima verso le sfumature cromatiche, le texture e gli oggetti della città. Tra questi elementi urbani troviamo anche soggetti naturali. Dice Kojima:“Abbiamo dei parchi a New York dove ci sono molti animali e piante. Noi coesistiamo con la natura e quindi non ho dimenticato di scattare foto di questa natura meravigliosa e vigorosa”. Una natura che si insinua tra le grandi architetture, una natura sicuramente antropizzata e urbana, ma pur sempre viva e vegeta. Questa si può manifestare tanto nel ritratto del procione che guarda fuori dalla sua tana con sguardo vispo, tanto nelle foglie autunnali sul parabrezza di un'automobile per strada, oppure nei tulipani rossi in un’aiuola in mezzo al traffico. In questo modo si aprono nuovi scorci sulla narrativa di una delle città più emblematiche del nostro pianeta.
La mostra A Day in New York è aperta fino a sabato, 22 dicembre. 

Christiane Bürklein

MAX FUJISHIMA, KAZUKO HYAKUDA, RYUSHI KOJIMA
A Day in New York
Curated by: Kazuko Uchida
Gallery Max New York
552 Broadway, Suite 401, New York, NY 10012
Tuesday 4th December - Saturday 22nd December
Photographs: Ryushi Kojima
https://www.instagram.com/ryushi.kojima
Find out more:  http://gallerymaxny.com/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×