15-11-2019

Curial, densità a Parigi, progetto di Petitdidierprioux

Petitdidierprioux PPX,

Sergio Grazia,

Parigi,

Condomini, Housing,

Il progetto Curial degli architetti Cédric Petitdidier e Vincent Prioux (Petitdidierprioux) nel 19° arrondissement di Parigi, con 13mila mq e oltre 300 appartamenti, affronta il tema della densità urbana e il benessere degli abitanti.



  1. Blog
  2. News
  3. Curial, densità a Parigi, progetto di Petitdidierprioux

Curial, densità a Parigi, progetto di Petitdidierprioux Gli architetti dello studio parigino Petitdidierprioux hanno firmato il complesso Curial nel cuore del quartiere Flandre, 19° arrondissement di Parigi su un sito a forma trapezoidale, precedentemente occupato da un edificio per uffici. Sorge in un contesto architettonico degli anni '60 e ’70, tra cui le costruzioni brutaliste di Martin Schulz Van Treeck, in cui si inserisce anche il centro d’arte CentQuatre, insieme a una ristrutturazione e ad interventi contemporanei. I confini imprecisi tra pubblico e privato rendono difficile la lettura dello spazio urbano, nonostante la presenza di aree verdi piuttosto generose. 
In questo contesto si inserisce il complesso Curial. Dispone di oltre 300 abitazioni, suddivise in 156 unità abitative per studenti e 182 appartamenti per investitori e abitazioni collettive per i cosiddetti “first buyers”. Gli architetti di Petitdidierprioux, alle prese con il più grande progetto residenziale al di fuori di una zona a sviluppo congiunto (ZAC), hanno affrontato la questione della densità urbana in combinazione con il benessere degli abitanti del complesso e del quartiere. 
Curial è composto da due volumi lunghi e sottili che aiutano a riportare calma e struttura nel tessuto urbano. La qualità delle prospettive, la luce e l'orientamento sono stati al centro della concezione dei due volumi, così come la possibilità di disporre di spazi esterni per la maggior parte degli appartamenti. Gli attici, rispettivamente all’ottavo e decimo piano dei due volumi, sono leggermente arretrati rispetto alle facciate sul lato strada, il che ha permesso di creare ampie terrazze e spazi esterni per gli appartamenti.
Le due torri che compongono il Curial sono erette sui parcheggi, 140 posti auto su tre livelli nel seminterrato, e sono state posizionate in modo da creare un vuoto tra loro. Tale spazio è in asse con la torre adiacente, che in questo modo diventa parte della composizione complessiva. Così viene creata una continuità urbana, un allineamento con la strada che permette di liberare il cuore dell'isolato e di posizionarvi un giardino centrale.
Questo giardino permette di mantenere un'apertura a sud e di preservare la vista sulla vicina torre. Una soluzione che si rivela essere cruciale anche per l’illuminazione naturale di tutti gli appartamenti, in quanto favorisce la distribuzione della luce solare grazie allo spazio verde interno che funge da pozzo di luce. La pianta del giardino, che si restringe al centro, assomiglia a una farfalla, creando così una parte più intima con giardini e terrazze private, e a nord una grande area piantumata per tutti.
L’attraversamento pedonale, che scorre da est a ovest perpendicolarmente al giardino centrale, segna gli ingressi alle abitazioni familiari ed è realizzato come un portico. Nasce un vero e proprio collegamento visivo e pedonale tra le due strade che fiancheggiano i volumi del complesso Curial. Il suo cuore verde si connette così al contesto di quartiere, che ne trae beneficio.

Christiane Bürklein

Project: Petitdidierprioux
Location: Paris, France
Year: 2019
Photography: Sergio Grazia

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×