25-11-2019

Festa dell'Architetto 2019 proclamati i vincitori a Venezia

BDR bureau, bergmeisterwolf architekten,

Simone Bossi, Gustav Willeit, Oliver Jaist, Giacomo Fava,

Venezia, Italia,

Mostre, Scuole & Università, Hotel,

“Architetto italiano 2019” è lo studio Bergmeisterwolf architekten con il progetto Hotel Belvedere a San Genesio, mentre “Giovane Talento dell’Architettura italiana 2019” è lo studio BDR Bureau con il progetto di ristrutturazione della scuola Enrico Fermi di Torino. Un progetto a cui ha collaborato anche Iris Ceramica Group, fornendo 2000 mq di lastre Fiandre Architectural Surfaces trattate con tecnologia ceramica Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™.



Festa dell'Architetto 2019 proclamati i vincitori a Venezia

Il maltempo che si è abbattutto sulla città di Venezia a metà novembre non ha fermato gli architetti italiani. Anzi con l'intento di tenere accesi i riflettori e vigile l'attenzione su una città tanto bella quanto delicata nonché testimoniare la vicinanza degli architetti italiani al popolo veneziano, il 15 e 16 novembre presso Ca' Giustinian, sede della Biennale di Venezia, si è svolta la fase conclusiva della Festa dell'Architetto 2019 promossa dal Consiglio Nazionale degli Architetti, Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori (CNAPPC). Nel corso della due giorni, giunta alla settima edizione, sono stati annunciati i vincitori dei premi che il CNAPPC bandisce per dare visibilità a quegli architetti italiani che con le loro opere rappresentano l’eccellenza della disciplina. Un'eccellenza costituita anche dai progetti scelti per l'assegnazione dei premi e selezionati dalla giuria presieduta da Winy Maas, fondatore dello studio MVRDV e direttore di Domus per il 2019.
Il premio riservato agli studi e architetti più giovani, il “Giovane Talento dell’Architettura italiana 2019”, è stato assegnato allo studio BDR Bureau degli architetti Alberto Bottero e Simona Della Rocca per il progetto di ristrutturazione della scuola Enrico Fermi di Torino. Come definito dalla giuria è un progetto “attento alle necessità dei fruitori”, gioioso e di grande eleganza a cui ha collaborato anche Iris Ceramica Group, fornendo 2000 mq di lastre Fiandre Architectural Surfaces trattate con tecnologia ceramica Active Clean Air & Antibacterial Ceramic™.

Il premio pricipale, “Architetto italiano 2019”, è stato assegnato allo studio Bergmeisterwolf architekten degli architetti Gerd Bergmeister e Michaela Wolf. Il progetto scelto dalla giuria è l'Hotel Belvedere a San Genesio (Bolzano), una nuova costruzione che “risponde al contesto con attenzione ai materiali e con una audace soluzione formale”, si legge nella motivazione. La giuria ha assegnato anche alcune menzioni d'onore suddivise per categorie. Lo studio Bergmeisterwolf, oltre il premio principale, ha ricevuto anche la Menzione per la categoria “Opere di nuova costruzione”. Lo studio BDR Bureau oltre al “Giovane Talento dell’Architettura italiana 2019” è stato premiato anche per la categoria “ Opere di Restauro o Recupero”.
Vincitori delle altre menzioni sono: per la categoria “Opere di Allestimento o di Interni” lo studio Gnomone degli architetti Federica Andreoni, Mattia Biagi, Annachiara Bonora, Valerio Socciarelli, che hanno vinto con il progetto “Terre in Movimento” realizzato negli spazi della Chiesa di San Gregorio Illuminatore di Ancona; per la categoria “Opere in Spazi Aperti, Infrastrutture, Paesaggio” è stato premiato lo studio Stifter + Bachmann autore de “Il rifugio al Sasso Nero” a San Giovanni (Bolzano). Infine la Menzione per la categoria “Opere di design”, titolo inserito nella rassegna a partire dall'edizione 2018, è andato a Giacomo Fava per il progetto dell’Air Purifier, un piccolo “oggetto innovativo che esalta il benessere nelle nostre case”.

(Agnese Bifulco)

Premio Architetto Italiano 2019 / Menzione Opere di Nuova Costruzione
bergmeisterwolf architekten, Hotel Belvedere, San Genesio, Bolzano, 2019
ph © Gustav Willeit

Premio Giovane Talento dell'Architettura Italiana 2019 / Menzione Opere di Restauro o di Recupero
BDR bureau, Scuola Enrico Fermi, Torino, 2019
ph © Simone Bossi, Francesca Cirilli

Menzione Opere di Allestimento o di Interni
Gnomone, Terre in movimento, Ancona, 2018
ph © Marco Maria Zanin

Menzione Opere in Spazi Aperti, Infrastrutture, Paesaggio
Stifter + Bachmann, Rifugio al sasso Nero, San Giovanni (Bz), 2018
ph © Oliver Jaist


Menzione Opere di Design
Giacomo Fava, Air Purifier, 2019
ph © Giacomo Fava


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature