15-11-2021

Simbiosi con la natura, un quartiere verde a Bangkok

TK Studio Co. Ltd., Foster + Partners,

Rungkit Charoenwat, Weerapol Singnoi,

Bangkok,

Padiglioni, Parco urbano,

Paesaggio,

L’attenzione all’ambiente è alla base dello sviluppo urbano futuro. Proprio per questo motivo troviamo all’interno di The Forestias a Bangkok, uno dei più grandi progetti di sviluppo immobiliare in Thailandia, una foresta urbana di 48.000 metri quadrati. Qui il Forest Pavilion fa vedere il futuro quartiere e diventerà The Forestias Ecosystem Learning Center dove condividere la conoscenza dell'ecosistema della foresta.



  1. Blog
  2. Landscaping
  3. Simbiosi con la natura, un quartiere verde a Bangkok

Simbiosi con la natura, un quartiere verde a Bangkok Conosciamo i padiglioni di vendita per i grandi progetti immobiliari. Qui si possono vedere i modelli delle nuove architetture e ottenere tute le informazioni necessarie all’acquisto. Queste architetture hanno una funzione non solo commerciale perché vengono pensate sin dall’inizio come elementi integranti del nuovo quartiere, spesso con la funzione di centro civico, punto di raccolta della nuova comunità.
Così succede anche a Bangkok, nell’ambito di The Forestias, un nuovo progetto di sviluppo residenziale firmato Foster & Partners. Al centro del nuovo quartiere vi è una foresta urbana di ben 48mila metri quadrati che diventa il fiore all’occhiello del quartiere e come tale è stato valorizzato grazie ad un’architettura iconica, il Forest Pavilion, che ad ora serve come ufficio vendite. Ma chiaramente quest’architettura non è fine a se stessa ma avrà un ruolo importante nel futuro del progetto quale hub culturale nonché centro di conoscenza, The Forestias Ecosystem Learning Center. 
Lo studio di architettura del paesaggio locale, TK Studio Co. Ltd., incaricato della progettazione del verde, ha proposto un concetto di "simbiosi con la natura" che abbraccia tre obiettivi: creare le basi per un futuro della simbiosi con la natura, includere la natura selvaggia e bilanciare le attività umane e la crescita della foresta urbana. In questo senso la forma rigida del padiglione si trasforma nella forma libera naturale del verde centrale dove si offre un'esperienza autentica di vivere nella foresta con tutti i vantaggi dello stretto contatto con la natura.
Il padiglione della foresta vuole essere un laboratorio di prova, per sperimentare la tanto desiderata la simbiosi con la natura. Per questo TK Studio ha incluso le essenze della natura nel design del paesaggio attorno al padiglione della foresta, dove gli utenti possono vivere un'esperienza unica della natura nella sua forma urbanizzata. Perché non è solo la natura intonsa della campagna, semmai esiste, ad avere un suo valore intrinseco.
Non mancano ovviamente le attrazioni architettoniche in un tale contesto, oltre al padiglione stesso. Troviamo la passerella e lo skywalk, pensati per attirare le persone all'aperto e per godere della qualità dell'ambiente naturale in un rapporto ravvicinato o anche il bellissimo anfiteatro inserito nella vegetazione.
Quello che ci piace davvero tanto di questo progetto è, a parte ovviamente la bellezza del gesto architettonico del Forest Pavilion con il suo tetto slanciato come una foglia e che risponde agli standard SITES, WELL e LEED, ma è l’attenzione reale all’ambiente. Questa si manifesta anche nella scelta di partire da una Miyawaki Eco Forest. Miyawaki è una tecnica pionieristica del botanico giapponese Akira Miyawaki, che aiuta a realizzare delle dense foreste native. L'approccio garantisce una crescita delle piante 10 volte più veloce di una foresta normale dove il verde risulta 30 volte più denso del solito. Si tratta di piantare dozzine di specie native nella stessa area, il tutto già autosufficiente dopo soli tre anni. Il metodo favorisce la biodiversità che crescerà e si evolverà insieme alle generazioni attuali e future.
Descrivono i paesaggisti di TK Studio il loro intervento: “Il nostro impegno è quello di sostenere la felicità e il benessere degli utenti e creare un'esperienza coinvolgente di vivere con la natura, che è stato raggiunto utilizzando la ricerca come strategie di progettazione. Da questi risultati, abbiamo deciso di destinare la maggior parte dell'area come spazio verde che può essere visto da ogni angolo del Forest Pavilion, e dimostra i potenziali benefici della natura che integra e incoraggia gli utenti ad accedere alla natura per sostenere l'interazione umana con la natura.”

Christiane Bürklein

Landscape Project: TK Studio 
Location: Bangkok, Thailand
Year: 2020
Images: Mr. Rungkit Charoenwat, Mr. Weerapol Singnoi

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature