16-06-2020

Mostra Katharina Grosse. It Wasn’t Us a Berlino

Katharina Grosse,

Jens Ziehe,

Berlino, Germania,

Mostre,

Mostra, Evento,

L’artista tedesca Katharina Grosse con i suoi mondi pittorici multidimensionali, in cui pareti, soffitti, oggetti, interi edifici e paesaggi ricoperti da colori vivaci, ha trasformato la storica sala Hamburger Bahnhof e l’area esterna del Museo Contemporaneo di Berlino in un’immagine espansiva che mette in discussione lo stesso spazio museale.



  1. Blog
  2. Eventi
  3. Mostra Katharina Grosse. It Wasn’t Us a Berlino

Mostra Katharina Grosse. It Wasn’t Us a Berlino Katharina Grosse è una pittrice contemporanea specializzata in dipinti site-specific che coinvolgono il contesto in cui si inseriscono. Solitamente predilige le architetture, come nel progetto del 2016 pubblicato su Livegreenblog intitolato Rockaway e realizzato nell'ambito del programma del MoMA PS1 Rockaway! a Fort Tilden, New York. In quel caso un’architettura abbandonata di Long Island era stata trasformata dell'artista in una tela su cui applicare i suoi colori sgargianti, nella tradizione dell'action painting, fondendo compositivamente edificio, natura e arte.
Lo stesso spirito artistico ora lo ha portato a Berlino con l’opera site-specific intitolata It Wasn’t Us (non siamo stati noi). Katharina Grosse ha così di nuovo sfidato, con un gesto grandioso e colori vivaci, i confini di un edificio, in questo caso l’Hamburger Bahnhof, una vecchia stazione di Berlino ora parte del Museo Contemporaneo. La stessa artista descrive il suo lavoro con queste parole: “Dipingendo esco dall'edificio", sostenendo quindi trattarsi di una “pittura senza confini”. 
Per l’opera berlinese il processo creativo è durato alcune settimane, durante le quali Katharina Grosse ha creato un dipinto di grandi dimensioni, esteso oltre la Sala Storica dell’Hambuger Bahnhof. In questo modo l’arte ha invaso e incontrato lo spazio pubblico, estendendosi all'ampio terreno dietro il museo per atterrare sulla facciata delle Rieck-Hallen, un insieme di padiglioni che hanno ampliato lo spazio museale nel 2004. Con questa azione pittorica è riuscita a dare forma a un mondo di immagini caleidoscopiche e multidimensionali in un unico gesto. Lo stesso che crea un insieme di colori e forme in grado di unire ambienti naturali, artificiali e visitatori. Una combinazione fondamentale per Katharina Grosse, perché i confini tra i singoli oggetti, come l'allineamento orizzontale e verticale, con le sue opere, diventano fluidi e le proporzioni cambiano in funzione del punto di vista. 
Nel suo processo creativo, infatti, la scelta del luogo, le condizioni ambientali, i diversi fattori locali, le direzioni dello sguardo, in continuo mutamento, e gli eventi imprevedibili, influenzano e determinano il processo di percezione. E da qui il titolo dell'opera It Wasn't Us, che può essere letto anche come un riferimento alla complessità e imprevedibilità di una situazione. Ovvero quella in cui l'artista crea la sua opera come quella in cui i visitatori vivono l'opera. 
Quest’opera di Grosse è pittura astratta, eppure condivide, come in tutti i suoi lavori, alcuni punti formali e ideologici con i graffiti e la street art, in quanto anche lei ridisegna le facciate, appropriandosi simbolicamente dell'architettura. E come i murales i suoi dipinti sono per lo più fugaci, legati alla sola durata della mostra e, di conseguenza, anche lo spazio che ospita It wasn't Us è destinato a scomparire per fare spazio a un nuovo progetto residenziale.
Questa opera è stata inaugurata il 10 giugno, quindi una visita di persona, prima che scompaia, è altamente consigliata a chi si trovasse a Berlino entro il 10 gennaio 2021.

Christiane Bürklein

Mostra Katharina Grosse. It Wasn’t Us
dal 10 giugno 2020 al 10 gennaio 2021
curata da Udo Kittelmann, Gabriele Knapstein
Hamburger Bahnhof, Berlin, Germania
Immagini: Jens Ziehe
Ulteriori informazioni: https://www.smb.museum/ausstellungen/detail/katharina-grosse/

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature