25-05-2020

Biennale di Architettura Venezia, Expo Dubai e Cersaie 2020 nuove date

Hashim Sarkis,

Bologna, Italia, Venezia, Italia, Dubai,

Mostre,

Biennale di Venezia, Cersaie, Expo 2020 Dubai, ACTIVE SURFACES,

La 17ma Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia è solo l'ultimo in ordine di tempo degli eventi internazionali rinviati a causa delle limitazioni agli spostamenti determinati dalle norme di contenimento della pandemia da covid-19, e dalle conseguenti disposizioni sul distanziamento fisico. Prima dell'evento veneziano avevano comunicato il cambio delle date anche l'Expo Internazionale di Dubai, previsto inizialmente per l'autunno 2020 e slittato al 2021, e il Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno di Bologna che programmato come da tradizione nel mese di settembre è stato postecipato a novembre 2020.



Biennale di Architettura Venezia, Expo Dubai e Cersaie 2020 nuove date

La Biennale di Venezia ha comunicato le nuove date della 17.ma Mostra Internazionale di Architettura – How will we live together? – curata dall'architetto Hashim Sarkis, l'evento è stato postecipato al 2021, dal 22 maggio al 21 novembre. Un cambio che ha determinato anche lo spostamento della 59. Esposizione Internazionale d’Arte, curata da Cecilia Alemani, che dal 2021 è stata invece postecipata al 2022, dal 23 aprile al 27 novembre. Sono rimaste invariate le date di altri importanti eventi come: la 77. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica ( 2 - 12 settembre), il 48. Festival Internazionale del Teatro (14 - 24 settembre), il 64. Festival Internazionale di Musica Contemporanea (25 settembre - 4 ottobre), il 14. Festival Internazionale di Danza Contemporanea (13 - 25 ottobre).
La 17.ma Mostra Internazionale di Architettura doveva svolgersi per sei mesi, come da tradizione, da fine maggio a novembre, ma le limitazioni imposte agli spostamenti in seguito alla pandemia da covid-19, avevano obbligato gli organizzatori a un primo spostamento della data di apertura al 29 agosto 2020. Il perdurare di una situazione di oggettiva incertezza legata alla situazione emergenziale tuttora in corso, nonchè alle difficoltà per quanto riguarda gli spostamenti, così come alle disposizioni di distanziamento fisico, pregiudicano di fatto il trasporto e la realizzazione delle opere e con esse la qualità della manifestazione stessa. Non stupisce quindi la decisione presa dagli organizzatori anzi, era in un certo senso già attesa e auspicata da alcuni. La Biennale di Architettura di Venezia è infatti solo l'ultimo, in ordine di tempo, degli eventi internazionali rinviati per le difficoltà connesse alla pandemia da covid-19. Prima dell'evento veneziano avevano comunicato il cambio delle date anche l'Expo Internazionale di Dubai, “Connecting Minds, Creating the Future”, previsto inizialmente per l'autunno 2020 e slittato di un anno al 2021, e il Cersaie, il Salone Internazionale della Ceramica per l'Architettura e dell'Arredobagno di Bologna che programmato da sempre nel mese di settembre è stato postecipato a novembre 2020.

La 38° edizione del Cersaie, si svolgerà nel quartiere fieristico di Bologna dal 9 al 13 novembre, uno spostamento necessario sia per preparare un format espositivo più sicuro, secondo le più recenti prescrizioni legate al contenimento della pandemia da covid-19. Sia per completare il nuovo Padiglione 37, che come tutti i cantieri italiani era stato bloccato a seguito della prima fase del lockdown. Una serie di iniziative come webinar e talk online sono in corso come anticipazione sulla nuova edizione. Tra queste un ciclo di incontri moderati da Fulvio Irace con gli architetti Elisabetta Trezzani, Patricia Viel e Benedetta Tagliabue, e le conversazioni di Francesco Dal Co con sei importanti architetti contemporanei (Toyo Ito, Renzo Piano, Norman Foster, Frank Gehry, Smiljan Radic, Eduardo Souto de Moura). Il titolo/tema della 38° edizione del Cersaie: "La salubrità della ceramica per ripensare l'Abitare e l'Architettura", risente inevitabilmente della situazione generale degli ultimi mesi e riafferma con forza il ruolo di un materiale, come la ceramica, che coniuga da sempre salubrità e bellezza.


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature