20-02-2019

Ricovero temporaneo per animali abbandonati, Natura Futura Arquitectura

Natura Futura Arquitectura,

Anthony León,

Babahoyo, Ecuador,

Salute & Benessere,

Recupero,

Gli architetti dello studio ecuadoriano Natura Futura Arquitectura hanno realizzato un intervento per rendere la città di Babahoyo più inclusiva, anche nei confronti degli animali.



  1. Blog
  2. Design
  3. Ricovero temporaneo per animali abbandonati, Natura Futura Arquitectura

Ricovero temporaneo per animali abbandonati, Natura Futura Arquitectura Gli architetti dello studio ecuadoriano Natura Futura Arquitectura hanno realizzato un intervento per rendere la città di Babahoyo più inclusiva, anche nei confronti degli animali. Un gesto architettonico che, nonostante le dimensioni contenute, ha un grande impatto visivo e sociale.


La città non è solo lo spazio degli esseri umani, ma anche dei loro animali da compagnia, come possiamo notare passeggiando per le vie dei centri abitati, specialmente nei paesi benestanti, dove non mancano cani e gatti. Che non siano sempre situazioni idilliache lo sappiamo, le storie di abbandono e maltrattamento degli animali suscitano sempre grande clamore sui media.
Una situazione che si fa più difficile in realtà meno ricche, come appunto l’America Latina, dove, secondo stime, un quarto degli animali domestici vive in condizioni di abbandono, e con numeri sempre più in crescita. 
Un tema di cui si é occupato lo studio Natura Futura Arquitectura nella propria città, Babahoyo. Una località di cui abbiamo scritto più volte, in quanto pioniera di a certe politiche sociali mirate a un coinvolgimento attivo della cittadinanza nella realizzazione di misure per migliorare alcuni aspetti della vita quotidiana (link). Tra questi un progetto pilota autogestito dallo studio Natura Futura Arquitectura, la Casita del Barrio, volto a creare una nuova consapevolezza nei confronti degli animali abbandonati.
Una questione alla quale gli architetti hanno risposto con la creazione di prototipi di piccoli rifugi temporanei situati in punti strategici del centro urbano, specialmente in aree difficili, con differenziazione tra cani e gatti. 
Questi animali hanno bisogno di protezione, allora quale soluzione migliore che coinvolgere la popolazione nell’accudire questi abitanti della città attraverso la visibilità di un gesto generoso? Così è stata attivata la collaborazione con il collettivo locale indipendente Marcando Huella che lavora da tempo sull'accoglienza degli animali abbandonati, fornendo loro adeguati ripari, cure mediche e la sterilizzazione, per poi cercare persone a cui affidarle.
Per dare un riscontro tangibile a questa iniziativa Natura Futura Arquitectura ha realizzato dei ripari in legno dalle dimensioni di 60 x 60 cm2. Inoltre il materiale di cui sono costruite è termoisolante e protetto dalla pioggia attraverso piccole grondaie e campate, le quali garantiscono inoltre la ventilazione trasversale. Il cibo viene posto su un vassoio accanto all’abbeveratoio costruito con una bottiglia riciclata. 
Con la Casita del Barrio Natura Futura Arquitectura da forma a un’idea di città accogliente, responsabile e inclusiva. Una città che impara a vivere insieme agli animali, creando per loro una casa autonoma. E il tutto con grande semplicità e bellezza.

Christiane Bürklein

Project: Natura Futura Arquitectura
Localisation: Babahoyo, Ecuador
Architect: José Fernando Gómez M
Collaborators: Xavier Aguilar, Herman Laroze, Anthony León, Marcando Huellas
Surface: 0.36 mts2
Year: 2019
Images: Anthony León 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×