27-10-2020

Austin Maynard Architects e la Union House

Austin Maynard Architects,

Derek Swalwell,

Melbourne, Australia,

Residenze,

Recupero,

Union House di Austin Maynard Architects, situata a Brunswick, Melbourne, è il frutto di una stretta collaborazione tra gli architetti e i committenti, una famiglia di cinque persone vivaci, dinamiche e dagli svariati interessi. Sulla base di una preesistenza è nata così una casa giocosa a più livelli che incorpora lo spirito degli abitanti.



  1. Blog
  2. News
  3. Austin Maynard Architects e la Union House

Austin Maynard Architects e la Union House Cosa fare quando la propria casa inizia a diventare stretta perché la famiglia cresce, ma si è pure affezionati alla proprietà in cui si vive da molti anni? Una domanda che si è posta una coppia con tre energici ragazzi adolescenti, partendo dalla loro prima abitazione a Brunswick, Melbourne, che non voleva in ogni caso lasciare. Insomma, una casa per la propria famiglia in cui vivere per sempre.
Raccontano i proprietari: “Attaccati come eravamo al luogo, piuttosto che vendere e trasferirci altrove, abbiamo deciso di affidarci ai servizi di un architetto che ha capito le sfide della costruzione in centro città, con spazi circoscritti, accesso limitato e la vicinanza di altre residenze.” Così Austin Maynard Architects ha iniziato a ripensare la vecchia casa, proponendone una rinnovata che, come dicono loro “si nasconde in piena vista”. In effetti, Union è un’abitazione completamente nuova creata sulla base della vecchia di cui è stata conservata, restaurata e incorporata, per il gusto del ricordo, l'amata facciata originale. Perché è troppo facile demolire un edificio e cancellarne la storia. 
Union House è diventata così una casa con 4 camere da letto, 3 bagni, uno studio, una saletta per la ricreazione con TV e giochi nel seminterrato, una terrazza sul tetto e una tettoia per le auto. A parte tali aspetti pratici, la nuova abitazione si presenta come un villaggio verticale, un luogo dove le persone vivono, letteralmente, l'una sopra l’altra. Ma questo non è stato un problema, in quanto le limitazioni della vecchia abitazione sono diventate gli spunti creativi della nuova. Ora quindi, nonostante sia stretta e impilata, la casa non appare mai angusta, poiché gli spazi sono stati progettati per fondersi in diverse, talvolta sorprendenti, configurazioni. E gli architetti lo hanno fatto, utilizzando l'altezza, le pareti scorrevoli, i vuoti e le aperture, al fine di rendere il volume delle stanze sfocato, fluido e flessibile. 
Austin Maynard Architects ha quindi reinterpretato la disposizione standard delle camere e dei corridoi, sovvertendoli attraverso i livelli, le rampe divisorie, i gradini nascosti e le pareti dalle librerie movibili. Inoltre, per gestire i movimenti nell’abitazione hanno posizionato al centro una scala a chiocciola in acciaio nero, con gradini in parte forati. Ma vi è pure un piano B per andare dal seminterrato al tetto composto da: una rampa, una botola vetrata, una serie di prese d'arrampicata e delle reti. Collegamenti alternativi che permettono a questa energica famiglia di arrampicarsi senza mai interagire con la scala. Insomma, un metodo non convenzionale per muoversi in una casa, nonché un meraviglioso modo per far muovere i ragazzi.
Questa abitazione però non è solo divertente ma anche sostenibile, in quanto i progettisti hanno inserito soffitti in legno lamellare incrociato (CLT) a vista. Un materiale che trattiene CO2 e ha ridotto i tempi di cantiere. In più, un serbatoio d'acqua, interrato nel cortile, raccoglie l’acqua piovana, mentre il tetto verde, sopra le camere da letto, migliora le prestazioni termiche e una lastra di cemento aggiunge massa termica a livello del suolo. 
Union House di Austin Maynard Architects sottolinea ancor di più il talento di questo studio australiano nel creare case dalla dinamicità unica e in grado di unire, in maniera poetica, l’utile al dilettevole.

Christiane Bürklein

Project: Austin Maynard Architects
Location: Brunswick, Melbourne
Year: 2020
Images: Derek Swalwell

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature