10-07-2020

Anticipazioni sul futuro MAD svela il progetto del Shenzhen Bay Culture Park

MAD Architects Ma Yansong,

PROLOOG,

Shenzhen, Cina,

Cultural Center, Musei, Parco urbano,

Lo studio MAD Architects guidato dall'architetto Ma Yansong ha svelato il progetto del masterplan del Shenzhen Bay Culture Park, che comprenderà anche gli edifici del Creative Design Hall del Museo della Scienza e della Tecnologia di Shenzhen. L'architetto ha modellato l'area verde per creare con il parco un'opera di land art, funzionale al progetto degli edifici, e che offrirà al pubblico un concetto visionario della città dove stabilire una nuova percezione del tempo e dello spazio.



Anticipazioni sul futuro MAD svela il progetto del Shenzhen Bay Culture Park

"Antico" e "futuro" sono i due concetti chiave che l'architetto Ma Yansong ha contrapposto nel progetto del masterplan dello "Shenzhen Bay Culture Park" recentemente rivelato per la Silicon Valley della Cina.
Lo “Shenzhen Bay Culture Park” sorgerà infatti in un'area della città di Shenzhen, Houhai nel distretto di Nanshan, che nell'ultimo decennio si è sviluppata rapidamente a livello economico ed è considerata la Silicon Valley della Cina, per la presenza delle sedi di multinazionali come Alibaba Cloud, Huawei e Tencent. Qui dove i numerosi grattacieli presenti sono diventati simbolo di una propensione all'innovazione e al grande sviluppo economico e tecnologico dell'area, il masterplan proposto dallo studio MAD Architects di Ma Yansong sembra portare un'inversione di tendenza e suggerire un diverso percorso di sviluppo. Un fine a cui il progetto tende anche se fa parte di una serie di dieci interventi che prevedono la crescita della città in ambito culturale per fare di Shenzhen "una città della cultura con un'influenza globale".
Il progetto si inserisce tra la città moderna e dinamica con i suoi alti grattacieli e il lungomare, dove la natura sembra invitare a estraniarsi dal tempo, assorti in una quiete contemplativa. Tra questi due opposti in un'area di 51.000 mq si inserisce il progetto di MAD Architects, composto dagli edifici principali della Creative Design Hall e del Museo della Scienza e della Tecnologia, gli spazi di supporto (ingressi e accoglienza, sale espositive e per la formazione, biblioteca, auditorium, caffetteria ecc) e il grande parco verde. L'insieme appare al pubblico come un etereo paesaggio artistico urbano.

L'intento è creare "un'atmosfera surreale", come affermato dallo stesso architetto Ma Yansong, che permetta ai visitatori di estraniarsi dal tempo e dallo spazio, cercando nuove prospettive e instaurando un dialogo con il passato e con il futuro. A questo fine, il masterplan elaborato prevede una distribuzione delle funzioni di supporto intorno a un'ampia piazza verde immersa nel terreno, perchè rimanga invisibile dall'esterno, e la costruzione di un paesaggio artistico realizzato con i percorsi di collegamento con la città e le architetture integrate nel verde.
Il parco disegnato dalle piste ciclabili e dalle passeggiate pedonali diventa un'estensione della strada principale della città verso il lungomare, ai lati opposti di quest'asse si sviluppano i padiglioni Nord e Sud che appaiono come due monoliti inseriti nel verde. Gli architetti hanno previsto spazi all'aperto o integrati nell'architettura, che si prestano a molteplici usi, così ad esempio la piscina che sarà realizzata nel cuore del masterplan può all'occorrenza diventare un anfiteatro en plein air affacciato sul mare, oppure l'ultimo piano del padiglione Sud che sarà una piattaforma panoramica dove il pubblico potrà ammirare lo skyline della città di Shenzhen e la sua baia.

(Agnese Bifulco)

Project Name: Shenzhen Bay Culture Park - (Creative Design Hall and Shenzhen Science and Technology Museum)
Location: Shenzhen, China
Date: 2018-2023
  Typology: Exhibition Halls, Park
Site Area: approx. 51,000 square meters
Building Area: 182,000 square meters

Studio: MAD Architects http://www.i-mad.com/
Principal Partners-in-Charge: Ma Yansong, Dang Qun, Yosuke Hayano
Associate Partners-in-Charge: Kin Li, Tiffany Dahlen
Design Team: Li Cunhao, Zhang Chao, Neeraj Mahajan, Sun Shouquan, Zhang Yaohui, Huang Jinkun, Maria Corella, Kenji Hada, Lin Zi Han, Yu Lin, Yan Ran, Chen Yi-en , Liu Hailun, Pittayapa Suriyapee, Lei Kaiyun, Alessandro Fisalli, Edgar Navarrete S., Haruka Tomoeda, Lu Zihao

Executive Architect: East China Architectural Design and Research Institute
Structural Consultant: Arup Engineering Consulting (Shanghai) Co., Ltd. Shenzhen Branch
Façade Consultant: RFR (Shanghai) Co., Ltd.
Interior Design: Shanghai Xian Dai Architectural Decoration & Landscape Design Research Institute Co., Ltd.
Lighting Design: Beijing NingXhiJing Lighting Design Co., Ltd.
Signage Design: Kenya Hara (Nippon Design Center)
Acoustic Design: Guangdong Qiyuan Architectural Engineering Design Institute Co., Ltd.
Traffic Consultant: Paimeng Transportation Consulting (Shanghai) Co., Ltd.
Traffic Assessment: China Urban Development Institute Co., Ltd.
Animation: SAN
Renderings: Proloog
Model Photography: Guo Xuan


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature