08-07-2019

OPEN Architecture e UCCA Dune Art Museum, tra arte e natura

Open Architecture, NI Nan,

Wu Qingshan, Tian Fangfang, Zaiye Studio,

Qinhuangdao, China,

Ni Nan, Architecture/Landscape/Urbanism, Musei,

L'UCCA Dune Art Museum, progettato dallo studio cinese OPEN Architecture, è inserito fra le dune  di Qinhuangdao sul mare di Bohai, colpendo per l'integrazione nella natura, in quanto scompare quasi sotto la sabbia.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. OPEN Architecture e UCCA Dune Art Museum, tra arte e natura

OPEN Architecture e UCCA Dune Art Museum, tra arte e natura L'UCCA Dune Art Museum, progettato dallo studio cinese OPEN Architecture, è inserito fra le dune  di Qinhuangdao sul mare di Bohai, colpendo per l'integrazione nella natura, in quanto scompare quasi sotto la sabbia. Un aspetto sottolineato dalla forma organica degli spazi di questo spazio museale premiato con l’AZ Awards 2019.


L'UCCA Dune Art Museum, realizzato dallo studio OPEN, è un’importante realtà nel mondo dell'arte cinese, commissionata da Aranya e gestita dall'Ullens Center for Contemporary Art, la principale istituzione indipendente cinese di arte contemporanea.  Il progetto di Li Hu e Huang Wenjing dello studio OPEN si presenta con forme primordiali e nasce in un contesto ambientale di rara bellezza: le dune di sabbia della spiaggia di Qinhuangdao nella Cina settentrionale.
La decisione di creare il museo, con una superficie di ca. 1000 metri quadrati, sotto la duna, piuttosto che sopra di essa, deriva dal profondo rispetto che gli architetti di OPEN hanno per la natura e dal loro desiderio di proteggere l'ecosistema vulnerabile della duna in cui si sviluppa, in quanto formata dalle forze naturali nel corso di migliaia di anni. 
Grazie al museo anche le dune circostanti saranno conservate, anziché essere livellate per fare spazio a sviluppi immobiliari, come è accaduto con  molte altre lungo la costa. In effetti si tratta di una zona con vista sull'oceano di grande richiamo turistico, non lontano da Beidaihe, il ritiro estivo dei leader del Partito Comunista Cinese.
Il rispetto per la natura degli architetti di OPEN si manifesta quindi tanto nel rapporto unico dell'edificio con l'ambiente, quanto nelle soluzioni progettuali sostenibili. Le aperture del museo, ognuna con orientamento e dimensione diversi, incorniciano viste uniche sul mare e il cielo, fornendo così un'illuminazione naturale agli spazi espositivi in ogni periodo dell'anno. Un tetto ricoperto di sabbia riduce notevolmente il carico termico estivo, mentre un sistema a pompa di calore, a bassa energia e a zero emissioni, sostituisce il tradizionale sistema di condizionamento dell'aria.
Anche i metodi costruttivi dell’edificio dalle forme organiche che ricordano una grotta, rimando alla prima forma di abitazione umana, testimoniando la grande attenzione dei progettisti alla storia e alle tradizioni locali. La complessa geometria tridimensionale dell'involucro in calcestruzzo è stata quindi modellata a mano da operai locali, alcuni dei quali ex costruttori navali, utilizzando casseforme realizzate con piccole strisce di legno e altri materiali. Gli architetti hanno voluto però mantenere l'impronta, irregolare e imperfetta, lasciata dalla cassaforma a vista, permettendo ai visitatori di percepire e osservare le tracce della costruzione manuale dell’edificio.
L’UCCA Dune Art Museum di Qinhuangdao, il cui ricco programma spaziale comprende dieci gallerie, una reception, la terrazza sul tetto e un caffé, è stato insignito di un nuovo riconoscimento. Dopo l’Iconic Awards Best of Best dal German Design Council nel 2017 per il suo concept design, la nomina ad Archdaily Building of the Year 2019, ora si aggiunge il titolo quale "Best in Buildings Under 1.000 Square Metres" vincitore dell'AZ Awards 2019 (link news Agnese).

Christiane Bürklein

Progetto: OPEN - http://openarch.com/
Luogo: Qinhuangdao, Cina
Anno: 2018
Immagini: WU Qingshan, TIAN Fangfang, NI Nan, Zaiye Studio 

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×