04-06-2018

King Bill di Austin Maynard Architects

Austin Maynard Architects,

Derek Swalwell,

Melbourne, Australia,

Appartamenti, Housing,

Recupero,

Lo studio australiano Austin Maynard Architects ha realizzato King Bill, una dichiarazione d’amore al contesto urbano e storico: il quartiere Fitzroy a Melbourne.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. King Bill di Austin Maynard Architects

King Bill di Austin Maynard Architects Lo studio australiano Austin Maynard Architects ha realizzato King Bill, una dichiarazione d’amore al contesto urbano e storico: il quartiere Fitzroy a Melbourne. Un progetto che, in linea con la filosofia dello studio, è sostenibile e divertente. Una casa “per la vita”.


Quando uno studio di architettura riceve un cliente che chiede “la casa per sempre”, si tratta di trovare una soluzione progettuale che, oltre le mode effimere del momento, possa mantenere una sua dignità e bellezza nell’arco degli anni. Un’attitudine intrinsecamente sostenibile, perché riduce la necessità di futuri interventi con dispendio di risorse e denaro. Tutto questo è capitato agli architetti di Austin Maynard Architects. Una famiglia di 4 componenti gli ha chiesto di progettare una casa partendo dalla preesistenza di una Terrace House, ovvero casa a schiera a due piani del 1850 a Fitzroy, quartiere creativo di Melbourne.
Nel progetto di ristrutturazione della vecchia casa, che fa parte di una serie di cinque nella King William Street emblema di questo miscuglio di stili e culture tipiche di Fitzroy, i committenti erano consapevoli dell'importanza del patrimonio architettonico della zona, così come della ricca natura concentrata nel giardino sul lato est.
Austin Maynard Architects hanno quindi rivisto completamente la distribuzione interna, mantenendo intatta la facciata sulla strada e spostato l’ingresso. Hanno poi aggiunto un corridoio vetrato che corre lungo la parete esterna a est della casa, collegandola alla stalla, ora pensata come garage e luogo riservato ai genitori. Spostando le camere e le funzioni secondo le esigenze della vita contemporanea gli architetti hanno permesso agli abitanti la massima libertà di fruizione, potendo così scegliere tra ambienti aperti e vetrati e quelli dalla marcata matercità del mattone originale, tipico per queste case.
Elemento chiave del progetto è l’inserimento di un padiglione vetrato, dal tetto sporgente e iconico, sostenuto da eleganti colonne in acciaio che minimizzano il suo impatto sul terreno, salvaguardando così le radici degli alberi esistenti. Questo nuovo padiglione è in netto contrasto con le pareti in muratura scura delle case adiacenti e diventa il fulcro della vita famigliare, in quanto ospita la cucina, il soggiorno e la sala da pranzo.
Durante tutto il processo di progettazione e costruzione il mantenimento del verde preesistente è stato fondamentale. La casa e la nuova struttura del padiglione, così come l’aggiunta alla stalla, sono state meticolosamente progettate per garantire che i vecchi alberi rimanessero intatti.
La sostenibilità, tema molto importante per Austin Maynard Architects, si manifesta anche in molti altri dettagli. Prima di tutto il giardino aumenta la permeabilità del suolo e aiuta a dissipare il calore estivo. Inoltre è stato massimizzato l’uso della luce naturale, ottimizzando il guadagno solare passivo in inverno e garantendo al contempo che il sole estivo non colpisca le aperture. L’acqua piovana del tetto, coperto da pannelli solari, viene raccolta e utilizzata per i servizi igienici e per l’irrigazione del giardino. Dove possibile, Austin Maynard Architects ha lavorato con artigiani, fornitori e materiali locali.
King Bill di Austin Maynard Architects si presenta come una bella risposta dagli accenti ludici, tipici di questi progettisti australiani, ad un contesto urbano di grande valore architettonico e sociale. Una “casa per sempre” che, com’era nelle intenzioni dei committenti, regala nuovi spazi abitativi e una gioiosa bellezza al quartiere.

Christiane Bürklein

Architect: Austin Maynard Architects - www.maynardarchitects.com
Project team: Andrew Maynard, Mark Austin, Kathryne Houchin, Ray Dinh
Total site area: 490m2
Total floor area: 407m2 
Completion date: January 2018
Builder: CBD Contracting
Engineer: Hive
Net Engineer: Tensys
Landscape Architects: Bush Projects
Photographer: Derek Swalwell

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×