31-03-2021

Powerhouse Company portare la natura in città HOLT

Vector-i, Houben / Van Mierlo, Powerhouse Company, DELVA Landscape Architecture / Urbanism,

PROLOOG, MIR.no,

Groningen, The Netherlands,

Residenze, Uffici, Parco urbano,

HOLT, il progetto realizzato dagli studi di architettura Powerhouse Company, Houben/Van Mierlo, Vector-i e dallo studio di landscape design DELVA, ha vinto il concorso per realizzare a Groningen un nuovo quartiere verde e sano. Il progetto riguarda la costruzione di nuovi edifici residenziali, uffici e altri spazi pubblici, compreso un nuovo parco. Le 320 residenze saranno realizzate con una densità urbana tale da poter vivere un rapporto inclusivo con la natura.



Powerhouse Company portare la natura in città  HOLT

La presenza della sua antica università e l'intensa vita culturale fanno di Groningen la più importante città dei Paesi Bassi settentrionali. In più, secondo un recente studio della società di consulenza Arcadis condotto su 20 città del paese valutate in base a 5 fattori (mobilità, spazio esterno, ambiente, costruzioni e comunità), Groningen è stata indicata come la città più salutare dei Paesi Bassi. Un risultato raggiunto grazie a un intenso lavoro, che vede da oltre 40 anni l'amministrazione pubblica impegnata per investire sul trasporto a due ruote e favorire la diffusione di aree verdi, alleati fondamentali per contrastare il cambiamento climatico e per migliorare la qualità dell'aria urbana.
Idee e valori recepiti da HOLT, il progetto scelto recentemente quale vincitore del concorso per la realizzazione di edifici per un nuovo quartiere cittadino, realizzato dagli studi di architettura Powerhouse Company con Houben/Van Mierlo, Vector-i e dallo studio di landscape design DELVA.

HOLT ha fatto proprio, quello che è il valore fondamentale a cui aspira la città di Groningen: assicurare "una vita sana e lunga, per giovani e anziani". Nel caso del progetto, una scelta determinata anche dalla posizione di HOLT. I nuovi edifici sorgeranno, infatti, in prossimità di importanti organizzazioni sanitarie cittadine, tra cui il Martini Hospital. Il progetto nel suo complesso riguarda la costruzione di: undici nuovi edifici residenziali, una torre, tre ingressi e un parco pubblico. Si tratta complessivamente di 320 residenze costruite con una densità urbana tale da poter vivere un rapporto inclusivo con la natura. HOLT diventerà la porta di accesso al nuovo quartiere e un punto nodale in cui foresta e città si incontrano, per "un confronto emozionante e diretto" come raccontato da Janneke van der Velden, architetto di Powerhouse Company.

Gli architetti hanno concepito l'insieme come un bosco urbano in cui vivere, considerando quindi come parte di un unico ecosistema tutti gli elementi chiave del progetto: l'abbondante verde pubblico, l'acqua, il traffico, l'ecologia e gli edifici. L'osservazione della natura e, in particolare, la resilienza di una foresta, hanno fornito agli architetti importanti elementi nelle scelte progettuali. Il suolo naturale ha, per esempio, la capacità di assorbire molta più acqua di una superficie pavimentata, così come la presenza di alberature dal ricco fogliame mantiene la temperatura dell'ambiente di almeno 4 gradi più bassa rispetto a un contesto urbano. Da queste osservazioni sono discese anche scelte architettoniche come la scelta di colori chiari per le facciate, in modo che gli edifici potessero riflettere e non assorbire i raggi solari, o ancora l'impiego del legno strutturale, in quanto materiale sostenibile, e di strutture smontabili e riciclabili nelle fasi costruttive. Scelte che hanno tenuto conto anche della storia del luogo, impiegando mattoni per i rivestimenti e adottando elementi architettonici come volte e archi, per richiamare le abitazioni storiche di Groningen e dare un senso di identità ai nuovi edifici. Infine gli architetti hanno previsto anche un segno importante: una nuova icona per la città. La torre, l'edificio più alto del progetto, avrà un bar con annesso giardino all'ultimo piano, un elemento che la trasformerà in un importante landmark green per Groningen.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of Powerhouse Company, visualizations by Proloog, MIR

Status Ongoing
Size circa 35 000 m2
Clients: MWPO / Nijestee / Nijhuis Bouw
City Groningen
Country The Netherlands
Typology Residential, Commercial, Public spaces

Project Team
Architects: Powerhouse Company, Houben / Van Mierlo, Vector-i, DELVA Landscape Architecture / Urbanism
Economic Consultant: Guus Balkema, Guusworks
Climate Scientist: Peter Kuipers Munneke

Collaborators

Circularity: New Horizon
Mobility & Infra: Nieman / Arup / Goudappel Coffeng / Koen Meijer
Ecology: Osaka Boomadvies / Ijsmeester
Energy: RESI
Visualizations: Proloog (01-02, 04-13), MIR (03)


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature