28-09-2021

Il fascino e la bellezza del grande formato ceramico: i nuovi marmi Iris Ceramica Group

Design, contemporaneo, pavimenti interni,

Marmo, Gres Porcellanato, Onice,

Top cucina, Iris Ceramica Group, FMG Fabbrica Marmi e Graniti, Ambiente bagno, Top bagno, Grandi formati, Ariostea, Fiandre Architectural Surfaces, Interior Design, Top tavolo,

Ambienti esclusivi e raffinati emergono dalle ambientazioni create dai nuovi marmi proposti da Iris Ceramica Group per pavimenti, rivestimenti e arredi 2022 con i brand FMG, Fiandre Architectural Surfaces e Ariostea.
Una palette cromatica che attraversa toni caldi e scuri, con estremi quali il blu e il rosso, su cui si declinano venature, sfumature e dettagli irripetibili, come avviene in natura. 
Accomunati da una forte valenza espressiva, i nuovi marmi e onici rivelano anche una carica decorativa che li rende perfettamente idonei al design d'interni più contemporaneo



Il fascino e la bellezza del grande formato ceramico: i nuovi marmi Iris Ceramica Group
Non si ferma la ricerca estetica della ceramica tecnica, pronta ad affrontare le molte richieste di un mercato che si presenta in continua evoluzione anche nel 2022, come dimostrano i recenti appuntamenti fieristici di settore.
Iris Ceramica Group propone una serie di nuove collezioni ispirate alle diverse varietà di marmo, qui presentate nella gallery, declinandole attraverso i brand FMG Fabbrica Marmi e Graniti, Fiandre Architectural Surfaces e Ariostea.
Eleganti, suggestive, maestose, sempre espressive, sono alcuni degli aggettivi che possono definire le superfici delle nove nuove linee effetto marmo di Maxfine (FMG), Maximum (Fiandre), Ultra Marmi e Ultra Onici (Ariostea).
Le dimensioni imponenti del grande formato (fino a 300x150 cm.) e lo spessore ridotto di soli 6 mm. contribuiscono a delineare le atmosfere tanto di ambienti residenziali, quanto di spazi pubblici e collettivi, luoghi della ristorazione, wellness e shopping center, o del vasto mondo del contract.
 
Questa superficie è di un nero profondo, caldo e intenso. Sulla sua trama si dipanano lunghe striature che vanno dal grigio antracite all’oro brunastro. Ondulati e in movimento come le estremità di una fiamma, tali dettagli impreziosiscono e donano una grande dinamicità alla texture.
Questo marmo scuro esprime così una forte carica decorativa, un appeal quasi scenografico, diventando il materiale ideale per riscaldare una pluralità di ambienti, da quelli più intimi, come raffinate sale da bagno, a quelli più accoglienti di hall e sale da pranzo nel mondo dell'hospitality.
 
Si tratta di un "marmo turco brecciato dal forte impatto estetico". La superficie appare come un manto dall'affascinante color rosso che varia tra il porpora e il bordeaux. Su di essa si snoda un fitto reticolo di bianche venature, qua e là interrotte da intrusioni più scure e fredde.
Il risultato è una texture incantevole e maestosa, estremamente naturale nella sua imprevedibilità, adatta ad ambienti in cui suggerire un lusso dal sapore antico e mai banale. Notevoli le combinazioni possibili, tutte dalla resa ottimale, sia con complementi chiari che neutri e scuri.
 
Col suo color beige chiaro tendente all'avorio, questo marmo si propone come pavimento e rivestimento di rara eleganza, facilmente abbinabile negli interni per i differenti stili. La presenza di bande e striature longitudinali di color scuro valorizza la struttura, creando una trama allineata, delicata e pure sofisticata. In essa "i pigmenti minerali si addensano e poi rarefanno, tracciando così spesse vene grigio perlaceo o tracce color beige intenso".
Come tutti i marmi bianchi, la luminosità diventa anche in questo caso il valore aggiunto che fa la differenza.
 
In questo caso il marmo d'ispirazione è di origine apuana, utilizzato "in numerose costruzioni in epoca romana e largamente impiegato da Cosimo de' Medici".
La cromia di fondo è un bianco panna di varia intensità e calore, su cui si diffondono ampie venature a schema libero, dai colori quasi indefiniti. Al legante, dai toni violacei, si mescolano infatti sfumature verdi, grigie e rosate, con guizzi quasi dorati. La texture risulta così policromatica, ideale per trasmettere un'anima nobile ed evocare un antico splendore.
 
Qui l'estetica deriva dalla pietra naturale che si distingue per il tono freddo del suo fondo grigio cielo su cui fluttuano vene molto vaporose, alternate ad altre filiformi di color ceruleo e dai riflessi d'acciaio. La sua caratteristica tessitura nuvolata "si interrompe a volte come per un taglio di forbice sartoriale".
Per la sua impronta quasi vetrosa e la corporatura microcristallina, è una superficie tanto leggera quanto pregiata, ideale sia per rivestimenti che per inconfondibili e originali complementi di arredo su misura.
 
Il colore blu di questa texture è il motivo d'attrazione di un marmo che non può passare certo inosservato. Avvolgente e ornamentale, prende la scena come un primo attore, grazie ai giochi di luce e alle venature chiare che lo attraversano in modo irregolare. Nel dettaglio la texture è così screziata nel suo reticolo di linee, sfumature e nuvolature da emergere nel contesto per la sua genuinità come un materiale naturale unico e irripetibile.
Ideale per ambienti aperti dedicati a ritrovi collettivi (ristoranti, hall, wellness center ecc.), quanto per ambienti intimi come sofisticate sale da bagno. Disponibile anche per accattivanti book match per pareti e divisori dalla grande personalità.
 
Questo marmo policromatico porta in sé tutto il fascino di una trama oltremodo stratificata, con feldspati di colore bianco, verde, grigio e nero che formano disegni irregolari, da cui emerge varietà e bellezza. Ispirato a un pregiato marmo asiatico, è una superficie senza tempo in cui "la finitura lucidata dona profondità al colore e bellezza ai dettagli di questa trama rara ed esotica".
Adatto a ogni destinazione d'uso, crea un'atmosfera rasserenante e coinvolgente, molto espressiva, in cui è facile creare contrasti, per esempio con arredi e tessuti in tinta unita.
 
Il fascino di questo marmo grigio scuro sta nella pluralità del suo linguaggio espressivo. Sapientemente calibrato tra innumerevoli toni di bianco e nero, la collezione mette in luce tutto il potenziale estetico del grigio, discostandosi di molto dal classico concetto di “colore neutro" che gli viene da sempre attribuito. Il marmo si presenta qui come una superficie di forte impatto, possente e granitica, dove le venature bianche appaiono come lampi che rischiarono la notte.
 
Questa onice nera è una superficie realmente fluida e inafferrabile alla vista, grazie anche all'apporto delle grandi lastre che amplificano l'insieme. Il suo nero vellutato è attraversato da striature, chiazze e sfumature in grado di creare disegni e grafismi che s'intersecano senza soluzione di continuità. Una texture ornamentale qua e là rischiarata anche dalla presenza di affascinanti inserzioni dorate. Showroom, luxury shop e boutique hotel sono alcune delle destinazioni che possono arricchire la propria atmosfera con questa variante di onice, creando un mood sofisticato e dal grande appeal.
 
 
Grigio Alpi Carnia - Brazilian Blue - Kuroca - Rosso Lepanto - Delicato Cremo - Black Onyx -  Breccia Medicea - Trambiserra Grey - Ocean White
 
Grand Carnico - Divine Blue - Nero Damascato - Lepanto Rubino - Cremo Superiore - Majestic Onyx - Breccia Mirabile - Bardiglio Sublime - White Beauty
 
Grigio Carnico - Sodalite Blue - Tropical Black - Rosso Imperiale - Cremo Delicato - Onice Nero - Calacatta Viola - Bardiglio Chiaro - Luxury White


Marco Privato


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature