11-07-2019

Grand Quay a Montreal, ricollegarsi all’acqua

Provencher_Roy,

Stéphane Brügger,

Montreal, Canada,

Lungomare, Edifici Pubblici, Architecture/Landscape/Urbanism,

Recupero,

Uno dei grandi temi di questo secolo sono i waterfront delle città, elementi urbani cruciali per aumentare la resilienza delle stesse, in vista del cambiamento climatico e di una migliore fruizione da parte dei cittadini.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Grand Quay a Montreal, ricollegarsi all’acqua

Grand Quay a Montreal, ricollegarsi all’acqua Uno dei grandi temi di questo secolo sono i waterfront delle città, elementi urbani cruciali per aumentare la resilienza delle stesse, in vista del cambiamento climatico e di una migliore fruizione da parte dei cittadini. Lo studio canadese Provencher_Roy sta seguendo il restauro del Grand Quay e del terminal per le crociere di Montreal.


Situato lungo le rive del fiume San Lorenzo, nel Porto Antico di Montreal, il Grand Quay è la prima tappa che incontrano i turisti in arrivo in città con le navi da crociera. Così per integrare le necessità turistiche con quelle dei cittadini di Montreal, l’autorità portuale ha pensato di ristrutturare completamente l’area, favorendone la fruizione da parte della popolazione locale. Un compito affidato allo studio di architettura canadese Provencher_Roy.
Dall’apertura al pubblico nel 2018 i pedoni sono quindi liberi di passeggiare lungo la Promenade d'Iberville, una spianata paesaggistica situata sul tetto del terminal per le navi da crociera, caratterizzata da una vasta terrazza in legno e da oltre 30.000 piante fiorite e aromatiche. Qui ampi gradini e una scala, tutti in legno, sono stati realizzati per garantire l'accesso al percorso sopraelevato, caratterizzato da cinque pozzi di luce che illuminano con luce naturale il terminal sottostante. La grande scala in legno, a un'estremità del tetto verde, conduce il pubblico a Commencement Square, ovvero un prato che degrada dolcemente verso il fiume. La vasta superficie erbosa, situata sulla punta della Grand Quay, diventa così un luogo che emana un’atmosfera serena per il ritrovo, in grado anche di ospitare degli eventi.
Questo percorso pedonale, progettato da Provencher_Roy, completa la rete di spazi pubblici del Porto Antico e ricostruisce, in maniera virtuosa, i legami tra città, porto e fiume
L'accesso al sito è più che mai facilitato sia per pedoni e ciclisti che per gli utenti dei mezzi pubblici o delle auto elettriche. Spiega Sonia Gagné, partner e architetto di Provencher_Roy: "Fin dall'inizio del progetto, era nostra intenzione estendere il parco lineare del Porto Antico fino al molo. Volevamo creare uno spazio che enfatizzasse la ricchezza del sito, offrendo al contempo un parco, un luogo di relax e uno spazio che le persone potessero fare proprio", 
Per capire meglio il progetto di Provencher_Roy si deve tornare alla storia del porto di Montreal. Questo nasce nell’ambito del molo Alexandra Pier, uno dei principali bacini portuali sul fiume San Lorenzo, costruito agli inizi del 1900, quando Montreal era uno dei porti più attivi al mondo nell'esportazione di cereali. Con una lunghezza di 380 metri, una larghezza di 100 metri, in origine ospitava quattro immensi hangar a due piani. Nel 1967, l'Iberville International Passenger Terminal, non particolarmente adatto alla circolazione pedonale, fu riservato ai crocieristi e al traffico automobilistico. Situazione aggravata dalla trasformazione degli hangar in parcheggi. Nonostante i consistenti investimenti di manutenzione degli ultimi anni, le infrastrutture erano diventate inadatte al crescente numero di viaggiatori. Da qui la decisione di restaurare il molo per trasformarlo in un terminal di grande qualità architettonica e paesaggistica, collegandolo attivamente alla rete pedonale esistente lungo il fiume. Un progetto atto a portare dei benefici urbani anche alla popolazione locale.
Visitatori e turisti possono ora passeggiare lungo tutti gli spazi verdi del molo e contemplare splendide vedute della città. E, grazie a questo nuovo accesso privilegiato al fiume, gli abitanti di Montreal si sono rimpossessati della zona. 
In conclusione va ricordato che la seconda fase degli interventi sarà ultimata il prossimo anno.

Chriistiane Bürklein

Progetto: Provencher_Roy per il porto di Montreal
Luogo: Montreal, Canada
Anno: 2018, in corso
Immagini: Stéphane Brügger

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×