17-03-2011

Zaha Hadid Guangzhou Opera House

Zaha Hadid Architects,

Virgile Simon Bertrand,

Guangzhou, Cina,

Teatri, Paesaggio, Fabbriche, Auditorium,

Il 25 febbraio è stata inaugurata la Guangzhou Opera House progettata dallo studio Zaha Hadid Architects. L'idea progettuale era realizzare un edificio legato al contesto, in perfetta armonia con la natura e con il paesaggio fluviale in cui si inserisce.



Zaha Hadid Guangzhou Opera House Ciottoli erosi dallo scorrere del fiume, questa è l'idea alla base del progetto della Guangzhou Opera House, l'ultima opera realizzata dallo studio Zaha Hadid Architects e inaugurato recentemente. Per gli architetti il concetto del paesaggio naturale, e in particolare lo studio del fiume e della sua azione di erosione, si è evoluto in un rapporto di interazione tra architettura e natura. Linee luminose e avvolgenti creano i percorsi interni e esterni all'architettura come se fossero canyon scavati dall'azione del fiume. L'edificio è composto da due corpi di fabbrica distinti e di diverse dimensioni, il primo più grande è occupato dal Teatro dell'Opera con soluzioni acustiche all'avanguardia e 1800 posti a sedere, il secondo è l'auditorium multifunzione, che con i suoi 400 posti è stato progettato per performance d'arte, opere e concerti a tutto tondo.

di Agnese Bifulco

Progetto: Zaha Hadid Architects
Luogo: Guangzhou, Cina
Fotografie: Virgile Simon Bertrand
Immagini: Zaha Hadid Architects

www.zaha-hadid.com

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×