20-11-2019

Milano BookCity 2019 libri d'architettura

Alessandro Mendini, Park Associati , Filippo Taidelli, Migliore+Servetto Architects,

Andrea Martiradonna,

Milano,

Mostre,

Libro,

Dal 13 al 17 novembre nella città di Milano si è svolta Bookcity, la grande festa partecipata dedicata al mondo del libro. Diverse aree della città, spazi privati e pubblici, hanno ospitato eventi legati ai libri con presentazioni di nuovi testi, letture e incontri con gli autori. Presentate anche nuove proposte legate all'architettura e al design.



Milano BookCity 2019 libri d'architettura

BookCity, "la grande festa partecipata dei libri, degli autori, dei lettori e dell'editoria" organizzata in diversi spazi pubblici e privati della città di Milano, si è conclusa il 17 novembre. Un evento aperto e inclusivo, dove chiunque può trovare il proprio argomento preferito o approfondire e condividere una passione. Design e architettura, sono temi importanti del programma generale e trovano il proprio naturale polo tematico ne La Triennale di Milano. Al ricco programma dell'importante istituzione cittadina, si affiancano alcuni studi di architettura che hanno aperto le loro porte al pubblico per ospitare incontri con autori e reading, alla scoperta di novità librarie legate ai temi dell'architettura e del design.
È il caso, per esempio, dello spazio Park Hub dello studio milanese d'architettura Park Associati. In occasione di BookCity 2019, lo studio ha ospitato l'autore Clino Trini Castelli e il curatore Guido Musante per la presentazione e lettura integrale del libro “NO-FORM, 10 racconti oltre il design”. Clino Trini Castelli ha condiviso con Guido Musante, curatore della stesura del libro, i suoi ricordi, i progetti, i viaggi e i rapporti con grandi personaggi del Novecento. La forma narrativa scelta è quella del racconto che si dispiega partendo da un oggetto emblematico o progettato da Clino Trini Castelli, per offrire al lettore una testimonianza della vita e del lavoro di questo protagonista del design italiano, vincitore di due premi Compasso d'Oro.

"L'ossessione pop delle icone nel Design" è il tema di uno degli eventi di Triennale Milano per BookCity 2019 a cui hanno partecipato: Balthazar Pagani, Giampiero Bosoni, Massimo Iosa Ghini e Charley Vezza e l'autrice Alessandra Coppa. Il libro presentato è "MALEDETTO DESIGN. L’ossessione pop delle icone", edito da Centauria. Un volume ironico con testi critici e uno splendido repertorio fotografico. Alessandra Coppa intervista importanti designer rivolgendo loro alcune domande "scomode e irriverenti sul senso del design". Un modo nuovo per raccontare il processo ideativo di alcuni oggetti, diventati icone del vivere quotidiano e conservati nei più importanti musei del design, dal MoMA di New York al Victoria & Albert Museum di Londra.

Rivolgiamo attenzione anche ad altre recenti pubblicazioni legate all'architettura che offrono alcuni interessanti spunti di riflessione.
"Mi piace che le nostre case siano più ricche dentro, che fuori. Come i libri coi loro piatti esterni riempiti da avventure nascoste." (Knut Hjeltnes)
La citazione è tratta dal libro “L'idea di domestico in Knut Hjeltnes - Casa Straume e casa Bøe Møller” di Nicola Flora per LetteraVentidue. Un testo che si rivolge prevalentemente agli architetti e agli appassionati di architettura, perchè il viaggio proposto in Casa Straume e casa Bøe Møller, due opere recenti di Knut Hjeltnes, è completato dai disegni tecnici delle due case, riportati ampiamente nel volume. A questo ricco apparato figurativo è affidato il racconto puntuale degli spazi che Nicola Flora affronta in soggettiva in seguito a una esperienza diretta dei luoghi, offrendo al lettore una chiave per comprendere il senso più profondo delle architetture di Knut Hjeltnes.

Infine un volume, edito da Skira: "Humanitas Campus: architettura per la società della conoscenza", dove con i contributi di alcuni dei protagonisti della storia della holding e la ricca documentazione fotografica firmata da Andrea Martiradonna, sono raccontate le architetture dedicate alla ricerca, alla didattica e alla clinica progettate dall'architetto Filippo Taidelli per Humanitas.

(Agnese Bifulco)

Images courtesy of BookCity, photo by: Claudio Lazzari (1), Martina Gentilino (2), Yuma Martellanz (3).
Images courtesy of: Park Associati (4), Centauria (5), LetteraVentidue (6-8), Skira (9)
Images courtesy of Filippo Taidelli Architetto, ph Andrea Martiradonna (10 - 15)

Book: Clino Trini Castelli, a cura di Guido Musante “NO-FORM”, 10 Racconti oltre il Design,
Publisher: Corraini Edizioni 2019
With: Violetta, Kings, Claudio Marconi, Alessia Parrulli, Martina Simeti, Patrick Tuttofuoco, Carlo A. Sigon, Nicolò, Donatella Bollani, Silvia Sala.
ISBN: 9788875707804

Book: Alessandra Coppa "Maledetto design. L'ossessione pop delle icone",
Publisher: Centauria 2019
ISBN: 9788869214028

Book: Nicola Flora L'idea di domestico in Knut Hjeltnes / Casa Straume e casa Bøe Møller
Publisher: LetteraVentidue 2019
ISBN: 9788862423540

Book: HUMANITAS CAMPUS: Architettura per la società della conoscenza
Publisher Skira 2019
ISBN: 9788857240022
Photos: Andrea Martiradonna


Il nostro sito web utilizza i cookie per assicurarti la migliore esperienza di navigazione.
Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l’abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra
Cookie Policy

×