19-12-2018

Singapore completata The Scotts Tower di UNStudio

UNStudio,

Darren Soh,

Singapore,

Grattacielo, Residenze,

È stata recentemente completata in uno dei quartieri più importanti di Singapore, nei pressi di Orchard Road, The Scotts Tower. Il grattacielo progettato da UNStudio che racchiude in un unico edificio una città verticale con varie tipologie e soluzioni residenziali, oltre ad attività e aree verdi.



Singapore completata The Scotts Tower di UNStudio

Singapore è uno dei paesi più densamente popolati al mondo, la necessità di rispondere alle richieste abitative limitando il consumo di territorio ha trovato ovviamente risposta in una forte espansione verticale delle costruzioni. Un ambito in cui c'è grande attenzione e ricerca a livello internazionale e di cui, proprio per la città di Singapore, si è occupato lo studio internazionale di architettura UNStudio con la realizzazione di due recenti progetti, tra cui il grattacielo residenziale The Scotts Tower.

Realizzata in una posizione privilegiata della città, in prossimità del quartiere dello shopping di lusso, Orchard Road, e di un importante parco verde, The Scotts Tower racchiude una città verticale, è questo il concetto chiave del progetto. Nel suo sviluppo verticale l'edificio incorpora soluzioni abitative diverse sia per la tipologia che per le dimensioni della residenza. Nella torre si possono individuare quattro diversi gruppi residenziali che gli architetti indicano come "quartieri". In questo c'è la grande novità e idea del team di architetti di UNStudio, perché proprio come i quartieri di una città, ciascun quartiere di The Scotts Tower ha una propria identità. Il concetto di città verticale è quindi declinato nella torre attraverso tre scale: la "città", il "quartiere" e la "casa", dei gesti architettonici permettono di individuare e riconoscere ciascun elemento. Una cornice verticale, ad esempio, organizza la torre dividendola in quattro blocchi residenziali sovrapposti, i quattro diversi quartieri.
L'identità individuale di ciascun quartiere è data da diversi fattori visibili anche all'esterno perché determinati dal tipo, dalle dimensioni, dalla distribuzione e dall'articolazione dello spazio esterno. La presenza di questi ambienti esterni unici e identificabili, terrazze, giardini pensili e balconi individuali, migliora ulteriormente il senso di appartenenza degli abitanti e la riconoscibilità della propria "casa".
Un elemento non trascurabile visto che The Scotts Tower è una torre alta 31 piani con 231 unità abitative composte sia da appartamenti da 1 a 3 camere da letto che attici con 4 camere da letto, oltre ad ampi giardini paesaggistici e terrazze, giardini pensili sul tetto e diverse strutture ricreative.

Inserita in ciascun quartiere o blocco di appartenenza, l'identità individuale di ogni unità abitativa è data dalla distribuzione e articolazione dello spazio esterno oltre che dalla possibilità di personalizzare gli interni.
Le residenze City Loft, monocolocali, sono distribuite nella parte inferiore della torre. I City View costituiscono il secondo gruppo di residenze, sono bilocali e si affacciano sulla vicina collina Goodwool. Le unità Park View, trilocali, sono nel blocco posto sopra la seconda "Sky frame". Attraverso queste grandi “cornici” gli architetti aprono la torre alla città, allo stesso tempo offrono agli abitanti ampie vedute panoramiche sul vicino parco e il contesto urbano in generale, oltre a spazi per eventi sociali all'aperto come piscine e padiglioni per pranzi e attività sportive. L'ultimo blocco residenziale, il quarto quartiere, è costituito dalle tre esclusive residenze attico poste sulla sommità dell'edificio con terrazze private.

(Agnese Bifulco)

Client: Far East Organisation
Location: Singapore

Architect: UNStudio
Design Architect UNStudio: Ben van Berkel, Astrid Piber with Ger Gijzen, Konstantinos Chrysos, Luis Etchegorry, Cynthia Markhoff, Elisabeth Brauner, Shany Barath, Thomas van Bekhoven, Iris Pastor, Rodrigo Cañizares, Albert Gnodde, Mo Ching Ying Lai, Grete Veskiväli, Philipp Weisz, Samuel Bernier Lavigne, Lukasz Walczak, Alicja Chola, Cheng Gong
Executive Architect: ONG&ONG, Singapore
Project Management: Arcadis, Singapore

Advisors:
Landscape Architect: Sitetectonix, Singapore
Structural Engineer: KTP Consultants, Singapore
Mechanical Engineer: United Project Consultants, Singapore
Interior Design (Residential Units): Creative Mind Design, Singapore
Visualizations: rendertaxi, Aachen

Images courtesy of UNStudio
Photos: ©Darren Soh
Video: ©Edmon Leong


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×