22-02-2018

Recycling sportivo: Water Sports Center Halsskov di Sweco Architects

Sweco Architects,

Mads Fredrik, Mie Marie Reindahl,

Halsskov, Korsør, Danimarca,

Sport & Wellness, Paesaggio, Parco urbano,

Metallo,

Un centro per gli sport acquatici a Halsskov, Danimarca, realizzato dallo studio Sweco Architects in ottica di sostenibilità ambientale.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Recycling sportivo: Water Sports Center Halsskov di Sweco Architects

Recycling sportivo: Water Sports Center Halsskov di Sweco Architects Un centro per gli sport acquatici a Halsskov, Danimarca, realizzato dallo studio Sweco Architects in ottica di sostenibilità ambientale. Una nuova destinazione d'uso di vecchi container che qui assumono un'interpretazione giocosa quali elementi architettonici.


Sì, lo sappiamo, parlare di container e del loro uso per fini architettonici fa così già detto. Però va ricordato che esistono esempi validi e creativi di realizzazioni fatte con questi elementi standardizzati e praticamente indistruttibili. Perché ciò che li rende ad alto impatto ambientale, ovvero la loro caratteristica di essere costruiti in accciaio e quindi la loro durabilità, li rende altrettanto interessanti per impieghi in condizioni impegnative, come ad esempio sulla costa danese dove sono battuti dal vento e dal clima marino.
A Halsskov  lo studio Sweco Architects è stato chiamato come architetto e paesaggista per la prima fase di realizzazione del nuovo Water Sports Center della città. Questo all'interno del vecchio porto dei traghetti diventato obsoleto dopo l'apertura del grande ponte Storebæltsforbindelsen ("collegamento fisso del Grande Belt") che collegala le due isole danesi di Selandia (in cui è ricompresa la capitale della Danimarca, Copenaghen) e Fionia. 
Si tratta di un intervento architettonico pensato per garantire l'accessibilità alle attività acquatiche, senza rinnegare il passato. Il progetto in effetti enfatizza il particolare carattere grezzo del sito, sia nella selezione dei nuovi materiali che nel riciclo di quelli esistenti. I moli di cemento sono stati esposti, conservando però frammenti di baluardi e armature portuali. Il tema del riciclo permea tutto il progetto e sono utilizzati quanti più materiali possibili dal porto precedente, direttamente o attraverso l'upcycling. Tra questi troviamo le panchine, le recinzioni e i nuovi camminamenti, realizzati con legno recuperato.
Quali volumi di servizio, fondamentali al funzionamento del Water Sports Center, Sweco Architects ha optato per container riciclati che, per inserirli nel paesaggio, sono stati rivestiti con legno trattato termicamente e proveniente da foreste sostenibili. Il punto di riferimento visivo del nuovo centro è invece la piattaforma per i tuffi, realizzata con tre container traforati e dipinti di giallo. In questo caso, grazie alla sovrapposizione degli elementi con una leggera rotazione, nasce una torre dinamica e accattivante. Inoltre dato il movimento rotazionale, il colore giallo accesso e l'esecuzione con il disegno a fori la torre è ora un nuovo landmark della zona, sia di giorno che di notte.
Il Water Sports Center a Halsskov di Sweco Architects si propone quindi come un esempio di riuso intelligente e adeguato di vecchi container, il tutto in maniera assolutamente allegra e gioiosa, per una nuove fruizione della recuperata spiaggia da parte della comunità.

Christiane Bürklein

Project: Sweco Architects - www.sweco.dk/architecture
Lead Architects: Mette Lund Traberg and Troels Holm
Project location: Halskov, Korsør, Denmark
Completion Year: 2017
Images: Mads Fredrik, Mie Marie Reindahl

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×