26-11-2018

Casa CCFF di Leopold Banchini, una casa ecologica

Leopold Banchini Architects,

Dylan Perrenoud,

Ginevra, Svizzera,

Appartamenti,

Vetro, Legno,

L’architetto Leopold Banchini indaga con Casa CCFF a Lancy, Ginevra, le possibilità di costruire in maniera sostenibile a 360 gradi, partendo dai materiali da costruzione per arrivare al risparmio energetico.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Casa CCFF di Leopold Banchini, una casa ecologica

Casa CCFF di Leopold Banchini, una casa ecologica L’architetto Leopold Banchini indaga con Casa CCFF a Lancy, Ginevra, le possibilità di costruire in maniera sostenibile a 360 gradi, partendo dai materiali da costruzione per arrivare al risparmio energetico. Un progetto nel centro di Ginevra che propone una valida alternativa all'archetipo delle case svizzere.


Chi penserebbe che casa CCFF di Leopold Banchini Architects si trovi in Svizzera solo guardando le immagini e senza leggere il titolo dell’articolo? Infatti ciò che colpisce a prima vista è l’aspetto davvero insolito di questa architettura, la quale ha poco a che fare con la nostra idea di tipica casa svizzera e pare più consona al Giappone.
Partendo dal contesto, alquanto insolito per un’abitazione privata, il sito in effetti si trova a fianco della stazione ferroviaria industriale di Ginevra, nel comune di Lancy. Un luogo in cui Banchini inserisce un’architettura che si ispira formalmente a quanto la circonda. Il volume con tetto a shed, rivestito con legno bruciato, seguendo la tradizione vernacolare, poggia su una serie di pilotis, quale rimando a un’altra tradizione svizzera: quella del maestro Le Corbusier. Una soluzione che fa apparire il volume come se galleggiasse su di un giardino intatto. Infatti sotto il volume sospeso un ampio spazio coperto permette di vivere all'aperto e parcheggiare, mentre una parte del piano terra è chiuso da vetrate a tutta altezza, proteggendo così le scale che portano al primo piano.  Ed è qui che si sviluppa l’abitazione inondata di luce naturale, dove le viste verso l'esterno sono accuratamente incorniciate allo scopo di creare un'intimità luminosa, in questo si tratta di un ambiente densamente urbanizzato. Al primo piano due giardini interni dividono gli spazi abitativi e portano la natura nel cuore della casa, inoltre le trasparenze sovrapposte confondono i confini tra interno ed esterno.
Casa CCFF di Leopold Bianchini è un’architettura sostenibile in linea con le linee guida del comune di Lancy, impegnato ad attuare un programma d'azione volto a migliorare la qualità della vita dei suoi abitanti, facendo molta attenzione alla responsabilità ambientale. Questa intesa quale conservazione della biodiversità, delle risorse naturali, nonché a protezione dell’atmosfera e all’economia sostenibile, ottenuti con un cambiamento dei modelli di produzione e di consumo.
A questi postulati Bianchini risponde utilizzando materiali semplici e la prefabbricazione con una conseguente riduzione al minimo dei costi di costruzione. Sviluppata con l'ingegnere Marc Walgenwitz, la casa è quasi interamente in legno, tra cui troviamo i panelli OSB, spingendo al limite le capacità strutturali di un tale materiale naturale e riducendo al minimo l'uso del calcestruzzo. In questo modo tale costruzione ha raggiunto elevati valori di isolamento e massimizzato il guadagno solare. Inoltre una piccola pompa di calore permette di evitare l'uso di combustibili fossili. Assemblata in pochi giorni da falegnami locali, la nuova abitazione propone un'alternativa all'archetipo delle case svizzere in cemento, spesso poggiate su pesanti fondamenta.
Leopold Banchini dimostra con Casa CCFF la sua grande capacità di interpretare l’architettura sostenibile con estrema eleganza, in cui il rimando agli elementi della tradizione modernista, quanto alle costruzioni vernacolari, porta a soluzioni armoniose senza mai perdere di vista il contesto altamente industriale in cui è inserita. 

Christiane Bürklein

Leopold Banchini Architects - www.leopoldbanchini.com
Location: Lancy (Geneva), Switzerland 
Engineer: Marc Walgenwitz, INGENI (www.ingeni.ch) 
Construction manager: Christian Giussoni (www.giussoni.swiss) 
Year: 2018
Photos: Dylan Perrenoud 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×