08-06-2016

Torrejón Schellhorn: casa per le vacanze a Limache, Cile

Torrejón Schellhorn,

Cile,

Housing, Ville,

Legno,

Ricardo Torrejón Schellhorn progetta una casa per le vacanze a Limache, su un terreno in pendio tra i monti del Cile. La pianta della casa Limache mostra un sistema a nuclei abitativi distinti, connessi fisicamente e visivamente considerando sia privacy che desiderio di socialità.



Torrejón Schellhorn: casa per le vacanze a Limache, Cile

A Limache, su un terreno che dista una ventina di chilometri dalla costa centrale cilena, Ricardo Torrejón Schellhorn realizza la casa per le vacanze di Cristóbal Murasso and Claudia Galarse. La casa Limache dello studio Torrejón Schellhorn è un progetto che prende spunto da una certa via compositiva di cui Floornature ha parlato spesso in questi anni, quella che fa dell’abitazione non una combinazione di stanze separate, ma un sistema composto da piccoli nuclei domestici, tra loro distinti. 
La richiesta della committenza era duplice e apparentemente contraddittoria: la casa Limache avrebbe dovuto accogliere la presenza di una famiglia allargata a parenti e amici in visita, favorendone la socializzazione e allo stesso tempo garantendo quando necessario bisogni primari come l’intimità e la privacy di ognuno.
Spesso l’architettura trova soluzione a questa dicotomia tra pubblico e privato, tra condivisione e riservatezza, mediante l’adozione di un modello compositivo che esce dal tradizionale complesso di stanze comunicanti o collegate da vie di distribuzione, frammentando il volume principale in tanti microcosmi indipendenti ma legati l’un l’altro.
La casa concepita da Torrejón Schellhorn non si sviluppa più a partire dalla funzione o dalle attività svolte in un determinato ambiente o in una serie di ambienti, ma in funzione di chi le svolge occupando uno spazio, quindi gli adulti si separano dai bambini e uno spazio filtro è quello in cui si attua la loro interazione. La struttura si scompone quindi in tre nuclei distribuiti su due piani, collegati da un percorso trasversale al piano terra e da spazi esterni pubblici per la fruizione collettiva. Un quarto nucleo di servizio sorge più distaccato, a una quota leggermente superiore del terreno in declivio. Le tre “torri”, come spesso sono definiti questi edifici distinti nell’architettura generale, non sono collegate tra loro al piano superiore, ma sono comunicanti da un punto di vista visivo poiché i muri perimetrali in legno di rovere sono intervallati da ampie aperture vetrate. In questo modo Ricardo Torrejón Schellhorn progetta la socialità e la sfera pubblica, grazie alla percezione della casa come sistema molteplice e, frapponendo quella distanza fisica che si realizza tra volumi a distanza, si preoccupa anche dell’intimità dei presenti.
 

Esternamente tutto questo si esplicita in un’architettura articolata che ricorda quella di un antico villaggio o di un castello arroccato sui monti, anche grazie alla sua posizione privilegiata, nel punto in cui il terreno inizia una decisa pendenza, affacciato sulle montagne. Ponendo l’attenzione sul valore della contemplazione del paesaggio, ognuna delle tre “torri” presenta una pianta a V e ogni braccio ha ampie superfici vetrate affacciate sull’esterno che moltiplicano le prospettive dall’interno. 
 



Alla base della struttura è stata costruita una piattaforma ed è stato eretto un muro di contenimento in cemento che segue il perimetro della pianta a zig zag della casa. La costruzione e tutte le finiture interne, che impiegano prevalentemente legno di rovere riciclato, è avvenuta completamente in loco.

Mara Corradi

Architect: Ricardo Torrejón Schellhorn
Location: Hacienda Los Aromos, Limache, Chile
Client: Cristóbal Murasso and Claudia Galarse
Constructor: Joaquín Velasco; Alex and Dany Hernández
Completion: March 2012
Building Area: 310 sqm + 30 sqm terraces
Budget: USD 800/sqm
Material: Steel structure and wood framing, stained concrete, recycled red oak.
Photographs: © Ricardo Torrejón Schellhorn

http://www.ricardotorrejon.cl


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×
×

Rimani in contatto con i protagonisti dell'architettura, Iscriviti alla Newsletter di Floornature