14-04-2020

ellement architects per il nuovo stabilimento Pilana Karbid

ellement architects,

BoysPlayNice ,

Hulín, Repubblica Ceca,

Headquarters, Edifici Commerciali,

Cemento, Vetro,

Lo studio di architettura ceco ellement architects ha realizzato la nuova sede amministrativa e produttiva di un’azienda che fabbrica utensili di precisione, la Pilana Karbid. Qui l’architettura è un biglietto da visita tangibile del messaggio aziendale con una particolare attenzione alla sostenibilità.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. ellement architects per il nuovo stabilimento Pilana Karbid

ellement architects per il nuovo stabilimento Pilana Karbid La quarta rivoluzione industriale, ovvero l’industria 4.0, immagina il nostro modo di fare le cose, cambiando di conseguenza anche il nostro rapporto con la produzione, composto da tecnologie di fabbricazione digitali, avanzate, intelligenza artificiale e macchine, sempre intelligenti, per soluzioni più sostenibili. Tutto ciò si ripercuote, ovviamente, anche sulla progettazione degli spazi industriali.
Un esempio di un tale nuovo approccio lo troviamo a Hulín, in Repubblica Ceca, una città a 270 km a sud-est di Praga. Qui una giovane azienda a conduzione familiare, la Pilana Karbid che produce utensili in metallo duro, ha vissuto un grande sviluppo negli 8 anni, tanto da richiedere un ampliamento della sede, costruendo di conseguenza un nuovo capannone di produzione e un edificio amministrativo. Per realizzarli i proprietari si sono rivolti allo studio ceco ellement architects di Jitka Ressová, Hana Maršíková e Jan Pavézka
Il completamento del progetto è avvenuto in due fasi. Nonostante la rapida crescita dell’azienda, la necessità di connessioni far i diversi reparti del processo produttivo, dagli operai agli impiegati fino al management, la comunicazione all'interno dell'edificio, così come il contatto visivo, sono diventati il tema principale dell’intervento architettonico.
Il sito, già occupato dalle preesistenze, offriva limitate possibilità per un’ulteriore espansione, un fatto che ha condizionato le scelte di ellement architects. In un primo momento è stato costruito un capannone di produzione a un piano, in seguito completato da un edificio a tre piani, di cui il terzo sporgente, quindi con la possibilità di essere ulteriormente elevato.
L’ambiente principale dello stabilimento presenta una pianta rettangolare, soddisfacendo i severi standard di produzione degli utensili. Questo è ricco di luce naturale che penetra da finestre e lucernari volutamente orientati a nord. La distribuzione spaziale è ben organizzata e chiara e, grazie all’orientamento del volume e delle sue aperture, si gode di una temperatura costante di circa 24°C per tutto l'anno. Il capannone ha un tetto verde calpestabile, pensato al fine di ridurre l’impatto ambientale dell’intero ampliamento, mentre il rivestimento in pannelli sandwich che lo compone si collega al volume amministrativo. Questo, a tre piani, presenta uno scheletro monolitico in cemento armato a vista e al suo interno troviamo sia uffici individuali che ambienti open space. 
Un importante elemento di comunicazione di questo edificio è un piccolo atrio coperto attraverso il quale si diffonde la luce naturale. Inoltre, le sue pareti, come quelle della parte amministrativa, sono per lo più trasparenti, mentre il vano ascensore e l'ingresso principale sono caratterizzati dal colore aziendale: il blu. 
Come richiesto nel brief, da qui è possibile vedere da un edificio all'altro, nonché osservare le attività all’interno dello stabilimento. I visitatori possono quindi osservare il movimento negli edifici e viceversa, come i dipendenti possono vedere i visitatori. Infine, l’atrio è caratterizzato da gallerie che fungono da spazio d'incontro e accesso al tetto verde, un punto d’osservazione privilegiato sulle colline di Hostýn. 
Insieme alla realizzazione dei nuovi edifici è stato ripensato anche il parcheggio aziendale, in cui sono stati piantati nuovi alberi per completare il verde sul tetto e compensare il terreno edificato. ellement architects ha quindi dato forma un biglietto da visita tangibile dell’industria 4.0, però guardando con lungimiranza al benessere e all’ambiente.

Christiane Bürklein

Progetto: ellement architects
Luogo: Hulín, Repubblica Ceca
Anno: 2019
Immagini: BoysPlayNice

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature