24-06-2021

Lo studio francese Coldefy realizza un nuovo polo per il trasporto sostenibile

Epaillard Machado,

Valenciennes, France,

Centro Ricerche,

Metallo, Vetro, Cemento,

Gli architetti di Coldefy hanno realizzato a Valenciennes in Francia due istituti di ricerca, l’Institut des Mobilités et Transports Durables (IMTD) e l’Institut International du Management (IIM) del Politecnici Hauts-de-France (UPHF). L’architettura forma un ecosistema dedicato alla mobilità e al trasporto sostenibile.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Lo studio francese Coldefy realizza un nuovo polo per il trasporto sostenibile

Lo studio francese Coldefy realizza un nuovo polo per il trasporto sostenibile Destinati a stimolare l'innovazione, a immaginare la mobilità e l'industria di domani, i due istituti realizzati dallo studio di architettura francese Coldefy a Valenciennes nella Francia del Nord si inseriscono nella categoria dei parchi scientifici internazionali. Situati in una delle regioni più dinamiche in termini di automobile, ferrovia, aeronautica e nuova mobilità - qui producono PSA e Toyota, ma anche Bombardier Transportation e Alstom - si rivolgono sia agli studenti, che alle imprese che al grande pubblico. Era quindi fondamentale di riunire sullo stesso sito formazione, ricerca e attività commerciali si riuniscono intorno al tema del trasporto sostenibile. 
L'IMTD e l'IIM, che fanno parte dell'operazione Campus Innovativo dell'Université Polytechnique des Hauts-de-France, sono il centro nevralgico del parco tecnologico. Collegati dalla grande piazza centrale, concepita come giardino con una pista di dimostrazione e di sperimentazione formano una sola unità. I vari centri di attività all'interno della base dell'edificio sono organizzati in modo tale da creare una progressione dagli spazi pubblici a quelli privati. Le strutture aperte al pubblico si affacciano sulla piazza centrale. Il pubblico entra attraverso lo spazio espositivo centrale che comunica il core business del campus, il trasporto sostenibile.
La sostenibilità sta al centro della progettazione. L'UPHF ha voluto che l'edificio occupato dai due istituti si inserisse nel piano innovativo di campus dell'Université Polytechnique Hauts-de-France "Trasporto e mobilità sostenibili", seguendo in particolare un approccio di “Alta Qualità Ambientale”, senza tuttavia cercare di ottenere una certificazione specifica. Per questo motivo gli architetti di Coldefy si sono focalizzato sin dall’inizio sulla creazione di un edificio perfettamente integrato nel sito attraverso i suoi volumi e la scelta dei rivestimenti esterni. In effetti, la struttura è avvolta da una facciata a doppia pelle che fornisce isolamento acustico, protezione solare in estate e isolamento termico in inverno. 
I materiali utilizzati per la costruzione e le finiture dell'edificio hanno un basso impatto ambientale e non sono nocivi per la salute degli utenti. Sono quasi tutti bio-materiali e materiali di origine biologica e sono stati scelti anche in rapporto alla loro gestione e manutenzione, da migliorare anche le prestazioni economiche. Il nuovo polo mira a raggiungere livelli di performance conformi all'etichetta effinergie+ con una riduzione del 10% dei consumi rispetto a strutture simili.
Molta attenzione è stata dedicata al landscaping. Così troviamo varie aree paesaggistiche, tra cui due patii al centro del basamento e una grande terrazza verde sul tetto. Quest'ultima fornisce una passeggiata sopraelevata che offre inoltre viste panoramiche sul campus e una pista di dimostrazione e sperimentazione. Il progetto prevede la raccolta dell’acqua piovana.
Nel polo dei due istituti di ricerca non mancano ovviamente le amenità per gli utenti, oltre al forum di esposizioni scientifiche e multimediali con palchi girevoli per veicoli troviamo un auditorium con 200 posti a sedere a scomparsa, un’agorà con zona pranzo, caffè-bar con terrazza esterna nel patio così come le aule, varie sale multiuso, un anfiteatro e gli uffici. Coldefy ha realizzato un’architettura che si fa messaggero virtuoso del proprio contenuto.

Christiane Bürklein

Project: Coldefy
Location: Valenciennes, France
Year: 2021
Images: Epaillard Machado

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature