07-01-2021

Josep Ferrando Architecture, edificio Sáenz Valiente, UTDT Buenos Aires

Josep Ferrando Architecture,

Federico Cairoli,

Buenos Aires, Argentina,

Università,

Lo studio dell’architetto catalano Josep Ferrando ha firmato il nuovo edificio Sáenz Valiente per la Torcuato Di Tella University a Buenos Aires in Argentina. Questa architettura versatile e dalla grande pulizia formale è stata premiata, in due categorie, del Premio Internazionale FAD 2020, tra i più importanti riconoscimenti di architettura della Penisola Iberica. Inoltre, ha ottenuto anche la certificazione ambientale LEED Gold.



  1. Blog
  2. Materiali
  3. Josep Ferrando Architecture, edificio Sáenz Valiente, UTDT Buenos Aires

Josep Ferrando Architecture, edificio Sáenz Valiente, UTDT Buenos Aires Quando oltre che fare l’architetto si fa pure il professore, le possibilità di realizzare un edificio volto all’educazione può portare a risultati eccellenti, come nel caso di Josep Ferrando, catalano, fondatore dello studio Josep Ferrando Architecture e direttore della Scuola di Architettura e Costruzione di La Salle-URL (ETSALS) di Barcellona. 
L'Universidad Torcuato Di Tella, comunemente chiamata UTDT, è un'università privata senza scopo di lucro fondata nel 1991 a Buenos Aires in Argentina, concentrata principalmente sulle scienze sociali. Questa nel 2013 si era trasferita in un nuovo edificio, di 13mila metri quadrati, in Avenue Figueroa Alcorta, sorto dalla ristrutturazione di una struttura dell’acquedotto, a sua volta costruito tra il 1937 e il 1942. Ma la costante crescita degli studenti ha reso necessaria un’aggiunta. Così nel dicembre del 2015 è stato indetto un concorso, vinto, con la proposta di un edificio moderno in stile industriale che permette un uso flessibile dello spazio, da Josep Ferrando Architecture. Ed è così che l’edificio Sáenz Valiente, con i suoi nove piani, 11.646m² di superficie e la certificazione LEED Gold, ha aperto al pubblico nel 2019. Questo ora risponde alle particolarità urbanistiche-architettoniche del campus e lo fa, da un lato con il grande volume su Avenida Figueroa Alcorta e la sua griglia di imponenti colonne e capitelli, dall'altro con i volumi a shed. La proposta di Josep Ferrando Architecture, in questo modo, riesce a dare forma all’integrazione della diversità del campus in un unico sistema spaziale e strutturale. In effetti la nuova architettura si sviluppa seguendo una griglia che ammicca alla preesistenza e definisce l’organizzazione spaziale, terminando, come un "classico moderno", in una bellissima terrazza sulla città. In particolare, il basamento a doppia altezza, con le sue grandi vetrate, favorisce il dialogo con il cortile e la strada, mentre i piani superiori passano in due step a una griglia più stretta, snellendo così visivamente il grande parallelepipedo.
All’interno, oltre all’organizzazione modulare e alla qualità spaziale, nel progetto di Ferrando colpisce la marcata matericità allacciata al modernismo argentino, ottenuta attraverso l’uso di superfici in cemento a vista dagli impianti sopra traccia. I diversi ambienti, realizzati con elementi prefabbricati si distinguono invece grazie alle finiture in stile industriale, consentendo una grande versatilità dalla fruizione ottimale, anche in risposta a eventuali nuove esigenze. Spiega Josep Ferrando: "L'idea era quella di rendere l’edificio il più versatile possibile”. Mentre per quanto riguarda la valenza educativa del suo intervento sottolinea: ”Volevo realizzare un edificio che potesse insegnare già di suo, che servisse da mockup nelle classi”. Un’idea piaciuta anche alla giuria dei FAD Awards, i più importanti riconoscimenti di architettura della Penisola Iberica alla loro 62a edizione, la quale ha riconosciuto a Josep Ferrando Architecture ben 2 premi per questo l’edificio: l’International FAD Jury Prize e l’International FAD Awards for Opinion. Va sottolineato che sono stati assegnati da tutti i membri di ARQUIN-FAD, l'ente organizzatore del concorso. Tra l’altro la giuria ha evidenziato "la chiarezza del progetto, la sua qualità urbana, la capacità di comunicare e di articolare i diversi usi e scale”. In definitiva si tratta di un’architettura in cui studiare è piacevole, in quanto incorpora le tematiche delle materie sociali che vi sono insegnate.

Christiane Bürklein

Project: Josep Ferrando Architecture
Location: Buenos Aires, Argentina
Year: 2019
Images: Federico Cairoli

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature