11-02-2019

Casa Lasso di Rama Estudio, sostenibilità e tradizione

RAMA Estudio,

JAG Studio,

Cotopaxi, Ecuador,

case vacanze,

Legno,

Con Casa Lasso lo studio di architettura ecuadoriano Rama Estudio crea una costruzione passiva che parte dall’artigianato tradizionale per usare materiali locali.



  1. Blog
  2. Architettura Sostenibile
  3. Casa Lasso di Rama Estudio, sostenibilità e tradizione

Casa Lasso di Rama Estudio, sostenibilità e tradizione Con Casa Lasso lo studio di architettura ecuadoriano Rama Estudio crea una costruzione passiva che parte dall’artigianato tradizionale per usare materiali locali. Una casa che promuove gli antichi sistemi costruttivi, aggiungendo un’estetica contemporanea in un contesto paesaggistico unico.


Cotopaxi è una provincia dell'Ecuador nella regione centrale delle Ande e prende il nome dal vulcano Cotopaxi alto 5897 m e noto per la sua forma a cono perfetta. La provincia è caratterizzata dall'ecosistema del Páramo, una forma di vegetazione tropicale tipica delle alture delle montagne delle Ande sudamericane. Si trova al di sopra del limite della vegetazione arborea tra i circa 3200 e i 4800 m di altitudine, quote caratterizzate da un clima umido.
Un tale paesaggio ha richiesto ai giovani architetti di Rama Estudio un intervento ponderato, al fine di rispondere alle richieste del committente. Ovvero realizzare una casa familiare per il relax e il tempo libero all’interno della tenuta San José a Lasso dal contesto prettamente rurale. Così i progettisti hanno deciso di limitare l’impatto dell'abitazione attraverso un’architettura passiva pensata a partire dalle tradizioni e dai materiali locali, ponendo però l'accento sulle conoscenze artigianali. Il progetto ha così esteso il concetto di sostenibilità anche alla sfera sociale.
Le strutture portanti dell’edificio sono muri in blocchi di terra cruda di 40 centimetri di spessore, le cosiddette tapial, le quali  proteggono la casa dai forti venti della zona e costituiscono una facciata cieca in grado di migliorare il clima interno della casa. Mentre le partizioni mobili interne sono sequenze di pannelli rotanti in legno, i quali riescono a  modulare tanto il grande open space, a seconda delle necessità degli abitanti, quanto la quantità di aria che passa negli ambienti.
I contrafforti delle spesse pareti sono qui trasformati da Rama Estudio in nicchie che accolgono elementi di arredo, quali i letti a castello, la cucina e gli scaffali, risolvendo in maniera minimalista, ma elegante, la questione degli ingombri. Mentre un soppalco ospita una piccola saletta che invita alla contemplazione del paesaggio.
All’interno di Casa Lasso, tutta imperniata attorno al camino che domina la zona living, troviamo quindi un vero focolare per tutta la famiglia. Un calore che si dipana anche attraverso i toni caldi della terra cruda, i quali si sposano con quelli del legno a pavimento e delle grandi travi reticolari, asimmetriche tra di loro, che sostengono un ampio tetto a due falde. 
Oltre ad aver usato esclusivamente materiali e manodopera locale per minimizzare l’impatto ambientale la casa dispone anche di un sistema di depurazione delle acque, allo scopo di sottolineare ulteriormente gli aspetti sostenibili di questo intervento architettonico. Inoltre la scelta della vegetazione attorno alla casa contrasta la monocoltura degli eucalipti che impoveriscono il terreno.
Casa Lasso di Rama Estudio è l’ennesima prova dell’alta qualità dell’architettura ecuadoriana, in grado di unire sapientemente elementi della tradizione con una grande attenzione al contesto, al solo scopo di proporre soluzioni belle e sostenibili.

Christiane Bürklein

Progetto: Rama Estudio - http://www.ramaestudioec.com/
Luogo: Cotopaxi, Ecuador
Anno: 2018
Immagini: JAG Studio

Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×